Una principessa non può essere definita tale se non ha una tiara brillante sulla testa. Quante bambine la indossano per gioco fin da piccole per sentirsi regine per un giorno? Quella appartenente alla famiglia reale inglese, però, è fuori da comune e ha un significato magico. Si chiama Tiara dei nodi d'amore, in inglese Lover's Knot Tiara, ed è nata nel 1914, quando la regina Mary, nonna di Elisabetta II, ha chiesto ai gioiellieri Garrad di realizzarla con perle e diamanti di sua proprietà.

La richiesta della sovrana era molto semplice: riprodurre una tiara con delle perle a goccia appartenuta prima alla nonna Augusta D'Assia Kasse, poi alla mamma Maria Adelaide di Hannover. Il risultato finale è stato spettacolare: la coroncina è composta da 19 archi di diamanti con una perla a goccia al centro, sormontati da un fiocchetto in diamanti e da punte di perle a goccia, che vanno a formare i cosiddetti "nodi d'amore", una decorazione di origine celtica. La cosa particolare è che il diadema non fa parte dei gioielli della Corona ma di quelli della famiglia reale. Con il passare degli anni il suo aspetto è stato leggermente modificato. La regina Mary ha infatti fatto rimuovere le perle nella parte superiore, facendola diventare come è ancora oggi.

Quella tiara è stata indossata da Elisabetta II negli anni Cinquanta, da Lady Diana al matrimonio con il Principe Carlo e da Kate Middleton in diverse occasioni ufficiali. Oltre al preziosissimo anello di fidanzamento che porta al dito, la Duchessa di Cambridge si è "aggiudicata" anche un altro gioiello brillante della famiglia reale inglese. Secondo le indiscrezioni, la Lover's Knot Tiara sarebbe da sempre bramata da Camilla Parker Bowles, a cui però non è mai stata data la possibilità di indossarla.