Dopo innumerevoli relazioni finite male, siete ancora single e non riuscite a capirne il motivo? Potrebbe essere perché amate essere misteriosi e dare pochissime informazioni sulla vostra vita privata quando siete al primo appuntamento con qualcuno. Mettere in pratica un’abitudine simile sarebbe infatti estremamente sbagliato, soprattutto quando si vuole trovare l’anima gemella. A dimostrarlo è uno studio pubblicato su Proceedings of National Academy of Sciences, secondo il quale le persone vengono considerate più attraenti quando sono semplici e comprensibili.

In particolare, è stato chiesto ai partecipanti di guardare le foto di sei donne diverse e di interpretare dalla loro espressione le emozioni che stavano provando. Al termine dell’esperimento, gli è stato chiesto quali fossero le più attraenti. I risultati sono stati chiari: quelle considerate più sexy e desiderabili erano proprio quelle semplici, sui cui visi poteva “leggersi” chiaramente il sentimento provato in quel momento. Il segreto per conquistare un uomo non è dunque nascondere la propria vera natura o le emozioni provate, ma anzi mostrarsi assolutamente sincere.

E’ inutile creare un alone di mistero intorno al proprio carattere e alla propria vita, è una cosa che non piace affatto al sesso maschile. Allo stesso tempo, però, bisogna stare molto attente a non apparire troppo ansiose, emotive od ossessive. In conclusione, si può dire che il mondo delle relazioni e degli appuntamenti è dannatamente difficile, inutile dunque complicarsi la vita fingendo di essere qualcun altro.