Il microonde è uno degli elettrodomestici più utilizzati poiché permette di scongelare e riscaldare i cibi in pochissimo tempo. In molti, però, lo usano per cuocere e cucinare gli alimenti, dimenticando che è assolutamente inadatto per delle funzioni simili. Non solo si mette a rischio la vita del forno ma probabilmente ci si ritroverà a mangiare delle pietanze che non hanno un sapore gustoso come al solito. Ecco quali sono i cibi che non dovrebbero mai essere cucinati nel microonde.

1. Uova – Se le uova vengono messe nel microonde ancora con il guscio e senza essere messe nell'acqua potrebbero esplodere. Quando il guscio viene cotto, infatti, accumula vapore all'interno dell'uovo, meglio praticare un piccolo formulino oppure immergerlo completamente in acqua.

2. Erbe aromatiche – Secondo il luogo comune, mettendo le erbe aromatiche nel microonde, si accelera il processo di essiccazione. In verità, questa abitudine è sbagliata poiché si rovinano e si seccano completamente. Inoltre, lasciandole troppo a lungo all'interno dell'elettodomestico si rischia di provocare un incendio.

3. Verdure a foglia verde – Tutte le verdure a foglia verde non devono essere cotte nel microonde. Il motivo? Potrebbero contenere alte concentrazioni di nitrati, sostanze che si trasformano in nitrosammine all'interno dell'elettrodomestico.

4. Pollo – Per cuocere il pollo in modo corretto, è necessario usare il forno tradizionale. E' un tipo di carne che presenta batteri come salmonella e Campylobacter, che muoiono solo ad alte temperature e con una cottura uniforme. Meglio dunque non rischiare di mettere in pericolo la propria salute.

5. Riso – Quando il riso viene lasciato a temperatura ambiente, va incontro alla moltiplicazione dei batteri. Cuocerlo nel microonde non basta, dunque, per eliminare le sostanze tossiche che potrebbero causare vomito e diarrea.

6. Funghi – I funghi non dovrebbero mai essere riscaldati nel microonde ma in padella. Il forno, infatti, potrebbe rovinarli, esponendo al rischio mal di stomaco.

7. Carne congelata – Il microonde viene usato spesso per scongelare la carne rapidamente ma, quando si sbagliano le temperature e i tempi, si cuoce troppo la parte esterna, mentre la parte interna resta dura. L'ideale è metterla in sacchetti di plastica sigillati e lasciarla in ammollo in acqua calda. Anche si impiegherà un poi più tempo, il risultato sarà assicurato.

8. Latte materno e omogeneizzati – Scaldare il latte del piccolo nel microonde è una soluzione che sembra assolutamente sicura, in realtà potrebbe rivelarsi dannoso per il bambino. Anche se il biberon è freddo, il prodotto all'interno potrebbe essere bollente, meglio dunque puntare su dei metodi più tradizionali.