Non tutti i tagli sono adatti ad ogni tipo di viso, diventa quindi difficile scegliere quello che esalti maggiormente la forma del volto nascondendo anche eventuali difetti. Per capire qual è il taglio giusto di capelli dobbiamo analizzare con molta attenzione la forma del viso. Il taglio di capelli sbagliato può fare la differenza: un hair style che non si adatta al nostro viso infatti può farci sembrare sproporzionate. Nel caso di un viso allungato, spesso sono presenti altre caratteristiche marcate come la fronte alta oppure un collo lungo e sottile ma, anche un viso lungo può trovare armonia con il giusto taglio!

Cosa valutare prima di tagliare i capelli?

Ci sono almeno tre fattori principali dal valutare prima di tagliare i capelli, cercando di capire se il nuovo taglio si adatta a

  • forma del viso;
  • stile che si ha o si vuole avere;
  • tipologia di capelli.

Inoltre è importante valutare anche il tempo che si vuole o si può dedicare allo styling, scegliendo magari un taglio che sia facile da gestire anche senza andare dal parrucchiere.

Come scegliere il taglio più adatto per il viso allungato.

Ci sono delle regole generali da seguire sul taglio per chi ha il viso lungo. Ecco quali!

Lunghezza: per il viso allungato vanno bene dei tagli medi o corti, mentre i capelli lunghi, ancora di più se lisci, enfatizzano ancora di più la lunghezza del viso. Chi ama il corto può sbizzarrirsi: sì a pixie cut sbarazzini e a tagli alla garçonne mentre per la media lunghezza sono perfetti i demi bob, banditi i caschetti appena sotto le orecchie.

Forma: no ai tagli pari e svuotati, meglio quelli sfilati o asimmetrici, da evitare anche le righe centrali che renderebbero il viso ancora più lungo. Per lo styling vietatissima l'assenza di volume e il liscio perfetto: molto meglio un mosso con onde morbide o anche un riccio. Chi non vuole rinunciare al liscio, l'importante è che sia voluminoso: asciugate i capelli a testa in giù e una volta asciutti sistemateli con una spazzola con i denti il legno.

Frangia: per accorciare otticamente il viso è ideale la frangia netta ma leggera, oppure un ciuffo laterale.

Nel caso di viso lungo e magro è importante che il taglio dia volume ai lati del volto, come un caschetto o un carrè. Chi preferisce un taglio medio-lungo, meglio puntare sul mosso o sul riccio per dare movimento e distogliere l'attenzione dalla lunghezza del viso. La frangia può essere piena e non andare oltre le sopracciglia, così da accorciare e viso dando anche un tocco sofisticato. La frangia è adatta anche nel caso di fronte alta, in questo caso la frangia può essere anche più piena e lunga in modo da equilibrare il contorno del viso accorciandolo otticamente.