Quale compro

Migliori lavastoviglie da incasso: classifica e guida all’acquisto

Le lavastoviglie da incasso si istallano direttamente in un vano su misura dei mobili della cucina. Ciò significa che si uniformano perfettamente e danno continuità con il resto dei piani di lavoro. Tra i modelli che abbiamo analizzato nella nostra classifica spuntano quelli di marche come Bosch, Whirlpool, Candy o Indesit. Vediamo come scegliere una lavastoviglie da incasso e quali sono i modelli migliori disponibili su Amazon con prezzi, recensioni e offerte.
A cura di Quale Compro Team

Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Quale compro

Le lavastoviglie da incasso sono una tipologia di lavastoviglie da incassare in una nicchia su misura all'interno di un piano di lavoro, ideali come salvaspazio in ambienti dalle dimensioni ridotte. Rispetto alle lavastoviglie tradizionali questi modelli non interferiscono con lo stile della cucina perché dal punto di vista estetico si conformano al resto dei mobili.

In base al modo in cui vengono istallate in cucina si distinguono quelle a semi-incasso, di cui è visibile il frontalino con i comandi, da incasso o integrate, che donano continuità con i piani di lavoro della cucina perché si istallano all'interno di un vano su misura, e a scomparsa totale o lavastoviglie da incasso pannellabili. In questo caso, alla porta della lavastoviglie è possibile apporre un pannello identico a quello dei piani di lavoro della cucina in modo si uniformi alla stessa.

Non solo, anche in base alle dimensioni si possono classificare lavastoviglie da incasso slim (solitamente da 45 cm di larghezza) e quelle full size con una larghezza di dimensioni standard, ovvero 60 cm.

Nei forum dedicati si possono leggere numerose recensioni e consigli per scegliere la migliore lavastoviglie da incasso del momento e, infatti, molti sono i fattori da valutare. Non solo le dimensioni o i programmi di lavaggio ma anche la classe di efficienza energetica, che da marzo 2021 si identifica solo dalla sigla D alla A. Le classi energetiche A+, A++ e A+++ sono state eliminate a favore di una classificazione più semplice e intuitiva.

Tra i migliori brand sul mercato non potevano non citare Bosch, Whirlpool, Candy o Indesit, tutti marchi che troveremo nella nostra classifica delle migliori lavastoviglie da incasso del 2022. Vediamole nel dettaglio, con un riferimento particolare alle tipologie di lavastoviglie da incasso disponibili anche su Amazon.

Classifica delle 10 migliori lavastoviglie da incasso 2022

Nella classifica che seguirà abbiamo scelto le migliori 10 lavastoviglie da incasso di quest'anno. Le abbiamo selezionate in base ai marchi più quotati, da Candy a Bosch passando per Whirlpool o Smeg e, soprattutto, facendo riferimento alle recensioni degli utenti. Vediamole nel dettaglio.

1. Lavastoviglie da incasso Candy CDI 1L38-02

La lavastoviglie da incasso Candy è il primo articolo della nostra classifica ma anche tra i primi prodotti più venduti su Amazon. Si tratta di un modello a incasso, dunque ideale da far scomparire all'interno dei mobili della cucina. In questo modo si otterrà il massimo di efficienza senza sprecare spazio in cucina. Quella della Candy è una lavastoviglie ha un numero di coperti che arriva a 13.

Il cesto superiore è regolabile mentre quello inferiore è dotato di blocco anti-caduta per rendere sicuro il lavaggio. I programmi di lavaggio sono in tutto 5, dal ciclo intenso a quello a risparmio energetico, e va ricordata sicuramente l'opzione di partenza ritardata da 3, 6 e 9 ore. Con una classificazione energetica A+ è indicata da incassare in mobili standard da 60 cm e ha un livello di rumorosità che non supera i 53 dB.

Pro: i commenti positivi su questo prodotto si concentrano in modo particolare sulla facilità d'uso, sul prezzo concorrenziale e il basso livello di rumorosità. Anche la capienza generale dell'elettrodomestico è apprezzata.

Contro: alcuni utenti segnalano la presenza del cestello posate sul retro, per cui si consiglia di caricare prima le posate e successivamente i piatti da lavare.

