In estate è fondamentale scegliere le migliori creme solari per proteggere la nostra pelle. Anche se i raggi del sole ci donano un bel colorito dorato, danno buon umore e permettono al nostro corpo di produrre l'indispensabile vitamina D, purtroppo danneggiano la pelle, causando scottature, eritemi, macchie solari, invecchiamento precoce e, nei casi peggiori, melanomi. L'unico modo per prevenire tutti questi danni è usare, ogni volta che ci si espone al sole, una crema solare con filtri fotostabili e adeguati al proprio fototipo.

In commercio ci sono tantissimi tipi di creme solari: protezioni alte, medie e basse, con formule dense e corpose, oppure fluide e leggere. La scelta, ovviamente, va fatta prima di tutto in base al fototipo. Le pelli più chiare hanno bisogno di una protezione alta o altissima, quelle naturalmente scure o già abbronzate possono invece optare per una protezione media o bassa. Mai, però, prendere il sole senza protezione, nemmeno quando si è ormai abbronzati!

È importante tenere conto anche del tipo di pelle: se le creme molto nutrienti e idranti sono ottime per le pelli secche e mature, per le pelli miste, grasse e tendenti all'acne bisogna scegliere formule più leggere, non unte e non comedogene. Infine, le pelli molto sensibili e i bambini dovrebbero usare creme solari ipoallergeniche, senza profumo e arricchite con ingredienti lenitivi.

Se non sapete quale prodotto scegliere, non preoccupatevi: abbiamo deciso di cercare per voi le migliori creme solari dell'estate 2019, sia per il corpo che per il viso, e di fare una breve, ma completa, guida all'acquisto, con tutto quello che dovete sapere sulle creme solari. Buona lettura, e buon sole!

Le migliori creme solari del 2019

Per suggerirvi le migliori creme solari del 2019, abbiamo cercato le più vendute e meglio recensite online, in particolare su Amazon. Per valutarle, abbiamo tenuto conto sopratutto del fattore di protezione, della formula e dell'efficacia contro i raggi UVB e UVA.

Troverete creme solari corpose e nutrienti, per le pelli più secche, ma anche lozioni e spray solari dalla texture più leggera, per le pelli grasse e miste. Abbiamo pensato anche a chi ha la pelle sensibile, scegliendo creme solari ipoallergeniche ad alta tollerabilità, e a chi vuole un'abbronzatura intensa, selezionando creme arricchite con ingredienti che stimolano la melanina.

1. Lozione solare SPF 30 con bronzer Australian Gold

Lozione solare SPF 30 con bronzer Australian Gold

Questa crema solare con protezione alta (SPF 30) di Australian Gold è perfetta per le pelli chiare e non abituate all'esposizione solare. La sua formula è arricchita con vitamine ed estratti naturali, tra cui: Kona Coffee, che contrasta la formazione di radicali liberi e rassoda la pelle, prugna del kakadu australiano, ricca di vitamina C antiossidante, olio essenziale di tea tree, aloe vera, allantoina, burro di semi di cacao, vitamina E, olio di semi di girasole e olio d’oliva. Inoltre, contiene un goccio di bronzer per accelerare l'abbronzatura. Non contiene parabeni, paraffina, oli minerali e alcol. La trovate su Amazon a 19,90 euro.

2. Crema solare SPF 30 Piz Buin Allergy

Lozione SPF 30 Piz Buin Allergy

Per la pelle sensibile e soggetta ad allergie, la migliore crema solare è la Piz Buin Allergy con SPF 30. È una lozione leggera e di facile assorbimento, che idrata la pelle per ore, la lenisce e previene la desquamazione. Contiene solo filtri fotostabili, che proteggono efficacemente dai raggi UVA e UVB. La potete comprare su Amazon scontata a 9,90 euro invece di 23,35 euro.

3. Latte protettivo IP 20 Garnier Ambre Solaire

3. Latte protettivo IP 20 Garnier Ambre Solaire

Se cercata una crema solare economica, ma efficace, vi consigliamo il latte protettivo IP 20 di Garnier Ambre Solaire, che garantisce una protezione media dai raggi UVA e UVB e idrata per 24 ore. La sua formula arricchita con burro di karitè eco-sostenibile nutre a fondo la pelle, ma non unge e si assorbe rapidamente. La trovate su Amazon scontata a 7,50 euro invece di 12,90 euro.

