Negli ultimi tempi, sta diventando sempre più richiesta la manicure in gel, che permette di avere le unghie perfette e lucide per intere settimane. E' proprio per questo che è amatissima dal sesso femminile, tanto che sono moltissime quelle che non riescono più a farne a meno. L'unico inconveniente è che mette a rischio la salute e a dimostrarlo è una giovane ragazza inglese, la cui migliore amica, Lauren Ann, ha voluto mostrare sui social quali sono stati i devastanti effetti di quel rimedio beauty.

Dopo aver ricorso regolarmente alla manicure in gel, la giovane aveva notato delle strane macchie scure sull'unghia. Ha dunque ricorso a un consulto medico e la scoperta è stata drammatica: aveva un melanoma, cioè un cancro causato dalla reazione che i raggi UV avevano creato a contatto con le sostanze chimiche utilizzate al posto del normale smalto. Si è dunque sottoposta a un intervento per rimuoverlo e, per fortuna, non è più in pericolo ma ha perso il 10% dell'unghia del pollice.

I fornetti a raggi UV, essenziali per fissare gli strati di gel stesi sull'unghia, sarebbero dunque cancerogeni poiché simili a delle lampade abbronzanti e, dunque, deleteri per la pelle. La cosa grave è che la loro intensità non può essere regolata, esponendo le mani e le unghie a rischi non indifferenti. Certo, non esiste una ricerca o uno studio scientifico che conferma la cosa ma, nell'incertezza, quelle che ricorrono spesso alla manicure in gel farebbero meglio non esagerare e tenere sotto controllo lo stato delle proprie dita.