Sulle collezioni Primavera/Estate 2012 dei grandi stilisti sbocciano una moltitudine di fiori tridimensionali. La moda si veste di una primavera fatta di rose, margherite, tulipani e foglie applicate su capi d'abbigliamento, scarpe e altri accessori. Organza, tulle, pelle e pvc sono utilizzati per creare splendidi decori floreal su abiti romantici, collane multi color e borsette particolari. Fiori in primavera? Può sembrare scontato, ma la novità sta proprio nell'effetto tridimensionale dato dai decori: rose, margherite e tulipani non sono semplicemente disegnati o stampati sui tessuti ma applicati, ricamati o intarsiati sui modelli. I fiori 3D, ricchi, allegri e colorati, vengono realizzati tenendo conto di ogni minimo particolare, dai petali alle foglie, in modo da rappresentare alla perfezione un'immagine della naturale reale. Il floreal style, proprio come la moda fluo, porterà un tocco di colore e allegria nel guardaroba di ogni donna pronta a seguire l'ultima tendenza per la P/E 2012.

Dolce&Gabbana – Gli stilisti siciliani hanno presentato sulle passerelle milanesi, oltre a capi decorati con frutta e verdura, abiti e completi ricoperti da fiori in tessuto, pizzo e pelle. Sembra quasi che Dolce&Gabbana abbiano voluto proporre una collezione "naturale"  al 100%,  fatta di frutta, verdura e fiori. Nelle creazioni floreali colori pastello, come il celeste ed il cipria, si alternano ad un black and white dal forte richiamo old style. Pizzi, merletti e trasparenze regnano incontrastate sui modelli dalle linee semplici, impreziositi esclusivamente dalle applicazioni tridimensionali tono su tono.

Dolce&Gabbana-Primavera-Estate-2012

Louis Vuitton – Il direttore creativo della Maison francese, Marc Jacobs, propone in passerella una donna romantica, una fata dei fiori che sceglie abiti dai colori tenui. Ogni modello è impreziosito da applicazioni tridimensionali in pvc, su tessuti traforati o su veli trasparenti. Anche in questo caso la semplicità delle forme viene esaltata dalla ricchezza dei decori.

Louis-Vuitton-Primavera-Estate-2012

Blumarine – Anna Molinari di Blumarine crea invece una collection pop, fatta di colori fluo e fiori in rafia, tessuto o plastica applicati su abiti, scarpe e borse o utilizzati per creare cinture, collane e bracciali. Mini dress in tessuto stretch, completi con top e hot pants, scalda muscoli e cappelli sono coperti da maxi margherite multi color. Ogni modello è arricchito da accessori con fiori tridimensionali: lunghe collane, orecchini, bracciali, scarpe e clutch sono tempestati di margherite dai colori intensi. Fiori bianchi "sbocciano" invece sull'abito bianco con cappuccio e sui pantaloncini black and white (angolo in basso a destra).

Blumarine-Primavera-Estate-2012

Valentino – Oltre ai meravigliosi abiti Haute Couture, decorati con fiori cuciti a mano (immagini della gallery), i designers di Valentino creano splendidi modelli per la linea Prêt-à-porter resi particolari da fantasie floreal  tridimensionali. Il corpetto dell'abito bianco (a sinistra) è tempestato di margherite in pizzo e tulle, le forme di una natura rigogliosa sono "intarsiate" sul tessuto del trench verde muschio (al centro), mentre fiori in morbida pelle spuntano sul vestitino verde pastello (a destra).

Valentino-Spring-Summer-2012

Capi floreal per la P/E 2012 – Oltre agli stilisti che hanno presentato intere collezioni "floreali" moltissimi altri marchi di alta moda o low cost hanno proposto capi in stile, perfetti per una primavera rigogliosa. Iceberg fa sfilare in passerella divertenti sandali dal tacco a stiletto, con fiori in plastica riciclata applicati alla caviglia (angolo in alto a sinistra). Alber Elbaz di Lanvin resta fedele al suo stile romantico proponendo un'elegante canotta beige con rose in tessuto cucite sulla scollatura. Candidi boccioli bianchi spuntano sulla canotta in seta di Mango (al centro) e sull'abito in velo trasparente di Moncler Gamme Rouge (in basso a destra). L'originale Tory Burch sceglie una variante stilizzata del classico fiore per decorare la gonna longuette a fantasia optical traforata (angolo in alto a destra).

Fiori-in-3d-per-la-primavera-estate-2012

Deliziosi fiorellini con perline decorano la mini gonna in tulle rosa di Marc Jacobs, mentre margherite in plastica bianca rendono unica la gonna di Marni (angolo in basso a sinistra). Givenchy segue l'onda floreal ma abbandona i colori pastello optando per lucenti paillettes viola metallizzato, cucite sull'abito in velo trasparente in modo da creare fiori dalle forme astratte. Dolce&Gabbana e Moschino oltre a svariati modelli con fiori in 3D hanno impreziosito i look delle loro sfilate primaverili con originali copricapo (in basso al centro e a destra) dalle forme "naturali".