I semi di zucca sono utilizzati principalmente come snack, sono un ottimo spezzafame, soprattutto se li consumiamo tostati senza sale. Insieme ai semi di lino, ai semi di girasole e ai semi di sesamo, sono considerati "semi della salute", grazie alle tante proprietà benefiche per il nostro organismo. Sono ricchi di fibre e proteine e sono molto nutrienti. In passato venivano utilizzati per la cura di problemi intestinali, ciò grazie al contenuto di corcubitina che conferisce ai semi di zucca proprietà vermifughe. Inoltre è un toccasana per la prostata e per la salute della vescica, ma le sue proprietà non finiscono qui. Scopriamo quali sono i benefici che questi semi apportano alla nostra salute, e come consumarli nel modo giusto per sfruttare al meglio tutte le loro proprietà.

Proprietà e benefici dei semi di zucca.

Toccasana per la salute di prostata e vescica: proteggono la vescica da infiammazioni e aiutano a prevenire disturbi dell'apparato urinario, come la cistite. Lo zinco e i carotenoidi contenuti nei semi di zucca contribuiscono alla buona salute della prostata aiutando a prevenire tumori e ipertrofia prostatica.

Aiutano a dimagrire: se consumati nelle giuste quantità, non più di 10 grammi al giorno, i semi di zucca possono aiutarci a tenere sotto controllo il peso perché non alterano i livelli di zuccheri nel sangue. Inoltre sono molto digeribili.

Utili per il benessere de cuore: sono ideali per il benessere del cuore e dell'apparato cardiocircolatorio grazie agli Omega 3 e al magnesio.

Abbassano il colesterolo: soprattutto grazie ai fitosteroli che mantengono stabili i livelli di colesterolo proteggendo tutto l'apparato cardiocircolatorio.

Per la salute di stomaco e intestino: i semi di zucca, oltre ad essere digeribili, aiutano anche a combattere l'acidità di stomaco inoltre, la fibra alimentare li rende ottimi per ritrovare la regolarità intestinale.

Favoriscono il relax: se avete problemi a riposare bene, i semi di zucca, grazie al triptofano, aiutano a ritrovare il giusto relax favorendo il riposo notturno. Potete preparare un decotto cuocendo i semi di zucca in acqua o latte. Otterrete una bevanda simile all'orzata che vi aiuterà a dormire bene.

Valori nutrizionali e quantità giornaliera raccomandata.

Semi di zucca – Quantità per 100 grammi – 620 kcal

Grassi g 49.05
Carboidrati g 10.71
Proteine g 30.23
Fibre g 6
Zuccheri g 1.4
Acqua g 5.23
Calcio mg 46
Sodio mg 7
Fosforo mg 1233
Potassio mg 809
Ferro mg 8.82
Magnesio mg 592
Vitamina B1 mg 0.273
Vitamina B2 mg 0.153
Vitamina B3 mg 4.987
Vitamina C mg 1.9

100 grammi di semi di zucca contengono circa 620 kcal che sono effettivamente un po' troppe ma, per sfruttare gli effetti benefici di questi semi oleosi, ne bastano 10 grammi al giorno (non salati), che corrispondono a circa 60 kcal.

Dove acquistare i semi di zucca  e come prepararli a casa.

Potete trovare facilmente i semi di zucca nei supermercati, nei negozi bio e on line: li trovate tostati, decorticati, quindi già privati del guscio e più semplici da mangiare, oppure salati ma, chi preferisce, può preparali a casa in modo semplice. Vi basterà prelevare i semi contenuti nella zucca, pulirli per bene con un panno asciutto, disporli in una teglia, appoggiandolo sulla carta forno, lasciandoli asciugare (meglio se all'aria aperta) per 1 o 2 giorni. Dopo mettete la teglia nel forno a 180° e lasciateli tostare, rigirandoli di tanto in tanto. Una volta pronti, fateli raffreddare e conservateli in un barattolo di vetro con chiusura ermetica.

Controindicazioni.

Raramente i semi di zucca hanno controindicazioni, sono un alimento anallergico e, in caso di consumo eccessivo, è possibile avvertire dolore allo stomaco, nausea, mal di pancia e mal di testa.

Come consumare i semi di zucca: usi e ricette.

I semi di zucca vengono utilizzati principalmente come snack solo tostati al forno oppure salati, anche se è bene evitare quelli salati perché non sono adatti in caso di ipertensione e anche perché favoriscono la ritenzione idrica. Meglio allora mangiare i semi di zucca al naturale o tostati. Possono però essere utilizzati anche per la preparazione del muesli o per insaporire pane e focacce. Inoltre possono conferire croccantezza a yogurt e insalate. Potete consumare i semi di zucca anche sotto forma di olio, magari per condire le vostre insalate. L'olio di semi di zucca si ricava dalla spremitura a freddo dei semi, è un olio ricco di acidi grassi insaturi, vitamina E e Omega 3, ottimo condimento per chi ha problemi di colesterolo alto grazie al contenuto di betasteroli, elementi utili a tenerlo sotto controllo.

Insalata con semi di zucca.

Un contorno gustoso e croccante. Preparate un'insalata mista e colorata con lattuga, pomodorini, olive e aggiungete anche una mela tagliata a cubetti. Condite con olio, un po' di sale e una spruzzata di limone, infine unite i semi di zucca, i semi di lino e i semi di sesamo e mescolate bene prima di servire.

Bevanda ai semi di zucca.

Un'ottima idea per offrire una bevanda dolce e sana ai nostri ospiti. Per prepararla vi occorrono semi di zucca tostati (almeno un piatto), 1 litro di latte di riso, 1 cucchiaio di amido di mais, un po' di malto di riso, poco sale e un pizzico di cannella. In una casseruola versate il latte di riso e uniteci l'amido, mescolate bene, aggiungete i semi di zucca macinati, la cannella e un pizzico di sale. Mettete sul fuoco e fate addensare bene mescolando di continuo. Usate il malto di riso per dolcificare.