Si chama Paris Lees, è una modella, una presentatrice e un'attivista britannica ed è transgender. Fino a qualche anno fa le è sempre stato detto che non sarebbe mai stata una ragazza ma oggi si è presa la sua rivincita posando per un servizio fotografico pubblicato sull'edizione inglese di "Vogue" dedicato alle "nuove suffragette". Nell'intervista che ha rilasciato alla rivista ha spiegato che nessuno aveva mai creduto nelle sue capacità ma che oggi è felice di essere celebrata come donna sulle pagine di un periodico tanto famoso nel mondo della moda.

Chi sono le nuove suffragette?

Sono passati 100 anni da quando il gentil sesso ha ottenuto il diritto di voto grazie alla determinata rivolta di un movimento di emancipazione femminile e oggi la rivista ha voluto celebrare delle donne che stanno mettendo in atto una simile rivoluzione nel mondo contemporaneo. Le nuove suffragette sono Liv Little, fondatrice di Gal-dem, una rivista online gestita da donne di colore, la leader del Partito per l'uguaglianza femminile Sophie Walker, l'attivista e giornalista transgender Paris Lees, la blogger Dina Torkia, diventata la YouTuber con il velo più famosa al mondo, l'artista Gillian Wearing, la scrittrice femminista Reni Eddo-Lodge e la laburista Stella Creasy, che si è battuta duramente per mettere fine alle molestie sul lavoro. Insomma, tutte sono state capaci di raggiungere grandissimi traguardi che di sicuro cambieranno la qualità della vita femminile, anche se sono ben consapevoli del fatto che bisogna fare ancora tanta strada per raggiungere l'uguaglianza di genere. La cosa su cui sono d'accordo? E' necessario superare i pregiudizi e gli stereotipi, una battaglia psicologica che sarà molto più difficile di quella che ha portato le suffragette a ottenere il diritto di voto.