Dimensioni: 59.8 x 55 x 82 cm

2. Lavastoviglie da incasso slim Candy CDIH 2T1047

Il modello di lavastoviglie da incasso slim di Candy è ideale per compattezza e praticità. Si tratta di un modello slim, per cui si caratterizza dalle dimensioni ridotte: 55 x 44.8 x 82 cm. Nonostante le misure, però, si tratta di una lavastoviglie che permette di caricare fino a 10 coperti con ben 8 programmi di lavaggio, tra cui il mezzo carico, la partenza ritardata 1-23 ore, lo Speciale Delicati o lo Zoom, un ciclo di lavaggio rapido che garantisce risultati ottimali in soli 30 minuti.

Tra le tecnologie di sicurezza, invece, bisogna menzionare sicuramente l'AcquaStop, il sistema che si attiva per prevenire l'allagamento. Il display touch assicura una gestione facile e comoda dell'elettrodomestico insieme alle spie LED che informano sul livello di sale e/o brillantante e, dunque, avvertono quando c'è bisogno di rifornimento. Dotata di piedini regolabili per semplificare l'istallazione, ha una classe energetica E e un livello di rumorosità che non supera i 47 dB.

Pro: gli utenti sottolineano, come elementi vantaggiosi, la facilità di istallazione della lavastoviglie e le misure compatte.

Contro: nel caso in cui comparissero errori sul pannello di controllo dell'elettrodomestico, raccomandiamo di contattare l'assistenza.

Dimensioni: 55 x 44.8 x 82 cm

3. Lavastoviglie da incasso a scomparsa Bosch

La lavastoviglie a scomparsa totale e da incasso Bosch rappresenta uno dei modelli più innovativi e intuitivi in commercio. Questo perché è dotata di numerose tecnologie utili a garantire ottime prestazioni con un consumo energetico basso: difatti la classe energetica è D e si distingue per il sistema ActiveWater che assicura un minor spreco d'acqua. Tra le caratteristiche di questo modello c'è senz'altro il sistema di protezione anti-allagamento AcquaStop e il sistema Purezza Attiva Plus, per disinfettare e sanificare le stoviglie a alte temperature; specie quando si ha a che fare con biberon, ciucci e posate per bambini.

Grazie a un display intuitivo da poter controllare anche con l'app Home Connect, la lavastoviglie risulta facile all'utilizzo e dà rapidamente informazioni sul ciclo di lavaggio, sul tempo residuo ma anche sul risparmio energetico. Inoltre, c'è da specificare che il tempo residuo del lavaggio è proiettato sul pavimento, rendendolo facilmente leggibile: questa è la celebre funzione TimeLight. Infine, con un sistema a 3 livelli di cestelli e una flessibilità di carico importante, è dotata anche di programma Silence e SuperSilence che riduce il livello di rumorosità della lavastoviglie fino a 42 dB.

Pro: gli utenti valutano in modo estremamente positivo la capienza generale dell'elettrodomestico. Inoltre, anche la silenziosità e facilità di utilizzo, grazie anche al pannello di controllo intuitivo, sono aspetti vantaggiosi.

Contro: seppure in pochi, alcuni utenti non si ritengono ampiamente soddisfatti dei programmi di asciugatura. Si consiglia, in questi casi, di leggere attentamente le istruzioni per garantire prestazioni perfette.

Dimensioni: 55 x 59.8 x 81.5 cm

4. Lavastoviglie da incasso 45 cm Whirlpool

Il modello di lavastoviglie da incasso 45 cm della Whirlpool si caratterizza per la tecnologia 6° senso. Si tratta di un sensore intelligente che permette di regolare i parametri e le impostazioni del ciclo di lavaggio in base allo sporco rilevato. In questo modo si risparmierà sul tempo ma soprattutto si otterrà circa il 50% di risparmio sulle quantità d'acqua utilizzate.

Realizzata in acciaio inossidabile e con un display facile alla lettura, ha una capienza di 10 coperti e un'efficienza ecologica apprezzabile: difatti le prestazioni sono assicurate già con soli 9 litri di acqua per ciclo; oltre alla tecnologia 6° senso di cui abbiamo accennato sopra e che permette di risparmiare anche su tempi e energia.