4. Lozione solare SPF 30 Hawaiian Tropic Silk Hydratation

Lozione protettiva SPF 30 Hawaiian Tropic Silk Hydratation

La Lozione solare SPF 30 Hawaiian Tropic Silk Hydratation protegge dai raggi UVA e UVB e lascia la pelle idratata fino a 12 ore, grazie alle proteine naturali della seta. Morbida e leggera, la sua formula non appiccica e lascia sulla pelle una piacevole fragranza tropicale. Resiste all'acqua e al sudore fino a 80 minuti. La potete comprare su Amazon scontata a 11,97 euro invece di 13,90 euro.

5. Spray gel solare SPF 30 Australian Gold

Spray gel solare SPF 30 Australian Gold

Questo gel solare spray con SPF 30 di Australian Gold non solo protegge efficacemente dai raggi solari, ma regala subito un bel colorito dorato, grazie al natural bronzer instantaneo. È ottimo per le prime esposizioni, per intensificare l'abbronzatura nelle zone più difficili, come le gambe, e per eliminare gli antiestetici segni del costume. Idrata, ma non unge. Non contiene parabeni, paraffina, oli minerali e alcol. Lo trovate su Amazon scontato a 16,19 euro invece di 17,95 euro.

6. Spray solare 50+ Garnier Ambre Solaire Advanced Sensitive

Spray solare 50+ Garnier Ambre Solaire Advanced Sensitive

Per le pelli chiare, sensibili al sole e che non tollerano le creme pesanti, consigliamo lo spray nebulizzatore effetto pelle asciutta con SPF 50+ della linea Advanced Sensitive di Garnier Ambre Solaire. Ha una texture leggerissima, che non unge e si assorbe subito. Offre una protezione molto alta dai raggi UVB, UVA e UVA lunghi. Non contiene profumo, parabeni, coloranti e alcol. Lo potete comprare su Amazon scontata a 9,59 euro invece di 17,90 euro.

Le migliori creme solari per il viso

La maggior parte delle creme solari per il corpo può essere usata anche sul viso, ma è sempre meglio scegliere un prodotto specifico per prevenire macchie solari, rughe e imperfezioni.

Una buona crema solare per il viso dovrebbe avere una protezione alta o molto alta e una texture idratante, ma a rapido assorbimento, che non lasci aloni bianchi sulla pelle. Inoltre, dovrebbe essere arricchita con vitamine e antiossidanti, per prevenire l'invecchiamento precoce della pelle.

Ecco quali sono le creme solari per il viso migliori dell'estate:

1. Crema solare viso anti-lucidità SPF 50 Vichy Idéal Soleil

Crema solare viso SPF 50 Vichy Idéal Soleil

Se avete la pelle grassa o mista e cercate una crema che tenga sotto controllo la lucidità, vi consigliamo l'Idéal Soleil di Vichy con SPF 50. Pur essendo un'alta protezione (indispensabile per prevenire macchie e invecchiamento) non sbianca il viso, si assorbe subito e lascia la pelle asciutta. È ottima anche come base per il trucco. La potete acquistare su Amazon scontata a 14,63 euro invece di 20,50 euro.

2. Crema solare viso SPF 50 Roc Soleil-Protect

 Crema solare viso SPF 50 Roc

La crema solare per il viso con SPF 50 Roc Soleil-Protect è pensata per la pelle chiara e sensibile. Ha una formula fluida ad alta tollerabilità, ipoallergenica, senza profumo e arricchita con Feverfew, un antiossidante estratto dalla camomilla, che lenisce la pelle e previene i segni dell'invecchiamento (rughe, macchie e rilassamento). Si assorbe velocemente, senza lasciare residui bianchi, e può quindi essere utilizzata come crema idratante da giorno anche in città, come base per il make-up. La trovate su Amazon scontata a 11 euro invece di 19,99 euro.

