Avere labbra nutrite e idratate è fondamentale, ed è per questo che utilizzare un buon burrocacao è un ottimo punto di partenza. Il balsamo labbra dovrebbe far parte quotidianamente della nostra beauty routine non solo in inverno, per combattere gli effetti del freddo, ma anche in estate e nel resto dell'anno. Oltre a proteggerle, evitando che si screpolino, il burrocacao è un'ottima base anche per il nostro make-up. In questo modo eviteremo di applicare male rossetto, matita o gloss. Non tutti, però, sono uguali e producono l'effetto desiderato. Quando scegliamo il prodotto che fa al caso nostro, il primo passo da compiere è analizzare gli ingredienti che lo compongono. Ecco allora i 10 migliori balsami da poter utilizzare per rendere le nostre labbra setose e morbide.

I migliori balsami labbra e burrocacao

I prodotti della classifica sono stati selezionati prendendo in considerazione alcuni elementi essenziali, come l'efficacia, il rapporto qualità/prezzo e le recensioni degli utenti che li hanno già provati.

1. Balsamo Nuxe Reve De Miel

Il balsamo Nuxe Reve De Miel è ideale per labbra secche e danneggiate. Grazie ai suoi ingredienti, per il 79,5% naturali, nutre intensamente e ripara la nostra pelle già dalle prima applicazioni. Tra i principi attivi, oltre a essere senza parabeni, contiene miele, burro di Karité, cera d'api e oli vegetali preziosi di mandorla dolce e rosa moscata. Ha una texture fondente e una profumazione con estratti pompelmo. Si può applicare due o tre volte al giorno per ottenere risultati efficaci sin da subito, ma lo si può utilizzare anche come maschera riparatrice, applicandolo prima di andare a dormire e poi lasciandolo in posa.

Pro: La sua consistenza lascia le labbra immediatamente idratate, senza renderle vischiose.

Contro: La sua formulazione in vasetto può essere meno pratica per chi preferisce applicare il balsamo tramite stick.

2.Burt's Bees balsamo labbra

Tra i migliori per rapporto qualità/prezzo, il balsamo Burt's Bees al miele nutre le labbra più secche, mantenendole rivitalizzate e idratate. Naturale al 100%, tra i vari ingredienti contiene olio di cocco nucifera, olio di semi di helianthus annuus, estratto di foglie di rosmarino e miele, inoltre è privo di parabeni, ftalati, petrolato e SLS. L'infuso con cera d'api lo rende idratante e ammorbidente, ma anche lenitivo. Ha una texture cremosa ma molto leggera.

Pro: pratico nel suo formato stick, è perfetto per essere portato sempre con noi e utilizzato ogni volta che si vuole.

Contro: la sua consistenza totalmente naturale lo rende soggetto, con più facilità, agli agenti esterni. Non bisogna, per questo, esporlo a fonti di calore, altrimenti si rischia di farlo sciogliere.

3. Balsamo riparatore Elizabeth Arden

Il Lip Repair Balm di Elizabeth Arden è considerato uno dei migliori balsami riparatori. Grazie alla sua formula Eight Hour, sfrutta le ore notturne per proteggere le labbra da un lato e combattere gli effetti causati dai danni ambientali dall'altro. Ideale per le labbra più secche e screpolate, questo balsamo profondamente idratante lavora in sincronia con il ciclo del sonno della nostra pelle, per donare un effetto sano e naturale. Burro di Karité, burro di Palma ed estratto di Miele, lo rendono emolliente e ammorbidente. Il petrolato e l'olio di fiori di arnica aiutano a creare una barriere protettiva. Il mentolo e il menthol lacthate favoriscono l'azione lenitiva e rinfrescante, che dona alle labbra più danneggiate immediato sollievo.

Pro: Oltre a essere idratante e protettivo, regala alle nostre labbra una brillantezza piacevole e una sensazione rinfrescante, grazie alla profumazione di eucalipto.

Contro: La sua formulazione lo rende adatto a essere utilizzato come maschera, più che come burrocacao da usare all'occorrenza.

