Le bande elastiche sono delle strisce di gomma o lattice ideali per il fitness casalingo, perché consentono di aumentare la resistenza dell'allenamento senza doversi affaticare più di tanto. Esistono diversi tipi di bande di resistenza: tutto dipende dal grado di allenamento che si vuole affrontare.

Cercando le bande elastiche su Amazon troverete gli elastici semplici, le bande elastiche con manubrio e le bande elastiche circolari. In questa guida cercheremo di aiutarvi a capire quali sono le differenze e quali sono i tipi di allenamento più adatti per ciascun attrezzo. Inoltre, vi proporremo alcuni tra i marchi più affidabili in fatto di attrezzi sportivi da vagliare per il vostro acquisto.

Tipologie di fasce elastiche per il fitness

A seconda del tipo di allenamento che si vuole affrontare, si può scegliere tra gli elastici più semplici, gli elastici con manubrio e le bande elastiche circolari.

Gli elastici semplici sono delle fasce più o meno larghe molto versatili, perché possono essere utilizzate per allenare braccia, spalle, e gambe. Inoltre, permettono di cambiare la resistenza e avere il completo controllo del grado di allenamento che si vuole affrontare. Il livello di difficoltà è associato ai colori.

Gli elastici con manubrio sono versatili tanto quanto gli elastici semplici e consentono di affrontare un allenamento completo. La presenza dei manubri, però, rende più facile manovrare l'elastico e mantenere la presa salda. A differenza degli elastici basilari, inoltre, non è possibile cambiare la resistenza.

Le bande elastiche circolari sono pensate per chi ama fare gli esercizi in posizione supina o sul fianco, perché non ci si deve preoccupare di mantenere salda la presa. Possono essere utilizzate, ad esempio, per allenare la fascia addominale o la schiena.

I benefici delle fasce di resistenza

Fare esercizio fisico in casa con gli elastici per il fitness porta con sé numerosi vantaggi:

  • mantenere equilibrio tra massa magra e massa grassa, per raggiungere il proprio peso forma.
  • abbassare il livello di stress mentale accumulato durante la giornata;
  • sviluppare un buon livello di resistenza e far lavorare i muscoli senza rischiare di stirarli;
  • migliorare la mobilità articolare ridotta a causa della scarsa attività motoria;
  • migliorare l'equilibrio.

Le 10 migliori bande elastiche di resistenza

Adesso, è il momento di vedere quali sono le migliori bande elastiche in vendita in questo momento. Qui di seguito trovate una selezione di prodotti fatta sulla base degli attrezzi meglio recensiti dagli utenti, quelli con il miglior rapporto qualità/prezzo e quelli più richiesti da chi ne ha già fatto uso o è del mestiere.

Omeril

Tra le più votate su Amazon ci sono le bande elastiche di Omeril, vendute in una confezione da tre e con una sacca che ne consente il trasporto e può essere utilizzata per riporle quando è finito l'allenamento. Le tre bande hanno colori e resistenze differenti: quella gialla è per gli allenamenti leggeri, quella rossa per gli allenamenti di media intensità e quella blu per gli allenamenti intensivi. Sono realizzate in lattice naturale.

Gritin

Le più vendute, invece, sono le bande elastiche di Gritin, vendute in confezione da cinque. Nella confezione è compresa una borsa per il trasporto e la conservazione. Sul libretto d'istruzioni sono segnati i diversi gradi di resistenza, divisi per colore. Alla massima estensione, ogni banda misura 600 millimetri x 50 millimetri. Sono realizzate in lattice naturale e consentono un allenamento completo.

Meglio

Le bande elastiche della Meglio sono utilizzate non solo da chi ama allenarsi in casa, ma anche dai fisioterapisti nei percorsi di riabilitazione dei pazienti. Nella confezione sono presenti 5 elastici di misura varia, per un massimo di estensione di 2 metri. Sono tutte realizzate in TPE e non rilasciano cattivi odori. Nella confezione sono presenti degli esempi di esercizi utili.

Wotek

Chi è alle prese con i primi allenamenti e vuole cominciare in modo soft, può valutare l'acquisto degli elastici di Wotek. Nella confezione sono presenti tre elastici, uno giallo, uno rosso e uno viola, che si estendono per un massimo di 2 metri. Date le loro resistenze, possono essere utilizzati sia dagli uomini che dalle donne e sono realizzati in lattice naturale.

