12:27

Sotto il vestito… sushi! Le donne vassoio arrivano in Italia

Si chiama Nyotaimori, letteralmente “Presentazione femminile del corpo”, ed indica la pratica di mangiare sushi e sashimi da speciali piatti da portata: donne nude. E’ una nuova tendenza rubata alla cultura giapponese, rielaborata, sbarcata in America da qualche anno, e ora presente anche in Italia.

Sotto il vestito… sushi! Le donne vassoio arrivano in Italia.

La pratica del Nyotaimori – o body sushi, che dir si voglia – è in Italia da qualche anno, e fa la sua prima apparizione a Rimini, nel 2008: modelle in tanga, letteralmente cosparse di sushi e sashimi, vengono messe in mostra al centro della sala, come bizzarri piatti da portata. In una puntata di Sex and the City era Samantha a ricoprirsi di cibi giapponesi, in un atto seduttivo rubato, chissà se consapevolmente o meno, alla cultura orientale.

A Roma, in un ristorante che in questi giorni sta facendo parlare di sé – lo Yoshi – le modelle-geishe sono pagate per diventare dei veri e propri vassoi umani, silenziosi ed immobili, e per soddisfare occhi e palato di “esigenti” clienti. Questa tendenza, che affonda le radici nella cultura giapponese, si è diffusa in un primo momento a Los Angeles, New York e Chicago, dove i locali che l’hanno introdotta hanno fatto affari d’oro, e dove è considerata una moda d’élite, che non tutti possono guardare, gustare, e permettersi.

Sarà così anche in Italia? Da noi è stata introdotta solo da qualche anno, chissà se con l’idea di un legame con la tradizione feticista giapponese o per memoria della scena della già citata puntata di Sex and the City…
Di sicuro, i più erano scettici sulla buona riuscita commerciale dell’esperimento. A smentire le voci disfattiste ci ha pensato la Capitale, dove pare il body sushi sia molto apprezzato per festeggiare addii al celibato, compleanni, e come alternativa originale per cene d’affari. Una donna porta vivande, nuda e muta come un pesce, è sicuramente il sogno proibito dei maschi italiani da sempre, che finalmente viene realizzato.

Vige la regola del “Mangiare, ma non toccare”. Lo chef adagia il cibo sui corpi nudi delle donne, e i presenti possono servirsi da soli, prendendo ciò che più fa loro gola grazie all’ausilio di speciali bastoncini, detti hashi. Prenotando una cena in versione Nyotaimori sarà dunque inclusa nel prezzo una modella, artisticamente ricoperta di sushi, e rigorosamente nuda.

L’immagine della donna oggetto prende sempre più il sopravvento: ci si può ridurre a diventare vassoi umani ed esserne felici?

commenta
STORIE INTERESSANTI
STORIE DEL GIORNO
FANPAGE D'AUTORE
ALTRE STORIE