16:02

Sapete perché la maratona è lunga 42,195 km?

Oggi, a Londra, prima della cerimonia di chiusura delle Olimpiadi, si è corsa la maratona, la cui lunghezza del percorso nasce da "un'esigenza" storica.

Sapete perché la maratona è lunga 42,195 km?

Se pensate che il numero dei chilometri sia legato a quelli che percorse Filippide, da Maratona ad Atene, per riferire la vittoria degli ateniesi sui persiani nel 490 a.C., vi sbagliate. L’esatta lunghezza del percorso ha ragioni molto meno gloriose, ma pur sempre “nobili”: il diletto della famiglia reale inglese.

Nel 1908, quando le Olimpiadi si tennero a Londra, si decise di porre la linea di partenza davanti ad una finestra del castello di Windsor, e il traguardo di fronte al palco reale al White City Stadium, compiendo un percorso di 42,195 chilometri esatti, per permettere ai membri della famiglia reale di poter seguire, sia partenza che l’arrivo, in totale comodità. Prima di allora, alle prime tre Olimpiadi moderne, la maratona si correva su una distanza che variò tra i 40 e i 42 chilometri circa, ma dall’edizione londinese la distanza venne ufficializzata.

Un’altra curiosità di quelle Olimpiadi fu la drammatica vicenda di Dorando Pietri, l’italiano che tagliò per primo il traguardo ma che fu squalificato e perse la medaglia d’oro, poiché, a pochi metri dalla fine, stremato dalla fatica e barcollante per le continue cadute, ricevette l’aiuto dei giudici che lo fecero avanzare verso l’arrivo. La commozione degli spettatori e il racconto della sua caparbietà fecero il giro del mondo ed assicurarono il suo nome alla storia.

Approfondimenti: londra

commenta
STORIE INTERESSANTI
STORIE DEL GIORNO
FANPAGE D'AUTORE
ALTRE STORIE