Tra i programmi di lavaggio ci sono: mezzo carico, intensivo, rapido, il multizona che dà la possibilità di attivare il ciclo di lavaggio un solo cestello alla volta; oltre alla partenza ritardata. Inoltre, grazie ai cestelli flessibili e rimovibili è possibile utilizzare questo elettrodomestico in tutta semplicità. È caratterizzata dal sistema di sicurezza anti-allagamento OverFlow e una rumorosità pari a 47 dB.

Pro: in generale gli utenti si ritengono ampiamente soddisfatti della lavastoviglie, soprattutto in relazione alla possibilità di risparmiare sul consumo d'acqua e sulla varietà di programmi di lavaggio.

Contro: le dimensioni potrebbero essere d'ostacolo al lavaggio delle pentole, per cui consigliamo di provare vari modi diversi per la disposizione delle stoviglie e dei cestelli.

Dimensioni: 55.5 x 44.8 x 82 cm

5. Lavastoviglie da incasso 60 cm Electrolux

Con una capacità di ben 15 coperti, la lavastoviglie da incasso 60 cm Electrolux ha un livello di rumorosità pari a soli 44 dB con classe energetica D. Grazie al sistema SprayZone, con una pressione dell'acqua maggiorata in una determinata area del cestello, è in grado di eliminare anche le incrostazioni più radicate e permette di pulire a fondo pentole, padelle e teglie.

Altra caratteristica interessante per quanto riguarda il lavaggio è la tecnologia SatelliteClean che si serve di un mulinello satellitare a doppia rotazione che non solo modifica più volte l'angolazione del getto d'acqua ma è capace anche di potenziarlo, difatti sarà tre volte più forte.

Il pannello di controllo QuickSelect è facile da utilizzare e molto intuitivo: infatti aiuta l'utente a scegliere il tipo di lavaggio in base al carico. Inoltre, con la tecnologia AirDry, la lavastoviglie riesce a utilizzare un flusso d'aria naturale per ultimare l'asciugatura: difatti, la porta dell'elettrodomestico si apre di circa 10 cm durante l'ultima parte del ciclo e in questo modo si otterranno ottimi risultati in fatto di asciugatura. Infine, il sensore luminoso Beam on Floor proiettato sul pavimento permette facilmente di conoscere lo stato del lavaggio della lavastoviglie.

Pro: gli aspetti positivi riguardano l'efficienza del sistema di asciugatura e il basso livello di rumorosità dell'elettrodomestico.

Contro: le esperienze negative sono per la maggior parte dei casi da imputare a questioni di spedizione e imballaggio e non alla lavastoviglie in sé.

Dimensioni: 55 x 59.6 x 81.8 cm

6. Lavastoviglie da incasso a scomparsa AEG

La lavastoviglie da incasso a scomparsa AEG è dotata di mulinello satellitare ProClean in grado di garantire risultati ottimali in fatto di pulizia. Grazie a una doppia rotazione con diversa angolazione del getto d'acqua, risulta tre volte più efficiente rispetto ai modelli standard. Oltre all'ottima capacità pulente, questa lavastoviglie assicura anche un'asciugatura perfetta attraverso il sistema AirDry che prevede l'utilizzo di un flusso naturale di aria.

L'elettrodomestico, infatti, apre in automatico lo sportello di 10 cm durante gli ultimi minuti del ciclo di asciugatura in modo che le stoviglie risultino perfettamente asciutte. Inoltre, grazie a questa tecnologia si riducono anche i consumi di energia.

Il pannello di controllo QuickSelect, inoltre, è facile da utilizzare e particolarmente intuitivo: si potranno gestire e controllare in maniera veloce tutte le operazioni. Con il Beam on Floor si potrà conoscere lo stato del ciclo di lavaggio alla prima occhiata grazie alla proiezione di una luce sul pavimento. La caratteristica principale di questa lavastoviglie è rappresentata dalla facilità d'incasso determinata dal sistema PerfectFit. Infine, con i supporti speciali per i calici e una vasca xxl, è dotata di un'ottima capienza e la rumorosità è pari solo a 44 dB.

