Era il 30 giugno 2006 quando in tutte le sale americane usciva "Il Diavolo Veste Prada", il film che ha fatto desiderare a tutte di lavorare in una rivista glamour. Sono passati diversi anni da quel momento ma ancora oggi è una delle pellicole che descrive meglio il patinato ed elitario mondo della moda. In Italia è uscito poco dopo, il 13 ottobre dello stesso anno, ma è stato ugualmente un successo. Tutti ricorderanno la trasformazione della protagonista Andy, interpretata da Anne Hathaway, che da timida giornalista sciatta e mal vestita diventa una delle stilosissime collaboratrici di Miranda Priestley, finendo per cambiare in modo radicale il suo comportamento. Il personaggio dispotico ed egocentrico magistralmente riprodotto da Meryl Streep è ispirato ad Anna Wintour, direttrice della rivista di moda più influente al mondo, "Vogue". Ecco quali sono le citazioni e le scene che hanno fatto storia e che di sicuro tutti ricorderanno.

1. Mi sono detta, provaci, corri il rischio, assumi la ragazza sveglia e grassa

Il mondo della moda è estremamente elitario e selettivo e Miranda Priestley ne è la dimostrazione. Andy, la protagonista, è stata definita intelligente ma "grassa", anche se in realtà non è proprio così.

2. Mi rifiuto di essere malata, ho un abito di Valentino

Poco prima  della festa organizzata da Runway, Emily, che avrebbe dovuto aiutare Miranda a riconoscere tutti gli invitati, viene colpita da un terribile raffreddore. Mentre è seduta alla scrivania prima dell'evento, si dispera per non poter essere perfettamente in forma.

giphy

3. Non essere ridicola Andrea, tutti vogliono questa vita, tutti vorrebbero essere noi…

Miranda Priestley crede che Andy sia molto simile a lei, anche se non se ne rende conto. Tra le battute finali del film fa questa affermazione, facendo riferimento al fatto che tutti vorrebbero avere quella vita tanto patinata.

4. Non hai la minima idea dello stile e del senso della moda… no, no, non era una domanda…

Nel momento in cui Miranda osserva per la prima volta Andy tiene subito a precisare che il suo stile non è adatto a Runway con parole dirette e precise…

giphy (6)

5. Sento questo e vorrei sentire questo

Questa è una delle frasi pronunciate da Emily mentre Andy non la smette di lamentarsi. E' proprio con queste parole e questi gesti che la esorta a stare zitta.

6. Adesso mi serve solo una colite e arrivo al peso ideale

Emily è letteralmente ossessionata dal suo peso, confessa ad Andy che per apparire perfetta in vista delle sfilate di Parigi sta seguendo una dieta ferrea davvero estrema….

giphy (8)

7. La signora Prestley non c'è ora. Vuole lasciarle un messaggio? Gabbana con una o due B?

Prima di Runway, Andy non ha mai avuto a che fare con il mondo della moda e lo dimostra durante una telefonata ricevuta in ufficio chiedendo lo spelling del nome di uno dei due stilisti del celebre marchio italiano.

8. Quello che non sai è che quel maglioncino non è semplicemente azzurro, non è turchese, non è lapis, è effettivamente ceruleo

Quando Andy arriva per la prima volta a Runway, indossa un maglioncino azzurro infeltrito e una gonna a quadri di dubbio gusto. Lascia senza parole tutti i presenti per la sua mancanza di stile. Miranda, però, non usa mezzi termini e le spiega cosa pensa di lei.

9. E' tutto

E' la frase che Miranda ripete più spesso e che è entrata nella storia. Ogni volta che la pronuncia, significa che le sue collaboratrici devono correre ad eseguire i suoi ordini.

10. Floreale? In primavera? Avanguardia pura

Come non ricordare questa frase del film pronunciata da Miranda? E' un modo ironico quanto esilarante per dire che i tessuti floreali in primavera sono decisamente banali.

11. Fai pure tutto con la massima calma, sai quanto la cosa mi ecciti 

Durante le sfilate parigine Miranda sembra mostrare il suo lato tenero dopo che il marito l'ha lasciata, quel momento dura davvero poco…

12. Sei pregata di annoiare qualcun altro con le tue domande

Mai chiedere a Miranda spiegazioni o dettagli dopo che ha impartito i suoi ordini, potrebbe reagire in maniera decisamente brusca

13. Qualcuno sa dirmi perché il mio caffè non è ancora qui? È morta per caso?

Esigente e pignola, Miranda non ammette ritardi o distrazioni e soprattutto non può sopportare che il suo caffè bollente di Starbucks non sia sulla sua scrivania al momento del suo ritorno in ufficio

14. Saranno non so …due gocce… Chiama Donatella chiedile il suo jet, chiama tutti quelli che conosciamo che hanno un jet.

Miranda è anche una madre amorevole e pur di tornare a New York per assistere al recital delle sue gemelle affronterebbe una tempesta tropicale in volo.

15. Chiedo la luna per caso? Non credo

Spesso le richieste di Miranda sono assurde ma lei proprio non se ne rende conto, le sue assistenti sono dunque costrette a farsi in quattro pur di esaudire i suoi desideri.

16. Si, hai ragione. In fondo questa industria multimiliardaria gira intorno a questo, alla bellezza interiore.

Nigel spiega qualcosa alla novellina Andy sul dorato mondo della moda….

17. Ti sei venduta l'anima la prima volta che ti sei messa un paio di Jimmy Choo! Tu non te li meriti, mangi carboidrati cristo santo!

Dopo essere stata vittima di un brutto incidente in strada Andy, in un letto d'ospedale, impossibilitata a prendere un volo per raggiungere Parigi e le sfilate Haute Couture, si sfoga con Andy.

E' chiaro dunque che con il suo mix di ironia, humor graffiante ed emozioni, "Il Diavolo Veste Prada" sia ormai diventata una vera e propria commedia intramontabile, capace di emozionare, divertire e far riflettere. E' stato uno dei film che meglio ha saputo riflettere le luci e le ombre dell'alta moda, dimostrando che dietro lo sfarzo, gli abiti griffati, gli eventi mondani, i tacchi vertiginosi e l'apparente futilità, si nasconde sempre un durissimo lavoro. Andy lo ha capito bene ed è proprio per questo che ha imparato ad amare anche la durezza e la pignoleria di Miranda.