Il contorno occhi è quell'area del viso – tecnicamente definita zona perioculare – che va dall'angolo interno degli occhi fino alla base delle sopracciglia. È una zona molto delicata e, se non curata con le giuste attenzioni, tende a mostrare molto rapidamente inestetismi come borse e occhiaie o segni del tempo. La pelle del contorno occhi è 4 volte più sottile di quella del resto del viso ed è maggiormente esposta ad una serie di agenti stressanti come i raggi solari, gli agenti atmosferici come vento e freddo e le stesse espressioni facciali.
Al ridotto spessore della pelle del contorno occhi si aggiunge che la zona perioculare è povera di ghiandole sebacee, quindi il rischio di disidratazione e di pelle secca è più alto, la circolazione sanguigna è ridotta, aspetto che può provare il ristagno di liquidi, e la limitata produzione di collagene rende la zona meno tonica.
Prendersi cura di questa zona delicata e critica permette di garantire luminosità allo sguardo e, di conseguenza, illuminare il viso.
In commercio esistono tantissime creme per il contorno occhi ma prima di acquistare una crema per contorno occhi è importante valutare quale inestetismo vogliamo combattere – borse, occhiaie o le zampa di galline – e scegliere un prodotto specifico che abbia gli ingredienti giusti per le nostre esigenze. Non è difficile trovare un contorno occhi che sia anti-borse, anti-rughe ed anti-occhiaie ma non è scontato che riesca ad agire efficacemente su tutte e tre le problematiche: il nostro consiglio è quello di scegliere una crema che funzioni davvero sul nostro principale inestetismo, che poi riesca ad aiutarci anche con gli altri sarà tutto di guadagnato.
In questa guida ci concentreremo soprattutto sui contorni occhi anti-rughe, quelli capaci di ridurre i segni di espressione e le zampe di galline o ritardarne la comparsa per le fortunate che hanno ancora una pelle levigata dalla gioventù.

Le 10 migliori creme contorno occhi antirughe

Scopriamo insieme quali sono le 10 migliori in commercio selezionate in base alle recensioni degli utenti, alla formulazione e al rapporto qualità/prezzo.

1. Bioluma – contorno occhi alla bava di lumaca

La crema contorno occhi di Bioluma ha un ottimo rapporto qualità/prezzo che garantisce una formulazione ricchissima di efficaci principi attivi ad un prezzo economico. Bioluma è un crema-emulsione dagli innumerevoli punti di forza: è 100% Made in Italy, gli allevamenti di lumache sono 100% responsabili e l'estrazione della bava segue un ciclo rigorosamente biologico che non danneggia le chiocciole. L'efficacia di questo contorno occhi è dovuto alle proprietà della stessa bava di lumaca che è ricca di collagene, elastina, allantoina, acido glicolico, peptidi e mucopolisaccaridi, oltre alle vitamine A, C, E. Questa naturale formulazione dona alla bava di lumaca capacità nutrienti, idratanti e tonificanti.
Oltre alla già ricca bava di lumaca, il contorno occhi Bioluma è ulteriormente arricchito da acido ialuronico, olio di argan, aloe vera ed estratti di calendula e ippocastano. Un INCI molto delicato e ricco di ingredienti naturali che rende la crema adatta a tutti i tipi di pelle.
Efficace sia sulle rughe –  leviga la pelle, nutre la cute in profondità e crea un'effetto filler sulle zampe di gallina – che sulle borse.

Pro: formula ricca di ingredienti naturali dalla comprovata efficacia con un'alta concentrazione di bava di lumaca. Adatta sia per levigare le rughe che ridurre le borse.

Contro: Secondo alcuni utenti la crema lascia qualche piccolo residuo ed è necessario massaggiare per più tempo per favorirne l'assorbimento. Prelevando meno prodotto, ne basta una minima quantità, l'assorbimento sarà più rapido.