Pro: gli utenti apprezzano la facilità con cui si istalla e la comodità nell'utilizzo. Anche i diversi programmi di lavaggio e gli specifici supporti per calici e bicchieri in vetro sono considerati fattori positivi.

Contro: si consiglia di porre la massima attenzione nella disposizione delle stoviglie in modo da non intralciare il movimento del mulinello.

Dimensioni: 60 x 55 x 81.8 cm

7. Lavastoviglie da incasso full size Hotpoint

La lavastoviglie da incasso full size Hotpoint riesce a integrarsi totalmente alla struttura dei piani di lavoro della cucina. Il motore inverter controlla la pressione dell'acqua e, di conseguenza, la forza pulente della lavastoviglie. Inoltre, grazie al sistema Active 3D Zone Wash, sarà possibile scegliere facilmente l'intensità del lavaggio e anche uno dei tre cestelli da utilizzare con il 40% in più di potere pulente.

L'interno è realizzato in acciaio inossidabile e attraverso il sistema Flexiload la disposizione delle stoviglie risulterà flessibile e in grado di soddisfare le diverse esigenze di disposizione di posate, teglie, pentole e bicchieri. Tra i programmi di lavaggio ricordiamo quello intensivo, il silenzioso, il rapido, l'Eco wash, l'avvio ritardato fino a 24 ore.

Inoltre questa lavastoviglie presenta anche il programma Active Dry che permette di asciugare rapidamente tutte le stoviglie grazie alla porta che si apre di 10 cm durante l'ultima fase di asciugatura. Il livello di rumorosità, infine, non supera i 43 dB.

Pro: tra gli aspetti positivi di questa lavastoviglie c'è da menzionare il rapporto qualità-prezzo e le diverse funzioni che aumentano il grado di efficienza dell'elettrodomestico.

Contro: non si evidenziano particolari criticità in merito al prodotto proposto da Hotpoint.

Dimensioni: 82 x 59 x 55 cm

8. Lavastoviglie da incasso a scomparsa totale Beko

Quella proposta da Beko è un modello di lavastoviglie da incasso a scomparsa totale, in grado di soddisfare l'utenza in fatto di efficienza e costi contenuti. Si tratta di un elettrodomestico dalle misure standard, quindi da 60 cm di larghezza principalmente, e con un livello di silenziosità pari a 49 dB.

Tra i programmi di lavaggio da menzionare c'è sicuramente la partenza ritardata fino a 24 ore, il mezzo carico flessibile, l'intensivo a 70° o l'ECO a 50°, il programma Mini e il Clean & Shine. Per quanto riguarda, invece, il programma di asciugatura si tratta di un sistema statico.

I cestelli sono dotati di porta-posate e supporti specifici per i calici, oltre a due ripiani per le tazze. La caratteristica principale della proposta di Beko sta nel coperchio dispenser: grazie a un sistema scorrevole sarà più facile da utilizzare, senza alcun rischio di farsi male cercando di aprirlo. Il numero di coperti è di 13 mentre la sicurezza generale dell'elettrodomestico è garantita dalla tecnologia WaterSafe, che controlla l'ingresso dell'acqua.

Pro: è il costo dell'elettrodomestico Beko a rappresentare il punto forte di questa proposta, insieme alla capienza dei cestelli.

Contro: alcuni utenti segnalano la possibilità che la lavastoviglie arrivi a casa senza rivestimento esterno. Per tale motivo consigliamo di accertarsi che sia il modello giusto prima dell'acquisto.

Dimensioni: 59 x 57 x 86 cm

BEKO DIN24C10
355,19 €
Immagine Vedi su Amazon
329,00 € Spedizione Gratuita
Immagine Vedi su eBay

9. Lavastoviglie da incasso pannellabile Hisense

La lavastoviglie da incasso pannellabile di Hisense è conformabile ai pannelli dei piani di lavoro della cucina. Ciò significa che scompare completamente alla vista, integrandosi perfettamente al resto dei mobili. Con un numero di coperti che arriva a 14 e un livello di rumorosità di 45 dB, quella della Hisense è una lavastoviglie soddisfa le esigenze più disparate grazie alla presenza di 7 programmi di lavaggio.

