In occasione dell'anteprima del film “First They Killed My Father”, tenutasi in Cambogia qualche giorno fa, Angelina Jolie ha fatto la sua prima apparizione pubblica dopo il divorzio da Brad Pitt. L'attrice non si è presentata sola all'evento ma con tutti i suoi figli, sei per l'esattezza. Come è già capitato in passato, ad attirare l'attenzione è stato il look di Shiloh, la bimba di 10 anni che continua a sfoggiare degli outfit da maschietto. Questa volta ha infatti scelto un completo da uomo di un colore chiaro con tanto di gilet e camicia bianca e, per completare il tutto, ha esibito il nuovo taglio di capelli corto con la rasatura laterale.

Non è la prima volta che la bimba fa parlare di sé per il suo look androgino, era già capitato alla prima del film diretto dalla Jolie, "Unbroken", durante il quale aveva indossato la giacca e la cravatta e aveva messo il gel ai capelli per tirarli indietro, proprio come un maschietto. A quanto pare, i genitori hanno accettato con serenità la cosa, visto che la sostengono e le permettono di esprimere liberamente la sua identità senza alcuna forzatura. Nè Brad né Angelina la obbligano infatti a indossare abiti rosa, gonne e altri indumenti tipicamente femminili, dando prova di essere orgogliosi e fieri di lei a prescindere dalle sue scelte sessuali.

Anche se gli abiti scelti dalla figlia della Jolie continuano a destare scalpore, è impossibile non notare la sua incredibile bellezza. Shiloh ha i capelli biondissimi, gli occhi azzurri, la bocca carnosa ed è così splendida da somigliare a un vero e proprio angelo. La cosa particolare è che somiglia sia alla mamma che al papà, tanto da essere praticamente un mix di perfezione. Insomma, la libertà di indossare gli abiti che realmente desidera rende Shiloh davvero raggiante.