2. Iduncare – Firming Eye Cream

Si tratta di un contorno occhi ‘rassodante' capace di riempire ed attenuare le rughe del contorno occhi oltre a migliorare la rigenerazione delle cellule della cute. La Firming Eye Cream di Iduncare riesce ad essere efficace su due fronti: levigante e anti-rilassamento grazie alla presenza dell'acido ialuronico, lenitivo per le occhiaie con l'azione della caffeina che combatte il grigiore della zona perioculare stimolandone la circolazione.
Formulazione fresca e profumazione delicata, l'INCI del contorno occhi Iduncare si arricchisce di molti ingredienti naturali: oltre ai già citati acido ialuronico e caffeina, il contorno occhi contiene le vitamine E, B6 e B10, olio di avocado, olio di oliva, aloe vera, estratto di rosmarino oltre a collagene e retinolo anche se in concentrazioni non altissime.

Pro: Contorno occhi ideale per chi cerca una crema sia anti-rughe che nutriente ed idratante. La presenza della caffeina aiuta contro le occhiaie e le borse.

Contro: gli effetti non sono così rapidi ed immediati come promette ma sono necessari almeno 15 giorni di applicazioni, tempistica comunque inferiore ad altre creme per il contorno occhi.

3. Nuvò – Contorno occhi alla bava di lumaca

Un altro contorno occhi alla bava di lumaca, questa volta del brand Nuvò. Come Bioluma, anche Nuvò è un'azienda italiana con prodotti certificati Made in Italy e con ingredienti di origine biologica. Oltre alle già citate proprietà naturali della bava di lumaca, l'INCI del contorno occhi Nuvò si arricchisce di acido ialuronico micronizzato a 3 pesi molecolari capace di agire a diverse profondità sulla cute, in superficie così come negli strati più profondi. Altri principi attivi sono quelli dell'estratto di Acmella, un antiossidante naturale, l'Omega 6 e l'Omega 9 contenuti nell'olio di Pracaxi che favorisce la cicatrizzazione e il rinnovamento cellulare, l'olio di Argan, il collagene marino, l'emolliente olio di soia, la vitamina E contro l'invecchiamento cutaneo, e le germe di grano ad azione idratante. Un totale di 10 principi attivi che agiscono efficacemente contro le rughe e le zampe di gallina, rallentando l'invecchiamento della pelle.

Pro: i 10 principi attivi contenuti nella formulazione del contorno occhi rendono la crema efficace contro lo rughe oltre che nutriente ed idratante per la pelle della zona perioculare.

Contro: Per alcuni utenti, il contorno occhi sarebbe da utilizzare la sera vista la sua ricca formulazione che necessita di qualche secondo in più per assorbirsi.

4. Remescar – Crow's Feet

Questo contorno occhi di Remescar è pensato principalmente per agire sulle inestetiche zampe di galline che si formano agli angoli degli occhi. Si tratta di una crema dall'effetto immediato che aiuta ad attenuare le zampe di gallina fin dalla prima applicazione.
La sua formulazione è realizzata con alghe marine, argille minerali, fitosaccaridi e particelle di glucoside per un effetto filler sulle sottili rughe degli occhi.
Visto l'effetto d'urto che promette, il produttore consiglia l'applicazione del contorno occhi una sola volta al giorno o sporadicamente in caso di necessità.

Pro: un apprezzabile ed evidente effetto urto che attenua immediatamente le zampe di galline mantenendo la pelle tesa e levigata fino ad 8 ore.

Contro: per alcuni utenti, il contorno occhi Remescar secca leggermente la pelle. Per evitare una disidratazione della zona perioculare si può applicare un siero idratante prima dell'applicazione del contorno occhi.

