Shelley e Dean Harrison sono due neogenitori di Tadworth, nel Surrey. Diciassette mesi fa hanno dato alla luce il piccolo Lenny che, fin dal primo momento della sua vita, si è ritrovato a combattere con dei gravi problemi di salute. E’ nato prematuro al quarto mese di gravidanza con dei coaguli di sangue al cervello ed una grave malattia polmonare. “Non volevano farcelo vedere. Era così piccolo, la sua pelle era quasi trasparente”, ha spiegato Shelley.

Pesava solo 45 grammi e, nonostante fosse stato messo subito in terapia intensiva, i primi tre mesi della sua vita sono stati strazianti, tanto che medici gli davano pochissime speranze di sopravvivenza. I due giovani genitori hanno fatto di tutto per godersi al massimo ogni giorno del piccolino, ma nonostante le sue condizioni di salute precarie non hanno mai smesso di sperare. Per ricordare ogni giorno della sua battaglia hanno così deciso di scattargli una foto ogni giorno. Incredibilmente, quando sono arrivati alla numero 100, i medici gli hanno dato la notizia migliore che potessero ricevere: Lenny finalmente stava bene e poteva ritornare a casa.

Shelley ha dichiarato: “A volte rivedo le foto e mi ritrovo a piangere. Siamo dei genitori fortunati perché abbiamo ancora Lenny accanto. E' un guerriero”. La dolce mamma, quando il suo piccolo diventerà grande, gli mostrerà quell’album di foto e gli spiegherà quanta forza ha avuto nel combattere la malattia. La loro foto preferita è l’ultima, quella in cui il piccolo è vestito da orsetto ed è pronto per tornare a casa. Shelley e Dean ora sperano che il bambino possa avere la vita più bella che si possa desiderare.