Spettinato, naturale, selvaggio, messy. Chiamatelo la tendenza come volete, a patto che seguiate l'unica regola: non spazzolare i capelli. Banditi spazzole e pettini, i capelli più trendy sono estremamente naturali, come se fossero stati asciugati proprio all'aria aperta e non spazzolati, nè tanto meno piastrati. Corposi, ribelli e scomposti.

Per la gioia di chi è sempre di corsa e odia la routine dedicata ai capelli, per l'autunno 2016 pettini, spazzole per capelli a anche phon andranno ritirati nel cassetto. Il look più trendy è quello scomposto e naturale, ma sempre chic. I capelli infatti non sono arruffati: lo styling è naturale e corposo, sinuoso e decisamente pratico. Le dita prendono il posto della spazzola, districando i capelli e giocando con onde e ciocche svolazzanti. È il look più amato dalle celebrities, ma l'abbiamo visto anche sulle passerelle di Chloé, Ralph Lauren e Sonia Rykiel. Un effetto che viene definito "undone" proprio perchè ricorda le chiome selvagge di chi si è appena svegliato.

Le sorelle Delevingne non ne fanno più a meno, così come Mary Kate e Ashley Olsen. Il look è facilissimo anche da creare a casa propria. Bandito il phon, a meno che venga utilizzato solamente per rendere più corposa la radice: in questo caso va utilizzato con un diffusore, asciugando solo la radice dei capelli preferibilmente a testa in giù. Lascia poi asciugare i capelli naturalmente, pettinandoli di tanto in tanto con le dita. Per ottenere un effetto più sinuoso puoi arrotolare le ciocche su sè stesse senza fissarle con forcine e pinzette e poi spettinarle a testa in giù una volta asciutte. Non c'è un rigore preciso nè un ordine, ma questo non vuol dire che il look debba essere trasandato. Undone si, ma allo stesso tempo chic.

Non solo una tendenza, ma anche un'abitudine decisamente salutare per i tuoi capelli. Quando si hanno i capelli lunghi infatti spesso si abusa di spazzole e pettini per creare lo styling perfetto. Questo rischia di indebolire i capelli, favorendone la caduta.