5. L'Oréal Paris – Revitalift Laser x3

Il contorno occhi di L'Oréal Paris è un efficace trattamento anti-età specifico per le rughe che si formano nella zona perioculare. Revitalift Laser X3 riesce a migliorare l'aspetto delle rughe grazie alla sua tripla azione anti-età: il principio attivo dell'Adenosina arricchito di acido ialuronico corregge le rughe e leviga la pelle, la concentrazione al 3% di Pro-Xylane rinforza le fibre elastiche che sostengono la cute e rimodella il viso stimolando la produzione cellulare cutanea per rimpolpare la pelle.
L'INCI si arricchisce anche di caffeina che aiuta contro le occhiaie e le borse, stimolando la circolazione linfatica del contorno occhi.
Il packaging prevede un comodo applicatore in metallo che aiuta a massaggiare al meglio la crema e favorisce un effetto fresco.

Pro: L'applicatore in metallo aiuta a massaggiare bene e a fondo la zona perioculare favorendo il drenaggio dei liquidi e un migliore assorbimento del prodotto.

Contro: l'inci non è totalmente bio ma alcuni ingredienti sono necessari per garantire un'efficace effetto anti-rughe

6. Collistar Pure actives Acido Ialuronico + Peptidi

Un prodotto del brand italiano Collistar che punta tutto sulla combinazione di acido ialuronico e peptidi. Il contorno occhi agli attivi puri promette un'azione globale su occhiaie, borse e rughe anche se è molto più marcato l'effetto liftante anti-età.
La formulazione infatti aiuta a distendere le rughe della zona perioculare, minimizzando i segni d'espressione e ricompattando i tessuti delle palpebre. Due i principali ingredienti: l'acido ialuronico per un'ottimale idratazione della zona del contorno occhi e per l'effetto levigante sulla pelle, e i peptidi, in particolare il tetrapeptide 5 che riduce gli inestetismi della zona perioculare, e esapeptide 8 che agisce soprattutto sulle microrughe e sulle zampe di gallina. Il risultato è una crema-gel leggera, fresca, efficace e di facile assorbimento.

Pro: il prodotto è oftalmologicamente testato e rispetta il pH lacrimale rendendo questo contorno occhi adatto anche a chi porta lenti a contatto o ha occhi particolarmente delicati.

Contro: chi ha un contorno occhi particolarmente secco può associare il prodotto occhi Collistar ad una crema maggiormente idratante.

7. Nuvò Eye Contour

Un'altra proposta del brand italiano Nuvò, un contorno occhi con bava di lumaca ma con un'altissima concentrazione, il 72%.
Prodotto Made in Italy con certificazione biologica ed ingredienti di origine naturale. Dall'INCI del contorno occhi di Nuvò è subito evidente come la bava di lumaca sia effettivamente l'ingrediente principale della formulazione della crema che però è arricchita di altri principi attivi: l'estratto di Achillea dall'azione cicatrizzante, l'estratto di calendula per migliorare l'elasticità della pelle, l'acido ialuronico, olio di vinaccioli ricco di vitamina E, omega 6 e omega 9, olio di argan con proprietà idratanti e la vitamina E con azione antiossidante.
La texture cremosa ed idratante riesce ad essere efficace sia sulle rughette del contorno occhi che sulle occhiaie, stimolando la microcircolazione della zona.

Pro: Prodotto Made in Italy, realizzato con ingredienti di origine naturale e con un'alta concentrazione di bava di lumaca.

Contro: Se si esagera con le quantità si rischia di creare un film sulla pelle che può risultare visibile. La dose consigliata è della grandezza di un chicco di riso.

8. Poppy Austin – Under eye cream

Questo contorno occhi è una crema multiuso di Poppy Austin, un brand statunitense nato nel 2018 che sta ottenendo un enorme successo soprattutto per la sua filiera di produzione etica e sostenibile e per l'utilizzo di ingredienti biologici e naturali.
L'inci dell'Under eye cream di Poppy Austin è ricchissimo di ingredienti naturali: tè verde, vitamine C ed E, olio di jojoba, rosa canina, l'acido glicolico, il coenzima Q10 per citarne alcuni.
Buoni i risultati sia sulle rughe – il contorno occhi è molto idratante ed aiuta a mantenere l'elasticità della pelle – che sulle occhiaie.