RitFit Pull Up Assist

Gli elastici di RitFit Pull Up Assist sono perfetti per chi ha iniziato ad allenarsi da poco e vuole procedere in maniera graduale. Nella confezione sono presenti 5 elastici con resistenze differenti e facili da impugnare e gestire. Il peso massimo della resistenza è di 80 chili. Le bande più leggere possono essere anche combinate, per ottenere altri tipi di resistenza.

Atemi

Chi vuole allenare solo i glutei può avvalersi della banda circolare di Atemi Sports, che può essere utilizzata anche per i fianchi. Grazie a questo elastico, è possibile procedere con gli squat senza doversi preoccupare di mantenere la presa salda. Inoltre, rende più agevoli gli esercizi fatti sul tappetino e non in piedi; è realizzata in lattice naturale e anallergico.

Amazon Basics

Se prediligete gli elastici in gomma a quelli in lattice, potete valutare l'elastico per il fitness di Amazon Basics. Disponibile nel colore verde, ha una resistenza al carico che va da 29,5 a 79,4 chili; inoltre, la sua larghezza è pari a 6.35 centimetri. Il suo spessore è tale da garantire una lunga durata nel tempo, perché non si usura facilmente. Può essere utilizzato per qualsiasi tipo di esercizio.

Amonax

Quali sono i giusti movimenti da fare con le bande elastiche? Se fate fatica a tenerlo a mente, le bande elastiche per il fitness di Amonax sono quelle giuste per voi, perché su ogni fascia è disegnata una sequenza di esericizi; in questo modo, sarà facile sapere sempre come muoversi. Nella confezione in vendita, ci sono quattro diverse bande, ognuna con una specifica resistenza.

Civah

Se avete intenzione di allenarvi, ma non volete spendere una cifra eccessiva, potete dare un'occhiata anche alle fasce elastiche Civah. Queste bande sono vendute in confezione da 5. Se usate costantemente per quindici minuti al giorno, garantiscono risultati visibili già dopo una settimana. Sono larghe 30 centimetri e sono alte 6 centimetri. Raggiungono un'estensione massima di un metro e mezzo.

Ryher

L'ultimo prodotto che vi proponiamo è l'elastico di Ryher, venduto in confezione singola. Quello più acquistato di questo marchio è l'elastico giallo, con resistenza bassa (da 2 a 7 chili), che può essere utilizzato da solo, associato ad altri elastici o anche insieme a pesi o altri strumenti per l'allenamento; è utile anche per delle semplici sessioni di stretching.

Come scegliere le bande elastiche

Per poter scegliere le bande elastiche, bisogna valutare il livello di difficoltà che si vuole raggiungere con l'allenamento, i materiali con cui gli elastici sono realizzati e la loro lunghezza.

Colore e resistenza

Gli elastici differiscono per grado di resistenza. Per sapere qual è il grado di resistenza di ciascun elastico, è sufficiente fare riferimento al loro colore. Quelli più leggeri hanno un colore chiaro e corrispondono ad un peso che va da un chilo e mezzo a tre. Più il colore degli elastici diventa scuro, più il peso della resistenza aumenta. Ovviamente, quelli più scuri sono adatti a chi è abituato agli allenamenti intensi e difficili.

Materiale

Gli elastici possono essere realizzati in gomma o in lattice. I migliori e quelli più consigliati sono quelli in lattice naturale, materiale a lunga durata e anallergico.

Lunghezza  e larghezza

Tanto quanto il colore, anche la larghezza e la lunghezza dell'elastico ne determinano il grado di resistenza. Le fasce più leggere sono quelle più lunghe e sottili. Quelle più strette e corte, invece, sono pensate per chi vuole portare avanti un allenamento di livello avanzato.

Questo è tutto quello che c'è da sapere sulle bande elastiche. Se pensate di aver trovato quelle che fanno al caso vostro, procedete pure all'acquisto. In caso contrario, potete confrontare quelle che vi abbiamo proposto con le altre bande elastiche in vendita su Amazon.