Il rossetto è uno dei trucchi più utilizzati dalle donne quotidianamente. C'è chi usa solo un velo di burrocacao, chi non riesce a fare a meno delle matite per definite il contorno della bocca e chi opta per dei colori fortissimi. In particolare, il rossetto rosso è il più sensuale e femminile ed è amatissimo dal sesso femminile. Anche se dona un look aggressivo, sono moltissime quelle che lo usano anche per andare a lavoro poiché riuscirebbe a comunicare sicurezza di sé e capacità di controllo.

A dimostrarlo, Aliza Licht, l’autrice del libro “Leave Your Mark: Land Your Dream Job. Kill It in Your Career. Rock Social Media”, che per 20 anni lo ha indossato tutti i giorni a lavoro. Ha poi condotto una ricerca in collaborazione con il New York Post per capire cosa si comunica indossando questa particolare nuance sulle labbra. Dopo aver interrogato i suoi followers su Twitter, i risultati sono stati chiari. Su 460 donne professioniste, tra cui avvocati e bancari, il 91,2% ha dichiarato di indossare il rossetto rosso a lavoro per dare un’immagine positiva di sé ed addirittura un altro 78,8% si sente più sicuro con indosso un colore tanto acceso.

Solo il 14,7% lo ha giudicato negativamente se sfoggiato durante degli appuntamenti professionali ed un altro 46,6% lo ha considerato inappropriato per i colloqui di lavoro. Insomma, sembrerebbe proprio che il rossetto rosso sia il lipstick preferito dalle donne realizzate, indipendenti ed emancipate che, grazie alle loro labbra appariscenti e sexy, riuscirebbero ad affermare la propria forza e il proprio desiderio di controllo e sicurezza.