3. Crema solare viso SPF 50+ L'Oréal Paris Sublime Sun Cellular Protect

Crema solare viso SPF 50+ L'Oréal Paris Sublime Sun Cellular Protect

Se cercate una buona crema solare viso antimacchia, vi consigliamo la Sublime Sun Cellular Protect con SPF 50+ di L'Oréal Paris. Contiene filtri solari avanzati, che proteggono dai raggi UVB, UVA e UVA lunghi e prevengono tutti i danni del sole: scottature, disidratazione, pelle che tira, invecchiamento, rughe e macchie solari. La sua formula è inoltre arricchita con estratto di gelsomino e vitamina E antiossidante, che combattono la formazione dei radicali liberi. La potete comprare su Amazon scontata a 10,50 euro invece di 16,50 euro.

Le migliori creme solari per bambini

La pelle delicata dei più piccoli ha bisogno di creme solari specifiche, con formule delicate ad elevata tollerabilità e protezioni alte dai raggi UVA e UVB. Il loro sistema di melanina, infatti, non è ancora ben sviluppato e ogni danno fatto dal sole in questa fase può avere gravi effetti in età adulta.

Allo stesso tempo, siccome i bimbi amano giocare con la sabbia e trascorrere ore in acqua, è importante che la crema solare resista all'acqua e non appiccichi.

Ecco quali sono le creme solari per bambini migliori tra quelle attualmente in commercio:

1. Latte solare spray per bambini SPF 50+ Avène

Latte solare spray per bambini SPF 50+ Avène

Lo spray solare per bambini con protezione molto alta SPF 50+ di Avène ha un sistema filtrante brevettato con 4 filtri solari, che assicura una protezione dai raggi UVB e UVA stabile, ad alta tollerabilità e a lunga durata. La sua formula è arricchita con Pre-tocoferil e Tialidina, un complesso antiossidante che protegge la pelle dallo stress ossidativo. Inoltre, l'elevato contenuto di acqua termale Avène idrata e lenisce la pelle sensibile dei più piccoli. Lo trovate su Amazon scontato a 16,64 euro invece di 23,90 euro.

2. Latte solare per bambini IP 30 Garnier Ambre Solaire

Latte solare per bambini IP 30 Garnier Ambre Solaire

Il latte solare per bambini con protezione alta (IP 30) di Garnier Ambre Solaire contiene un sistema filtrante brevettato al Mexoryl® SX + Mexoryl® XL, che protegge dai raggi UVB e UVA, prevenendo le scottature e l'invecchiamento prematuro della pelle.  È testato sotto controllo pediatrico e ipoallergenico. Inoltre, resiste all'acqua e alla sabbia, quindi è perfetto per i bambini che si scatenano in spiaggia. Lo potete comprare su Amazon scontato a 9,90 euro invece di 14,90 euro.

3. Latte solare spray SPF 50+ Bionike Defence Sun Baby & Kid

Latte solare spray 50+ Bionike Defence Sun Baby & Kid

Il latte solare spray con SPF 50+ di Bionike Defence Sun Baby & Kid è ideale per le prime esposizioni, per le pelli molto chiare e sensibili al sole. Ha una formula leggera, non appiccicosa e di facile assorbimento. Garantisce una tripla fotoprotezione: difende dai danni a breve termine, grazie alla tecnologia Network Expert del sistema filtrante UVA e UVB; protegge dai danni a lungo termine, grazie al Pro-Repair Complex, che rafforza i naturali meccanismi di protezione della pelle; previene la formazione di radicali liberi. Lo trovate su Amazon scontato a 12,90 euro invece di 25 euro.

Come funzionano le creme solari

La luce del sole emette tre tipi di radiazioni: luce visibile, raggi infrarossi e raggi ultravioletti (UV). Questi ultimi sono i responsabili dell'abbronzatura e stimolano la produzione di vitamina D, ma possono anche gravemente danneggiare la pelle.

Le creme solari proteggono dai raggi UV, che a seconda della lunghezza d'onda si dividono in UVA, UVB e UVC. I raggi UVC vengono schermati dallo strato di ozono che avvolge il nostro pianeta. I raggi UVA e gli UVB, invece, non vengono schermati e per questo è importante proteggersi con le creme. In particolare, i raggi UVA, che penetrano negli strati profondi della pelle, possono causare invecchiamento precoce, mentre gli UVB, che colpiscono solo lo strato superficiale della pelle, possono provocare scottature, eritemi e melanomi.

