Il 1° ottobre del 1926, esattamente 90 anni fa, Coco Chanel ha dato vita a uno dei capi di abbigliamento più iconici ed eleganti di sempre: il tubino nero. L'idea rivoluzionaria sarebbe nata dalla voglia di creare un abito comodo, che fosse capace di adattarsi al fisico di ogni donna e che potesse essere portato in ogni occasione.

A ispirare la stilista sono stati i grembiuli austeri delle istitutrici dell'orfanotrofio nel quale aveva trascorso l'infanzia che, naturalmente, sono stati rivisitati in chiave moderna per realizzare un capo rivoluzionario che ha sovvertito per sempre la visione del gusto e dell’eleganza. Fin dal momento in cui "Vogue America" ha parlato per la prima volta del tubino nero nel 1926, l'abito è subito piaciuto a tutte, soprattutto per la linea semplice e per la morbidezza del tessuto, gabardine o jersey. L'iconico abito firmato da Coco Chanel ha dimostrato di essere perfetto sia per le donne comuni che per le dive.

Tubino nero Chanel: da Audrey Hepburn alle passerelle internazionali

Nel corso degli anni, il tubino nero ha assunto diversi nomi. Coco Chanel lo ha chiamato inizialmente Petite robe noire, cioè "vestitino nero" e ha destato scandalo nel momento in cui lo ha indossato al funerale dello storico amante Etienne Balsan. L'abito infatti, nonostante fosse semplice, a maniche lunghe e con un taglio pulito, lasciava le gambe in mostra, cosa che fino ad allora non era consentita al sesso femminile. Negli anni successivi, la giornalista Camilla Cederna lo ha definito "scemarello" e oggi è comunemente conosciuto come "tubino nero".

E' diventato celebre negli anni Sessanta dopo che Audrey Hepburn ha indossato il modello firmato Givenchy nel film "Colazione da Tiffany". Nel 2006, quell'abito sfoggiato dalla diva è stato venduto all'asta per  ben 467.000 sterline. Nel corso dei decenni, il tubino non ha mai smesso di essere simbolo di stile ed eleganza, è stato ridisegnato dai più grandi stilisti internazionali e ancora oggi è universalmente riconosciuto come il capo di abbigliamento più iconico e femminile al mondo. E' un must have che non può mancare nell'armadio di una donna. Insomma, il tubino nero ha 90 anni ma non li dimostra affatto.