Tra quelli più importanti bisogna ricordare il Quick Wash da soli 15 minuti, il lavaggio rapido da 30 minuti, la partenza ritardata fino a 24 ore e il pre-risciacquo. Tra i programmi di asciugatura, invece, non bisogna dimenticare il Super Dry che consente un'asciugatura perfetta in breve tempo.

Il pannello di controllo con un display a LED, inoltre, consente di gestire i programmi e le funzioni della lavastoviglie con facilità. Tra le altre funzionalità va ricordata anche quella di sicurezza Acqua Stop, che protegge la cucina da qualsiasi tipo di allagamento o perdite di acqua.

Pro: gli utenti apprezzano la facilità di utilizzo della lavastoviglie e la possibilità di integrarla perfettamente al resto dei mobili della cucina.

Contro: consigliamo di porre la massima attenzione durante l'estrazione dei carrelli perché, non essendo dotati di blocchi appositi, potrebbero fuoriuscire completamente dall'elettrodomestico.

Dimensioni: 55.8 x 59.6 x 81.5 cm

10. Lavastoviglie a incasso 60 cm Smeg

La lavastoviglie Smeg a incasso da 60 cm è dotato di tecnologia inverter brushless che assicura la massima efficienza con un alto grado di silenziosità e una maggiore durata sul lungo termine. Realizzata in acciaio inossidabile per durare a lungo e difendere le componenti dalla ruggine, il modello della Smeg raggiunge i 13 coperti con un'emissione acustica di 49 dB.

Grazie a un sistema di lavaggio orbitale, inoltre, si riesce a raggiungere in maniera uniforme tutto lo spazio: la particolarità la si rintraccia nel doppio irroratore con rotazioni sovrapposte. Complessivamente i programmi di lavaggio sono 5: ammollo, ECO, mix, intensive e mezzo carico con la possibilità di scegliere tra diverse temperature (50, 65, 70 °C).

Tra le opzioni funzionali da ricordare vanno menzionate sicuramente l'Extra Dry, capace di asciugare velocemente tutte le stoviglie e la partenza ritardata 3, 6 e 9 ore. Infine, anche in questo caso ritroviamo il sistema di sicurezza Acqua Stop che permette di controllare i livelli dell'acqua e prevenire qualsiasi forma di allagamento.

Pro: gli utenti, oltre ad apprezzare il design tipico del marchio Smeg, si ritengono soddisfatti anche in merito alle opzioni di lavaggio e asciugatura dell'elettrodomestico.

Contro: alcuni utenti avrebbero preferito una funzione di partenza ritardata fino a 12 ore.

Dimensioni: 59.8 x 54.5 x 88.8 cm

Vantaggi di una lavastoviglie da incasso

Perché scegliere una lavastoviglie da incasso? Esistono diversi vantaggi da considerare e che possono essere presi in considerazione quando si è in cerca di una lavastoviglie di questo tipo. Specie se non si dispone di uno spazio sufficiente per aggiungere elettrodomestici in cucina, una lavastoviglie da incasso rappresenta la scelta ideale. Tra i vantaggi da non sottovalutare ci sono:

  • è salvaspazio: rientra perfettamente tra i moduli di una cucina componibile senza occupare spazio in più
  • può essere a scomparsa totale, quindi rendersi totalmente invisibile all'esterno e in questo modo non dare nell'occhio. In questo caso si ha a che fare con lavastoviglie da incasso, integrate o pannellabili.
  • può avere dimensioni molto ridotte, in questo caso bisogna prendere in esame le lavastoviglie da incasso slim
  • può essere molto silenziosa, con un livello di silenziosità che raggiunge anche i 42 dB
  • non interferisce con lo stile d'arredamento o il design dei mobili della cucina

Come scegliere una lavastoviglie da incasso

Scegliere una lavastoviglie da incasso significa dover analizzare bene l'elettrodomestico in base a specifiche, tecnologie e caratteristiche; oltre che far riferimento al marchio che lo propone. A seconda anche delle nostre esigenze, inoltre, si potrà optare per una lavastoviglie compatta oppure full size. Ma vediamo quali sono i fattori che incidono maggiormente nella scelta.