4. Avene Cold Cream

L'Avene Cold Cream è un ristrutturante intensivo, ideale per tutti i tipi di labbra, soprattutto per quelle più sofferenti. Lenitivo, antiossidante e nutriente, dona alle labbra comfort e sollievo, grazie alla sua formulazione a base di olii, cere, burro di Karité, nonché olio di jojoba, noto per le sue proprietà ricostituenti. Agisce immediatamente sull'epidermide, creando un strato protettivo e di lunga durata.

Pro: Ha una consistenza fondente che rende le labbra brillanti e lucenti, nonché un profumo delicato molto piacevole.

Contro: Il vasetto lo rende meno adatto da borsa e più comodo da lasciare sul comodino e utilizzare come maschera nutriente da lasciar agire tutta la notte.

5. Balsamo labbra Lierac Hydragenist

Il balsamo labbra Lierac Hydragenist oltre a essere altamente nutriente e idratante, ripara e rimpolpa, rendendo le labbra più sane e più belle già alla prima passata. Si ispira alla tecnica estetica dell'ossigenazione tissutale e contiene burro di Karité e cera di rosa. Ha, inoltre, una texture attiva con oli vegetali, che la rendono morbida e piacevole una volta applicata.

Pro: Oltre alle sue capacità nutrienti, dona alle labbra anche un effetto rosé. L'intensità del colore varia in base al pH di ciascuna.

Contro: La forma a matita lo rende pratico da stendere ma la punta è piuttosto tenera e bisogna applicarlo con delicatezza per evitare che si rompa.

6. Burt's Bees Beeswax Lip Balm

Il Burt's Bees Beeswax Lip Balm è un prodotto 100% naturale in grado di nutrire, rivitalizzare e idratare le nostre labbra. Il suo infuso con cera d'api e vitamina E antiossidante ammorbidiscono anche le labbra più secche e stressate da agenti esterni. L'olio di menta piperina, invece, regala una sensazione leggera e rinfrescante. La texture è morbida e la finitura opaca. Anche questo prodotto della linea Burt's Bees è formulato senza parabeni, ftalati, petrolato o SLS.

Pro: L'ideale per chi ama prodotti completamente naturali ma efficaci.

Contro: Confezionato in un piccolo vasetto, può risultare un po' difficile da stendere per la sua consistenza.

7. Clinique Superbalm Lip Treatment

Il Superbalm Lip Treatment di Clinique è un trattamento idratante che sfrutta ingredienti emollienti per andare in soccorso delle labbra più screpolate. Nutre in profondità l'epidermide, regalando una sensazione di sollievo sin dalla prima applicazione. La texture, morbida e trasparente, dona alle labbra un effetto gloss. Inoltre è facile da applicare, grazie al suo pratico tubetto.

Pro: È testato e ideale anche per i soggetti allergici. inoltre è privo di profumo al 100%

Contro: Il Superbalm Lip Treatment, contenuto in uno stick non troppo grande, può finire prima del previsto.

8. Nuxe Reve de Miel stick labbra

Profondamente idratante, lo stick labbra Nuxe Reve del Miel è tra i prodotti più apprezzati in commercio. Pratico e facile da applicare, protegge e lenisce le labbra screpolate e secche e può essere applicato nell'arco di tutta la giornata. Ha principi attivi di origine naturale tra cui miele, crusca di riso, macadamia, mandorla dolce, argan, estratto di orzo, burro di karité, vitamina E, nonché derivato di olio di girasole.

Pro: Riparatore e protettivo, può essere applicato anche nella zona attorno alle labbra, particolarmente sensibile sia al freddo che al caldo.

Contro: rispetto al vasetto, lo stick labbra è più piccolo e la quantità di prodotto è inferiore. Ma ne basta una piccola dose per ottenere risultati immediati.

9. Neutrogena stick labbra

Lo stick labbra di Neutrogena, apprezzata già per la qualità delle creme mani, è un ottimo alleato per contrastare gli effetti delle aggressioni ambientali. Idrata le labbra e rafforza le naturali funzioni protettive di cui dispongono, prevenendone le screpolature. Dopo averlo applicato, le labbra risulteranno lisce come la seta. La sua formula delicata contiene glicerina e bisabololo.

Pro: Può essere applicato ogni volta che si vuole e si assorbe con facilità.

Contro: A differenza di altri prodotti idratanti dalla texture brillante, lo stick labbra Neutrogena è protettivo più che estetico.

