Non sempre tagliare i capelli si rivela una scelta facile: decidere quale look è giusto per noi, lo styling perfetto e il taglio ideale in base alle nostre esigenze può essere difficile soprattutto per chi vuole cambiare drasticamente il proprio aspetto. Il consiglio è quello di riflettere bene e di affidarsi alle mani di un esperto. Ecco 8 cose da sapere prima di tagliare i capelli.

1. Prova il look con le App:  vuoi cambiare look ma non sai se il taglio che vorresti potrebbe valorizzare il tuo volto? La soluzione migliore è provare le App dedicate ai capelli: basterà caricare una foto e scegliere il look che vorresti provare per vedere immediatamente il risultato finale. In questo modo potrai provare differenti look e trovare in modo semplice il taglio più adatto a te.

2. Non tutti i tagli ti stanno bene: il nuovo taglio visto su una star o il nuovo trend capelli potrebbero non essere adatti a te. Non tutti i tagli infatti stanno bene a tutte le persone, ma bisogna valutare attentamente tutte le caratteristiche del volto prima di procedere con un nuovo taglio.

3. Conoscere le forme del tuo viso: è essenziale sapere quale forma ha il tuo viso prima di tagliare i capelli. Ogni tipologia di volto ha un taglio ideale in base ai lineamenti e proporzioni del viso, che permette di valorizzare i tuoi tratti o di nascondere i piccoli difetti. Nel caso di una fronte ampia per esempio, sarà perfetto un ciuffo importante o una frangia, mentre con il viso paffuto è meglio evitare i tagli troppo corti.

4. Pensa alle tue esigenze: se ami lo sport e vai spesso in piscina o in palestra un taglio lungo e scalato potrebbe non fare al tuo caso, perché avresti bisogno di dedicare tempo allo styling; in questo caso è perfetto un taglio corto, facile da gestire e che asciuga in poco tempo. Se invece ami prenderti cura dei tuoi capelli e hai tempo a disposizione per dedicarti alla hair routine, puoi scegliere anche tagli più elaborati e asimmetrici.

5. Conosci il tuo capello? Prima di scegliere la tipologia di taglio che vorresti provare, è bene considerare la struttura del capello. Se ad esempio hai i capelli molto fini e sottili, un taglio corto e super voluminosi non fa al caso tuo. Meglio puntare su una media lunghezza, magari leggermente scalata per dare più volume.

6. Evitare look troppo stravaganti: se vuoi cambiare look e il tuo parrucchiere ti consiglia un taglio eccentrico e totalmente diverso da quello che ti aspettavi, pensa bene prima di dirgli di sì. Meglio puntare su un taglio che ti rappresenta piuttosto che su un look estroso che ti faccia poi sentire delusa e a disagio.

7. Pensare allo styling home made: dal parrucchiere la piega è sempre perfetta, ma a casa tua riuscirai a replicare lo styling? Se per esempio ti propone un wob, pensa se riuscirai a creare lo styling mosso con facilità. Se invece scegli un taglio scalato, dovrai dedicare del tempo per la piega perfetta per evitare di avere uno styling trasandato e arruffato.

8. Punta sulla praticità: se hai un avita frenetica e spesso porti i capelli legati per comodità, evita i tagli di media lunghezza che sfiorano appena le spalle. Potresti ritrovarti a non sopportare i capelli sciolti e a non poterli legare.