Per proteggerci, le creme solari sfruttano degli speciali filtri, che assorbono, diffondono o riflettono i raggi UV. I filtri solari possono essere di due tipi:

  • filtri solari fisici, che formano uno scudo protettivo sulla pelle e riflettono i raggi UV, impedendogli di penetrare nella pelle. I più utilizzati sono l'ossido di zinco e il biossido di titanio. Sono insolubili e inorganici, per questo una volta spalmati sulla pelle, lasciano una patina bianca;
  • filtri solari chimici, che catturano l'energia dei raggi UVA e UVB e la trasformano in calore. I più comuni sono il Benzophenone-3, l'Octyldimethyl-PABA e l'Octyl-Methoxycinnamate. A differenza dei filtri fisici, non sbiancano la pelle.

Che cos'è l'SPF o fattore di protezione solare

La sigla SPF riportata sulle creme solari sta per "Sun Protector Factor", cioè il fattore di protezione solare. Il valore numerico del fattore di protezione indica quanto può essere aumentato il tempo di esposizione al sole prima di scottarsi. Ad esempio, con una crema SPF 50 ci si può esporre al sole per un tempo 50 volte superiore a quello previsto per non scottarsi senza usare una protezione.

Questo significa che più è alto il fattore di protezione, più la crema solare è efficace nel prevenire scottature ed eritemi. Anche se in commercio si trovano creme solari con SPF che va da 6 a 50+, non esistono prodotti in grado di schermare completamente i raggi UV, per questo l'Unione Europea ha vietato di scrivere sulle confezioni delle creme "protezione totale", "schermo totale" o diciture simili.

I fattori di protezione solare si dividono in quattro fasce:

  • SPF 6-10: protezione bassa;
  • SPF 15, 20, 25: protezione media;
  • SPF 30-50: protezione alta;
  • SPF 50+: protezione molto alta.

È importante sapere, però, che il fattore di protezione si riferisce solo ai raggi UVB, perché ad oggi non esiste un metodo standard per calcolare con precisione il fattore di protezione dai raggi UVA. Come abbiamo visto, infatti, i raggi UVA penetrano in profondità nella pelle e non causano scottature o eritemi, che sono due dei parametri usati per calcolare il fattore di protezione. Per essere certi che la crema solare scelta vi protegga da entrambi i tipi di raggi UV, assicuratevi che sulla confezione ci sia la dicitura "UVA" o "ad ampio spettro".

Come scegliere le creme solari

Per scegliere la crema solare più adatta alle proprie esigenze bisogna tenere conto di tre fattori fondamentali: il fototipo, il tipo di pelle (grassa, secca, mista, sensibile), il luogo e la durata dell'esposizione al sole. Vediamo tutto nei dettagli.

Fototipo

Il primo fattore da considerare nella scelta della crema solare è il fototipo, una classificazione che tiene conto dell'etnia, del colore della pelle, dei capelli e degli occhi e del tipo di reazione della pelle all'esposizione ai raggi solari.

Per convenzione, ci si riferisce alla classificazione Fitzpatrick che distingue sei fototipi:

  • fototipo I, con capelli rossi o biondo chiaro, occhi chiari, pelle molto chiara soggetta a eritemi quando esposta al sole;
  • fototipo II, con capelli castano chiaro o biondi, occhi chiari e pelle chiara che tende a scottarsi;
  • fototipo III, con capelli scuri e pelle media, che a volte si scotta ;
  • fototipo IV, con capelli scuri, pelle che tende allo scuro e si scotta raramente;
  • fototipo V, con capelli e occhi scuri, pelle scura e olivastra che si scotta molto raramente;
  • fototipo VI, con capelli e occhi scuri, pelle molto scura o nera, che non si scotta mai.