Tipologie

Per prima cosa è necessario esaminare le tipologie di lavastoviglie da incasso, che si differenziano in base al modo in cui vengono integrate nei vani cucina. Si distinguono, infatti, lavastoviglie:

  • Semi-incasso: si tratta di lavastoviglie da incassare in una nicchia apposita all'interno dei piani di lavoro della cucina ma che presentano il frontalino a vista. I comandi e il pannello di controllo, infatti, sono ben visibili.
  • A incasso/integrata: questa tipologia di lavastoviglie a incasso nasconde i comandi all'interno e riesce a diventare un tutt'uno con gli altri mobili della cucina perché la porta si conforma perfettamente ai piani di lavoro.
  • Pannellabile: in questo caso la lavastoviglie si presenta "grezza". La struttura viene integrata in un vano su misura della cucina e viene applicato un pannello alla porta della lavastoviglie, identico a quello degli altri piani di lavoro. In questo modo risulta conforme al resto dei mobili della cucina.

Capienza

La capienza di una lavastoviglie da incasso si determina con il numero di coperti che riesce a garantire; oltre che dalle misure vere e proprie. Si tratta di un fattore decisivo nella scelta della migliore lavastoviglie da incasso e che deve essere valutato considerando soprattutto la grandezza del nucleo familiare.

Solitamente i modelli slim, quindi le lavastoviglie compatte, raggiungono un massimo di 10 coperti. Le lavastoviglie standard, invece, possono arrivare anche a 14 coperti. Il numero di coperti, a sua volta, lo si può facilmente calcolare anche in base alla grandezza dei cestelli e alla loro struttura interna per la disposizione delle stoviglie.

Programmi di lavaggio

I programmi di lavaggio rappresentano il "cuore" della lavastoviglie perché attraverso la varietà di scelta riguardo i modi e i tempi di pulizia, si riesce più facilmente a scegliere il modello adatto alle esigenze personali. Quasi la totalità delle lavastoviglie attualmente in commercio prevedono diversi programmi di lavaggio, tra cui funzioni extra come la partenza ritardata o il mezzo carico. Solitamente quelli più frequenti sono:

  • Prelavaggio: utilizzabile per eliminare tutti i residui di cibo da piatti e stoviglie prima di effettuare un lavaggio vero e proprio.
  • Intensivo: si tratta del programma più completo per una pulizia ottimale delle stoviglie. Solitamente prevede una fase di prelavaggio a 40°, una di lavaggio vero e proprio a 60° e un risciacquo a 70°.
  • Normale: solitamente si tratta del lavaggio quotidiano che prevede temperature dai 50° ai 70° con risciacquo e asciugatura.
  • Breve: si tratta di un lavaggio rapido, solitamente dai 30 ai 60 minuti, ideale per piatti, teglie e posate non eccessivamente incrostate.
  • Igienizzante: in questo caso le stoviglie vengono lavate a una temperatura di 70°.
  • ECO: si tratta di un ciclo pensato per un maggior risparmio energetico, quindi con l'utilizzo di una quantità d'acqua ridotta a basse temperature.
  • Cristalli/Delicati: questo ciclo di lavaggio è ideato appositamente per salvaguardare gli oggetti fragili come calici di vino o bicchieri di cristallo.

Classe energetica

La classe di efficienza energetica è tra i fattori di primaria importanza nella scelta degli elettrodomestici. C'è da ricordare che dal 1 marzo 2021, per questioni di semplificazione, le sigle sono cambiate. Nell'etichetta della classe energetica, infatti, si troveranno solo le sigle da D a A, dove la prima rappresenta la classe energetica più bassa e la seconda quella più alta. Le classi A+, A++ e A+++ non saranno più presenti.