Pro: oltre ad utilizzare ingredienti naturali e filiera sostenibile, i prodotti di Poppy Austin sono vegan e cruelty free. Ottimo rapporto qualità/prezzo.

Contro: Il dosatore rilascia troppo prodotto se premuto con energia. Meglio applicare una leggera pressione per non sprecalo.

9. Wake Eye Gel

Il contorno occhi Eye Wake aiuta a dare freschezza e luminosità ad uno sguardo stanco ed affaticato grazie alla presenza di numeri principi attivi dall'effetto antinfiammatorio.
Pensato principalmente per borse ed occhiaie, la presenza di collagene e vitamina E permette a questo gel di agire anche sulle rughe, levigando la pelle e dando al contorno occhi un aspetto più tonico e compatto.
Gli ingredienti utilizzati sono in prevalenza di origine naturale e cruelty free. L'INCI troviamo glicerina vegetale, aloe vera, acqua di rose, cetriolo, fiore di sambuco e vitamina E per un ottimo effetto antiossidante. Fresco e dalla texture leggera, il contorno occhi Wake è sicuramente consigliato per le giovani che vogliono ritardare l'invecchiamento cutaneo e idratare al meglio la zona degli occhi.

Pro: Versatile, il prodotto può essere utilizzato come contorno occhi, come siero per il viso ed anche come base trucco.

Contro: non tutti gli utenti hanno apprezzato la consistenza liquida del prodotto che, però, garantisce un notevole effetto fresco ed un'ottimale idratazione.

10. Florence – Siero con acido ialuronico

Questo di Florence non è un prodotto ideato in maniera specifica per il contorno occhi. Si tratta piuttosto di un siero viso biologico che, vista l'alta concentrazione di acido ialuronico e vitamina C, si presta benissimo per l'idratazione della zona perioculare. Le indicazioni del brand produttore, infatti, ne permettono l'utilizzo sia sul viso che sul contorno occhi.
L'acido ialuronico contenuto in questo siero è a basso e medio peso molecolare che riesce a penetrare in profondità negli strati della cute. La formula è arricchita da Aloe Vera, olio di jojoba, estratto di centella asiatica ed estratto di amamelide. Prodotto biologico certificato e Made in Italy.

Pro: idratante non untuoso, riesce a regolare il sebo della zona T del viso eliminando l'effetto lucido da fronte, naso e mento. Uniforma il colorito del viso.

Contro: alcuni utenti trovano poco piacevole l'odore del siero. Si tratta di un sentore di agrumi che, però, altri utenti hanno trovato fresco e delicato.

Come scegliere il contorno occhi antirughe

Abbiamo già detto che la pelle del contorno occhi è particolarmente delicata perché più sottile, maggiormente esposta a stress, con poche ghiandole sebacee e con una limitata produzione di collagene. Per trattare una zona così critica saranno necessarie formulazioni più ricche rispetto a quelle utilizzate per le creme viso e con ingredienti specifici a seconda dell'effetto che si vuole ottenere, idratante, nutriente, drenante o distensivo.
Ogni contorno occhi ha delle specifiche esigenze: eccessiva secchezza, gonfiore, sguardo stanco o le tanto temute ed odiate rughe e zampe di galline. Non esistono prodotti miracolosi capaci di risolvere tutti gli inestetismi della pelle del contorno occhi soprattutto quando entrano in gioco anche fattori genetici, fattori ambientali e lo stile di vita che si ha. Non bere a sufficienza, dormire poco, esposizione al sole senza un'adeguata protezione o un'alimentazione poco sana mettono a dura prova il nostro contorno occhi.
Utilizzare un buon contorno occhi, con ingredienti specifici per il nostro principale inestetismo, unito ad una maggiore attenzione per gli agenti stressanti che vanno ad affaticare la zona perioculare aiuta ad avere uno sguardo luminoso, rilassato e levigato.