10. Rilastil balsamo labbra

Il balsamo labbra di Rilastil è un trattamento nutriente e urto-riparativo. Va in aiuto, infatti, di quelle labbra screpolate e danneggiate da agenti atmosferici, come il sole, il vento e il freddo. È a base di burro di Karité, vitamina E, olio di Argan ed estratto di Schizandra chinensis. Dopo averlo applicato, le labbra risulteranno più morbide ed elastiche. Ha un'azione a lunga durata che va a creare una sorta di pellicola protettiva.

Pro: Se applicato in quantità maggiori prima di andare a dormire, può essere utilizzato come maschera riparatrice e nutriente.

Contro: Non avendo conservanti, bisogna prestare attenzione a come lo si conserva, evitando che possa deteriorarsi.

Come scegliere il miglior balsamo labbra

Come accade per tutti gli altri prodotti di beauty routine, anche per il burrocacao bisogna saper scegliere quello che più fa al caso nostro, sulla base del pH della pelle e del risultato che vogliamo ottenere. Per questo bisogna valutarne gli ingredienti, l'azione e anche il formato che più ci aggrada.

Gli ingredienti

Gli ingredienti sono alla base della scelta del balsamo che più fa per noi e per individuarli basta leggere con attenzione l'INCI, ovvero l'etichetta riportata in sovrimpressione sul prodotto stesso. Solitamente burro di cacao, burro di Karité o cera d'api sono i più usati. Ad essi poi si aggiungo altri elementi, naturali o chimici, che aiutano a rendere il prodotto più fluido e in certi casi anche più profumato. A seconda della formulazione, inoltre, possono regalare un effetto più lucido o più opaco. Al giorno d'oggi in commercio esistono tanti balsami per labbra completamente naturali e biologici, adatti a idratare e a mantenere le labbra sempre curate. C'è chi li predilige ad esempio ad altri prodotti contenti siliconi e paraffina, che secondo alcuni studi può andare a ostruire i pori. È anche vero, però, che per le labbra più rovinate e screpolate, balsami di questo tipo agiscono con più efficacia. Per non commettere errori è bene, comunque, farne un uso moderato, a seconda della propria esigenza.

Il formato

Da non sottovalutare è il tipo di formato che si sceglie. I classici stick sono pratici da stendere e comodi da portare sempre con sé. Consentono un'applicazione diretta sulle labbra, senza ricorrere alle dita, e questo li rende più igienici. Altrettanto comodi sono anche i tubetti, spesso dotati di applicatori per labbra simili a quelli di gloss o rossetti. Di solito in questo caso i prodotti sono più liquidi e hanno una texture brillante e corposa. Il vasetto o barattolo, invece, ha una consistenza di solito meno densa e più simile a quella di una crema. Di solito la quantità di prodotto è maggiore e si presta meglio ad essere utilizzato in casa, semmai da tenere sul comodino e utilizzare come se fosse una maschera o un trattamento notturno.

L'azione

Per riuscire a trovare il prodotto più adatto, bisogna prima di tutto comprendere quale risultato si vuole ottenere.

  • I balsami per le labbra sono principalmente utilizzati come riparatori e idratanti, in grado di ravvivare labbra secche e screpolate dal freddo o dal vento.
  • Esistono formulazioni lenitive ancora più ricche, in grado anche di cicatrizzare piccole ferite.
  • Chi, invece, desidera avere labbra morbide e rimpolpate, può ricorrere a prodotti dalla formulazione più oleosa.
  • Infine alcuni prodotti possono essere utilizzate come maschere o trattamenti notturni da ripetere nel tempo.

Il prezzo

Sono tantissimi i prodotti in commercio, in grado di rispondere alle più differenti esigenze. A seconda della marca e degli ingredienti scelti, ovviamente, varia anche il prezzo. Solitamente i balsami labbra in stick a uso quotidiano sono più economici. Si tratta, infatti, di prodotti che utilizziamo con costanza, in estate o in inverno, e che ci assicurano una pelle più morbida e curata. Leggermente più costosi sono, invece, i prodotti lenitivi, ideali per curare screpolature e piccoli tagli, oppure i trattamenti a lunga durata, da utilizzare come maschere rigenerative. Insomma curare le labbra è fondamentale e dovrebbe essere tra i primi step della nostra beauty routine, del resto basta trovare il prodotto giusto che più fa al caso nostro.