Il prossimo 25 marzo Sarah Jessica Parker festeggerà il suo 50esimo compleanno. La maggior parte del pubblico femminile non può far a meno di associarla a Carrie Bradshaw, la protagonista più amata di "Sex and the City". Il telefilm ancora oggi è uno tra i più seguiti dalle donne per l’irriverenza e per la semplicità con cui un gruppo di donne è riuscito a parlare di sesso. Chi non si è mai immedesimata in una delle quattro protagoniste? Ogni volta che ci si ritrova ad un tavolino di un bar con delle amiche, puntualmente ci sarà sempre quella più aggressiva come Samantha, quella “bacchettona” come Charlotte, la romantica come Carrie e la realista come Miranda. Tutte quelle che hanno seguito "Sex and The City" conosceranno le peripezie amorose delle protagoniste a memoria ed ormai per loro l’uomo ideale si chiamerà Mr. Big e non semplicemente il “Principe azzurro”. "Sex and the City" ha segnato decisamente un’epoca, ma siete sicure di conoscere davvero tutto del telefilm? Ecco i 20 segreti che nessuno ha mai saputo.

1. Carrie non appare mai nuda – Sarah Jessica Parker, nel telefilm Carrie Bradshaw, è stata l'unico delle quattro attrici protagoniste a dichiarare nel contratto di non voler apparire nuda sullo schermo ed effettivamente è proprio così. E’ stata l’unica a non mostrare le proprie parti intime nel corso del telefilm.

2. Il tutu di Carrie è super economico – La celebre gonna di tulle di Carrie, quella che indossa nella sigla iniziale, rimasta invariata in tutte le 6 serie, non è un capo di alta moda, ma in realtà è costato solo 5 dollari.

3. L’appartamento di Carrie esiste davvero– L’appartamento newyorkese di Carrie esiste davvero e nel 2012 è stato venduto per 9,65 milioni dollari. In realtà, poi, per le riprese, è stato ricostruito da zero in un teatro di posa ai Silvercup Studios di Long Island City, ma se ne è curato ogni singolo dettaglio.

4. Mr.Big è ispirato ad un personaggio vero – Mr Big, interpretato da Chris Noth, è ispirato a Ron Galotti, uno degli ex fidanzati di Candace Bushnell, la scrittrice del libro a cui si è ispirato il telefilm. Da qualche parte nel mondo degli uomini come lui esisteranno davvero.

5. L’abito da sposa di Carrie – Nel primo film di Sex and the City, la nota che accompagna l'abito da sposa di Vivienne Westwood che arriva a casa di Carrie è stata scritta realmente a mano dalla nota stilista.

6. I veri colori di capelli delle protagoniste – L’attrice Cynthia Nixon, che ha interpretato Miranda, in realtà è bionda nella vita reale, ma si è tinta di rosso per diventare la quarta protagonista del telefilm. Anche Sarah Jessica Parker era castana fino al giorno prima delle riprese, ma è diventata bionda per interpretare Carrie, l’ater ego di Candace Bushnell.

7. Doveva esserci un’altra Samantha – Inizialmente, Kim Cattrall non voleva recitate nel ruolo Samantha ed ha rifiutato il ruolo. Dopo molte insistenze da parte dei produttori dello show, l’attrice ha finalmente accettato e il resto, come si dice, è storia.

8. Il ruolo di Matthew McConaughey – Nell'episodio "Fuga da New York" il ruolo di Matthew McConaughey è stato originariamente scritto per Alec Baldwin. Tuttavia, dopo che quest’ultimo ha rifiutato, è stato proposto a George Clooney, il quale era già impegnato su un altro set. Solo a questo punto, il ruolo è andato a McConaughey.

9. Carrie e i tacchi – Sarah Jessica Parker durante le riprese del telefilm ha deciso di indossare i tacchi anche quando non era in scena, semplicemente per immedesimarsi di più nel personaggio di Carrie. Visto il risultato, ci è riuscita benissimo.

10. Il tassista e la conversazione sul sesso anale – Nel primo film, Carrie e Miranda hanno una discussione di fronte alla casa di Carrie. Sullo sfondo, c'è un tassista indiano che rimane in silenzio ed annuisce. E’ lo stesso tassista che è comparso nella seconda stagione quando le protagoniste hanno parlato del sesso anale.

11. Carrie a Parigi – La musica di sottofondo che accompagna le immagini di Carrie a Parigi è stata scritta da Baryshnikov. E' la stessa musica che Aleksandr suona a Carrie al suo pianoforte.

12. Il matrimonio di Charlotte – All'inizio del matrimonio di Charlotte, si sente la musica tipica dei funerali scozzesi. Questo per simboleggiare che la donna entra in un cattivo matrimonio.

13. Victoria Beckham doveva recitare – A Victoria Beckham è stato offerto un ruolo nel primo film di "Sex and the City", ma ha dovuto rifiutare poiché era impegnata in un tour con le Spice Girls.

14. La sigla – C'è un errore di continuità nella sequenza di apertura. L'autobus che sporca Carrie è pieno di passeggeri quando passa, ma dopo che l'inquadratura si chiude su Carrie, appare vuoto.

15. Il telefono di Carrie – Nel primo film, Carrie ha lo stesso telefono della prima serie. Per mostrare quanto tempo era passato, i produttori ci hanno attaccato del nastro per farlo sembrare più usurato.

16. Samantha e Phoebe – Quando Samantha incontra Phoebe, interpretata da Geri Halliwell, per la strada, le due si trovano fuori al locale Soho House. Quando la scena è stata girata, Victoria e David Beckham erano realmente all'interno del club per una festa privata.

17. ​​Gli outfit delle protagoniste – Nessuna delle quattro protagoniste indossa mai lo stesso outfit nel telefilm. L'unica eccezione è l'episodio finale, dove Carrie ripropone una pelliccia della prima serie.

18. Il diario di Carrie – Carrie pone ben 92 domande in tutta la serie quando al termine della giornata scrive sul suo diario. Le sue parole spesso sono state capaci di farci riflettere profondamente.

19. Stanford – Willie Garson, che interpreta Stanford, qualche anno prima di "Sex and the City" ha avuto un appuntamento al buio con Sarah Jessica Parker. I due sono sempre rimasti cari amici nella vita reale.

20. L'ultima domanda di Carrie – L'ultima domanda che la protagonista si pone nel telefilm è: "E' arrivata l'ora di smettere di mettersi in discussione?" E' la puntata precedente al suo trasferimento a Parigi, poco prima che Big le dichiarasse il suo amore.