Tipo di pelle e formula del solare

Il secondo fattore di cui tenere conto è il tipo di pelle, che può essere secca, grassa, mista e sensibile. In base al tipo di pelle, bisogna scegliere la formula della protezione solare. Le più comuni sono:

  • crema solare, dalla consistenza densa e corposa, adatta alla pelle secca, che tende a disidratarsi molto durante e dopo l'esposizione solare. Alcune creme, specialmente quelle con filtri fisici, sono difficili da spalmare, untuose e lasciano una scia bianca sulla pelle, per questo sono sconsigliate a chi ha la pelle grassa e tendente all'acne. Hanno però il vantaggio di essere molto resistenti, quindi sono ottime per chi ha la pelle sensibile che tende a scottarsi;
  • latte solare, dalla consistenza più liquida e facile da spalmare rispetto alla crema, perché contiene una percentuale maggiore di acqua. Ha però una minore resistenza all'acqua e al sudore, quindi va applicato frequentemente durante la giornata. È adatto alla pelle mista o non troppo secca;
  • spray solare, ancora più liquido del latte e a rapido assorbimento, ottimo per le pelli miste e grasse che non sopportano le creme unte. È anche facile da applicare, perché si spruzza direttamente sulla pelle;
  • gel solare, dalla consistenza leggerissima e fresca. Si assorbe subito e lascia la pelle asciutta. È adatto alla pelle molto grassa e acneica, ma è sconsigliato a quella mista e secca, perché tende a seccarla ulteriormente;
  • olio solare, ottimo per le pelli molto secche, che si disidratano durante l'esposizione solare. In passato tutti gli oli solari erano privi di filtri e servivano per intensificare l'abbronzatura, ma oggi in commercio si trovano oli abbronzanti con protezione bassa, media o alta, adatti a tutti i fototipi;
  • stick solare, dalla consistenza molto densa, adatto a proteggere in modo mirato le zone più sensibili, come il contorno occhi, le labbra, la pelle con nei e tatuaggi.

Luogo e durata dell'esposizione

L'ultimo fattore da considerare è il tipo di esposizione, o meglio la sua durata e il luogo. Tenete presente, infatti, che non solo al mare, ma anche in montagna e in campagna è importante usare una crema solare. In montagna, maggiore è l'altitudine, maggiore è l'intensità dei raggi UV, quindi c'è bisogno di una crema con fattore di protezione elevato. Lo stesso vale per la latitudine: più ci si avvicina all'equatore, più sono intensi i raggi solari.

Non dimenticate il riverbero: la sabbia, l'acqua, la neve e il cemento agiscono come uno specchio, riflettono i raggi solari e li intensificano. Infine, vi ricordiamo che i raggi del sole sono più intensi nella fascia oraria dalle 11:00 alle 15:00, quindi se avete intenzione di esporvi in queste ore (cosa che vi sconsigliamo fortemente) dovete usare una protezione molto alta.

Come usare la crema solare nel modo giusto

Non basta scegliere la crema sola migliore per proteggersi dai danni dei raggi solari, è importante anche usare la crema nel modo giusto. Come spesso è indicato sulle confezioni dei solari, le regole da seguire per una corretta esposizione sono:

  • applicare la protezione solare su tutto il corpo e il viso circa 20 minuti prima di esporsi al sole;
  • riapplicare la crema solare ogni due ore e dopo ogni bagno, anche se è resistente all'acqua, perché luce solare, calore, sudore e acqua degradano i filtri;
  • non esporsi al sole nelle ore più calde, dalle 12:00 alle 16:00;
  • evitare esposizioni prolungate;
  • non usare la crema solare dopo la scadenza. Tutti i cosmetici hanno il PAO sull'etichetta, che indica la validità dalla data di apertura. Per le creme solari di solito è di 6 o 12 mesi. Usare una crema solare scaduta equivale a non usare nessuna protezione.

Dove comprare la crema solare

Quando arriva l'estate, supermercati, farmacie e profumerie riempiono interi scaffali di creme solari. Ovviamente, nei negozi fisici la scelta è sempre limitata, quindi non possiamo garantirvi che troverete tutti i prodotti che vi abbiamo suggerito in questo articolo.

Per questo vi suggeriamo di cercare su Amazon, dove c'è un vastissimo assortimento di creme solari di ogni tipo, spesso a prezzo scontato, e su Sephora, che è una delle profumerie più fornite.