Con l'arrivo dell'inverno accendere il riscaldamento è d'obbligo se non vogliamo soffrire il freddo. Possiamo però mettere in atto delle strategie per riscaldare la casa velocemente evitando la dispersione del calore, che avviene principalmente attraverso pareti, finestre, porte, soffitti e pavimenti. Consigli che ci permetteranno di godere al meglio del tepore casalingo ma anche di risparmiare, evitando inutili sprechi di energia. Scopriamo allora come tenere la casa calda in inverno con piccole strategia da mettere in atto nella stagione fredda.

Come riscaldare casa velocemente in inverno: trucchi e consigli per non soffrire il freddo.

Per riscaldare velocemente le stanze della nostra casa, e mantenerle calde, basta mettere in atto dei semplici accorgimenti: eviteremo così di batteri i denti seduti sul divano, godendoci il tepore della nostra casa. Ecco trucchi e consigli utili da seguire.

1. Programmate l'accensione dei caloriferi e regolate la giusta temperatura.

La prima cosa da fare, all'inizio dell'inverno, è sfiatare l'aria dai termosifoni attraverso l'apposita valvola: in questo modo il calore si distribuirà in maniera uniforme all'interno del calorifero.

Se i vostri termosifoni sono dotati di valvole termostatiche, allora sarete sicuri di evitare sprechi: in questo caso, infatti, la distribuzione di calore sarà interrotta non appena la stanza raggiungerà la temperatura che avete stabilito. In caso di riscaldamento autonomo programmatelo mezz'ora prima del risveglio,per cominciare la giornata con il giusto tepore. La sera invece programmate l'accensione non più di un'ora prima dal vostro ritorno: meglio accendere i termosifoni in modo intelligente, piuttosto che tenerli accesi al minimo tutto il giorno anche quando la casa è vuota. Ricordate poi di mantenere la temperatura tra i 18°C e i 20°C evitando però che si secchi l'aria: posizionate un umidificatore su ogni calorifero.

2. Eliminate oggetti e ingombri che limitano il calore dei termosifoni.

Se volete che la vostra casa si riscaldi in poco tempo, tenete sgombri i termosifoni dagli indumenti che impediscono al calore di diffondersi al meglio in tutta la stanza. Inoltre, se il vostro divano è posto troppo vicino al calorifero, il consiglio è quello di spostarlo: il tessuto infatti limita la diffusione del calore non permettendo il giusto riscaldamento della casa.

3. Sistemate fogli di alluminio isolanti dietro i caloriferi.

Un altro trucco per riscaldare velocemente la vostra casa in inverno, è quello di inserire dietro ad ogni calorifero dei fogli di alluminio isolanti creati apposta per i termosifoni. La loro funzione è quella di riflettere il calore all'interno della stanza, non permettendo quindi la dispersione verso l'esterno, riscaldando la casa in modo più veloce ed efficiente.

4. Sostituite infissi e porte danneggiate.

Per un efficiente isolamento termico della casa è poi necessario sostituire porte e infissi vecchi o danneggiati: i doppi vetri permettono un risparmio notevole sulle spese di riscaldamento (circa il 20%), inoltre mantengono il calore all'interno della casa evitando che si disperda verso l'esterno.

5. Evitate gli spifferi e le dispersioni di calore.

Una volta che la casa ha raggiunto la temperatura ideale è importante evitare la dispersione del calore. Ecco gli accorgimenti che potete mettere in atto.

Utilizzate i paraspifferi da sistemare sotto alle porte o sul bordo inferiore delle finestre: per realizzarli potete anche utilizzare dei calzini spaiati da riempire con stoffa o cotone, funzioneranno alla perfezione.

Quando comincia a fare buio, il consiglio è quello di abbassare le tapparelle e chiudere le tende: in questo modo eviterete di disperdere il calore. Se abitate in zone particolarmente umide potreste utilizzare tende esterne impermeabili che fungeranno da schermo contro freddo e umidità.

Un altro modo per evitare la dispersione di calore è quello di isolare termicamente le pareti con materiali adatti, come il cartongesso. Un intervento necessario soprattutto se abitate in una villetta: in questi casi buona parte del calore si disperde infatti attraverso il tetto.