Crema contorno occhi antirughe: quali ingredienti deve contenere

Nel caso delle rughe, la comparsa di queste fastidiose ed inestetiche pieghette è dovuta principalmente all'invecchiamento cutaneo – sia quello causato dall'età che da fattori ambientali e genetici – che causa una riduzione nella produzione di fibre elastiche e collagene. La struttura della pelle inizia a ‘cedere' e la pelle diventa meno tonica, meno compatta e più secca.
Per contrastare o ritardare questo fenomeno sarà necessario ridare alla pelle le sostanze perse con l'invecchiamento cutaneo e scegliere un contorno occhi che riporti la dicitura effetto lifting o anti-rughe e che abbia nella sua composizione ingredienti come:

  • acido ialuronico: è una molecola naturale già contenuta nella nostra pelle. Aiuta a mantenere il contorno occhi idratato e migliora la compattezza della pelle;
  • collagene: come l'acido ialuronico, anche il collagene è naturalmente presente nel tessuto connettivo della pelle. Riesce ad evitare che la pelle si secchi eccessivamente e contribuisce alla sua elasticità;
  • retinolo o vitamina A: è considerato uno degli ingredienti antirughe più efficaci perché stimola la produzione del collagene, leviga le rughe e migliora il tono della pelle, uniformando l'incarnato;
  • Vitamine C ed E: sono potenti anti-ossidanti, combattono i radicali liberi e stimolano la produzione di elastina. Sono idratanti e lenitive;
  • coenzima Q10: molto apprezzato per l'efficace azione anti-age, il coenzima Q10 favorisce il rinnovamento cellulare e aiuta a conservare l'elasticità dei tessuti oltre a contrastare gli effetti dannosi dei radicali liberi;
  • AHA e BHA: alfa e beta idrossiacidi cono acidi della frutta capaci di svolgere un'azione esfoliante che elimina le cellule morte dalla pelle favorendo una naturale rigenerazione cutanea;
  • peptidi: sono catene di amminoacidi che stimolano le cellule cutanea alla produzione di collagene.

A che età usare il contorno occhi antirughe?

L'invecchiamento cutaneo è un processo naturale che può essere rallentato ma non fermato. Nel caso delle rughe, la regola d'oro è quella di prevenirne la comparsa, molto più semplice rispetto al tentativo di eliminarle quando sono già comparse. L'attività cellulare e la produzione di collagene e fibre elastiche inizia a rallentare intorno ai 25 anni e il contorno occhi, zona molto più delicata rispetto al viso, inizia quasi da subito a mostrare i primi segni del tempo.
Il consiglio è quello di iniziare ad utilizzare il contorno occhi già a partire dai 20 anni, scegliendo, ovviamente, creme con formulazioni adatte ad una pelle giovane che ha necessità di prevenire anziché curare.

Come applicare il contorno occhi

L'efficacia di un contorno occhi dipende anche dal modo in cui viene applicato. In genere, ogni brand produttore di creme contorno occhi fornisce indicazioni sul metodo migliore per applicare il proprio prodotto. Esistono, però, delle tecniche considerate universalmente valide, indipendentemente dal prodotto che si utilizza.
In primis, la crema va applicata sulla pelle detersa ed asciutta. È importante utilizzare il dito anulare che aiuta ad esercitare una pressione minima sulla zona perioculare che ci evita di stressare ulteriormente questa delicata zona del viso già molto provata da agenti atmosferici e congeniti. Una volta prelevata una piccola quantità di prodotto, questa va delicatamente picchiettata in maniera uniforme su tutta la zona del contorno occhi, sia inferiore che nella zona sopracciliare, andando dall'angolo interno dell'occhio verso l'esterno. Picchiettando, infatti, si riesce ad essere più delicate e contemporaneamente si stimola la micro circolazione dell'area. Nella zona esterna dell'occhio, invece, va effettuato un leggero massaggio eseguendo movimenti circolari.