La Michael Jackson Estate, la società che gestisce l'eredità del Re del pop, deceduto lo scorso 25 giugno 2009, ha raggiunto un accordo con l’Authentic Brands Group. Quest’ultimo cura e gestisce i diritti di utilizzo e di sfruttamento dell’immagine pubblica di personaggi famosi del mondo dello spettacolo e dello sport come Mohamed Alì, Elvis Presley e Marilyn Monroe e il suo obiettivo attuale è la creazione di un marchio “Michael Jackson”.

Il nome e cognome dell’artista diventeranno un vero e proprio brand e saranno associati alla vendita di prodotti e servizi “innovativi, forti e sorprendenti”. Per gestire questa nuova acquisizione la Authentic ha nominato come consulente strategico Mark Weber, già in passato in forze alla Merrill Lynch. Michael Jackson, ormai a quasi 6 anni dalla sua morte, continua dunque a far parlare di sé e a far impazzire i suoi fan. I prodotti che saranno presto lanciati sul mercato diventeranno sicuramente dei pezzi imperdibili per tutti coloro che hanno sempre seguito ed amato il Re del pop e che ancora oggi non riescono a accettare la sua scomparsa.

Certo è che coloro che hanno ricevuto la sua miliardaria eredità ne pensano di tutti i colori pur di continuare a guadagnare servendosi del suo nome. Addirittura, il suo patrimonio sarebbe aumentato di oltre 600 milioni di dollari dopo la sua morte, segno che Michael è stato una vera e propria leggenda nel mondo della musica. Tuttavia, secondo un'analisi di Associated Press, è stato dimostrato che la maggior parte degli introiti sono serviti a cancellare gli enormi debiti che il cantante aveva accumulato nel corso della sua vita.