Rumorosità

La rumorosità di un elettrodomestico si misura in Decibel (dB). Anche nel caso delle lavastoviglie da incasso si tratta di un elemento da non sottovalutare, proprio perché sul lungo termine potrebbe condizionare la vita quotidiana. In generale gli elettrodomestici più rumorosi sono quelli che vanno oltre i 50 dB, mentre quelli più silenziosi arrivano anche ai 40-42 dB.

Marche

Per quanto riguarda le marche, invece, tra i migliori produttori di lavastoviglie da incasso troviamo senz'altro brand affidabili e apprezzati come Bosch, Miele, Whirlpool, Indesit o Candy.

Costo

Il costo delle lavastoviglie da incasso è sempre un fattore da valutare quando si ha a che fare con elettrodomestici che si utilizzano quotidianamente in casa. I prezzi variano molto in base al marchio, alle dimensioni, alle tecnologie, ma anche a seconda della tipologia di lavastoviglie e della classe energetica. In linea generale possiamo affermare che esistono prezzi per tutte le tasche: da quelli più economici con modelli basic che partono da circa 200 euro a quelli più impegnativi con modelli ultratecnologici che arrivano oltre i 1000 euro.

Durata

La durata di una lavastoviglie da incasso può raggiungere e superare i 10 anni. Quando si parla di "durata" di un elettrodomestico, l'elemento a cui bisogna prestare attenzione è senz'altro il certificato di garanzia che ne sottolinea l'affidabilità e la resistenza sul lungo termine.

Come usare correttamente una lavastoviglie da incasso

Per usare correttamente una lavastoviglie da incasso è necessario per prima cosa tenere conto delle indicazioni sull'utilizzo facilmente consultabili dal libretto di istruzioni. Non basta aggiungere il detersivo e avviare l'elettrodomestico ma bisogna fare attenzione a come si carica la lavastoviglie.

  • I piatti si dispongono nel cestello inferiore, in modo che i getti d'acqua ripuliscano la superficie in maniera uniforme.
  • Coltelli, cucchiai, forchette e tutte le posate vanno riposte nell'apposito porta-posate presente in tutti i cestelli delle migliori lavastoviglie.
  • Bicchieri e tazze si inseriscono, invece, nel cestello superiore
  • I calici da vino dovranno essere disposti negli appositi supporti presenti nelle migliori lavastoviglie. Essendo particolarmente delicati, infatti, avranno bisogno di più accortezze.
  • Pentole, teglie e padelle, infine, andranno disposte capovolte verso il basso in modo che il flusso d'acqua arrivi su tutta la superficie.
  • Solo a questo punto si potrà scegliere il programma di lavaggio in base al carico, aggiungere i detersivi e avviare l'elettrodomestico.

Dove comprare le migliori lavastoviglie da incasso

Le lavastoviglie da incasso sono presenti sulle maggiori piattaforme e-commerce, ma anche su Amazon. Nella sezione dedicata, infatti, sarà possibile analizzare tutti i migliori modelli attualmente disponibili sul mercato. Inoltre, tramite le recensioni e le opinioni degli utenti sarà possibile anche valutare tutti i pro e i contro del modello scelto. In alternativa si può scegliere anche di recarsi nei negozi specializzati, da Unieuro a Expert fino a Mediaworld.

I contenuti Quale Compro sono redatti da un team di esperti, esterni alla redazione Fanpage.it, che analizza, seleziona e descrive i migliori sconti, prodotti e servizi online in maniera affidabile ed indipendente. In alcune occasioni, viene percepita una commissione sugli acquisti effettuati tramite i link presenti nel testo, senza alcuna variazione del prezzo finale.
Per eventuali informazioni o segnalazioni scrivere a qualecompro@ciaopeople.com
LA TUA GUIDA PER LO SHOPPING
Offerte imperdibili su eBay: fino a 450€ di sconto su dispositivi tech
Offerte imperdibili su eBay: fino a 450€ di sconto su dispositivi tech
I migliori correttori del 2022: classifica e guida all'acquisto
I migliori correttori del 2022: classifica e guida all'acquisto
Migliori struccanti: tipologie e quali scegliere per rimuovere il make up
Migliori struccanti: tipologie e quali scegliere per rimuovere il make up
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni