Si dice che “chi trova un amico trova un tesoro”e probabilmente nessuna frase fatta potrebbe essere più vera di questa. L’amicizia è uno dei valori più belli in cui una persona possa credere nella propria vita. Nei confronti di un vero amico si provano sentimenti puri, sinceri, quasi fraterni. Grazie alle chiacchierate con lui e al suo sostegno incondizionato si riusciranno ad affrontare anche le sfide più difficili e i periodi più pesanti. In particolare, i veri amici, quelli che saranno sempre presenti, sono quelli della propria infanzia.

Da piccoli era molto più facile fare amicizia e fidarsi in maniera incondizionata di qualcuno, bastava condividere una merendina o un giocattolo e di colpo si diventava migliori amici. Sarà perché è con loro che abbiamo condivise le esperienze importanti o perché ci hanno visto crescere, ma gli amici d’infanzia si dimostreranno sempre i più fedeli. Ci conoscono come le loro tasche, hanno vissuto accanto a noi la goffa fase dell’adolescenza e, nonostante abbiano visto il peggio di noi, continuano a starci accanto. In loro compagnia non ci sentiremo mai inopportuni o fuori posto, gli basterà guardarci negli occhi per capire esattamente tutto quello che stiamo provando.

Col passare degli anni, gli amici d’infanzia diventeranno dei veri e propri fratelli acquisiti e, anche da adulti, quando ognuno avrà trovato la sua strada, sarà sempre un piacere passare del tempo a ridere con loro. Sarà come se gli anni non fossero mai passati. Ci si ritroverà infatti a ripensare a tutte le pazzie fatte da giovani e ai momenti più imbarazzanti della propria vita. Spesso si crede che senza l’amore non si possa vivere in modo felice, ma la verità è che si sottovaluta l’amicizia. Come potrebbe essere definita se non come una forma “alternativa” dell’amore?