I punti neri (detti anche comedoni) sono delle impurità che si presentano sul nostro viso, soprattutto su naso, fronte, guance e mento (la cosiddetta zona T). Si tratta di una dilatazione dei punti bianchi nel cui interno si trovano grassi, cheratina, melanina, peli e batteri. Quando questi comedoni si aprono, sotto la spinta del loro contenuto, si ha l'ossidazione lipidica con conseguente formazione di un tappo scuro che è il punto nero.

Perché si formano i punti neri?

Sono un inestetismo legato principalmente al periodo dell'adolescenza a causa dei cambiamenti ormonali che portano a una produzione eccessiva di sebo, ma possono comparire anche in età adulta. Nel momento in cui il sebo continua a prodursi si verifica una fase infiammatoria che genera l'acne. I punti neri si formano non solo per le variazioni ormonali ma anche per stress o un alimentazione disordinata. In questo caso, il sebo in eccesso si deposita e va ad ossidarsi in superficie lasciando punti neri sul naso, sul viso ma anche in altre parti del corpo.

Come prevenire i punti neri.

Per prevenire la formazione dei punti neri ci sono delle regole da seguire nel quotidiano legate all'alimentazione, alla cura della persona, seguendo una metodica pulizia della pelle e utilizzando i prodotti giusti per la detersione e rimozione del trucco. Scopriamo quali sono le semplici regole da seguire per prevenire i punti neri.

  • Bere molta acqua, almeno 8 bicchieri al giorno, per purificare non solo l'organismo ma anche la pelle.
  • Seguire un'alimentazione sana e bilanciata eliminando cibi fritti e ricchi di grassi e bevande gassate o troppo zuccherate.
  • Detergere bene il viso con prodotti specifici per ogni età e a seconda del proprio tipo di pelle. È importante struccarsi tutte le sere in modo accurato per non lasciare sul viso impurità che si andrebbero a depositare nei pori favorendo la comparsa dei punti neri. Uno scrub un paio di volte a settimana può essere un altro modo di prevenirne la formazione. Inoltre non si devono usare detergenti troppo aggressivi che hanno effetto sgrassante perché aumentano la produzione del sebo. Un sapone consigliato è quello allo zolfo.
  • Eliminare le cattive abitudini come il fumo e la sedentarietà. Fare quindi attività fisica regolare e dormire il giusto numero di ore (almeno 6 a notte).
  • Cambiare spesso l'asciugamano del viso che deve inoltre essere personale e non condiviso con altre persone.

Come eliminare i punti neri dal naso e sul viso.

I metodi utili alla prevenzione, come la perfetta detersione e seguire determinate regole, sono consigliati anche per eliminare i punti neri. I rimedi naturali, in primis l'utilizzo del vapore, sono molto efficaci se seguiti correttamente. In commercio esistono anche dei cerottini per punti neri (che dopo vi insegneremo come fare a casa), che si rivelano utili in caso di punti neri superficiali. Per punti neri marcati o dove sono richieste azioni più profonde è meglio chiedere a degli esperti dermatologi, soprattutto quando l'area da trattare è più estesa, i punti neri più profondi con tendenza ad infiammarsi e si estendono anche ad altre zone del corpo, principalmente la zona del tronco. In casi come questi è bene evitare di schiacciarli e seguire una terapia topica adatta. Negli altri casi è consigliabile seguire dei rimedi naturali che si riveleranno molto efficaci. Vediamo quali sono e come eseguirli nel modo giusto!

Rimedi naturali e fai da te per schiacciare i punti neri.

1.Vapore e olio essenziale di Tea tree: per togliere i punti neri in profondità, facilitando l'apertura dei pori ed eliminando il sebo in eccesso, puoi portare ad ebollizione dell'acqua, che metterai in seguito in una ciotola. Posiziona il viso sui vapori che fuoriescono dal contenitore, coprendo il capo con un asciugamano. In questo modo i pori si dilateranno e dopo circa 10 minuti potrai passare alla seconda fase: eliminare i punti neri dal naso, dal mento e anche attorno alle labbra. Munisciti di garza o fazzolettini e premi leggermente ai lati del punto nero in modo che fuoriesca. Non sentirai dolore grazie al vapore che ha dilatato precedentemente i pori della pelle.
Quando hai terminato usa l'olio essenziale di Tea Tree, versandone una goccia su un batuffolo di cotone bagnato, e passalo delicatamente sui pori ormai liberi dai punti neri. Ora utilizza un tonico astringente o spruzza dell'acqua termale fresca su tutto il viso per permettere ai pori di richiudersi.

2. Pulire il viso con succo di limone: per eliminare i punti neri e restringere i pori, si può provare una ricetta della nonna a base di limone, un vero toccasana per la nostra bellezza. Applica tre gocce di succo direttamente sul dischetto di cotone e tamponalo nelle zone colpite dai punti neri dopo aver struccato accuratamente il viso. In questo modo i pori saranno meno dilatati e anche la tua pelle sarà più luminosa.

3.Scrub naturale bicarbonato e limone: per rendere la pelle levigata ed eliminare i fastidiosi punti neri puoi preparare uno scrub naturale con del bicarbonato al quale avrai aggiunto mezzo bicchiere d'acqua per rendere la consistenza morbida ma granulosa. Massaggiate il composto sul viso con movimenti delicati e circolari, dopodiché sciacquate via i residui con del succo di limone che riequilibrerà il ph naturale della pelle.

4.Maschera all'argilla verde: l'argilla è facilissima da trovare in erboristeria e ti permetterà di ottenere un incarnato perfetto. Crea un composto con argilla verde e acqua e applicala sulla parte interessata come fronte, naso e mento lasciandola in posta per 15 minuti. Grazie alle proprietà depurative dell'argilla il tuo viso sarà subito più compatto ed eliminando i residui di argilla con l'acqua tiepida, eliminerai anche tutte le impurità e le cellule morte.

5.Maschera alle fragole: le fragole sono un ingrediente astringente e purificante per la pelle. Prepara a casa tua una maschera schiacciando tre fragole, e mescola due cucchiaini di miele e uno di succo di limone. Miscelate gli ingredienti fino ad ottenere un composto omogeneo, applicatelo sul viso e lasciate in posa per 5 minuti, dopodiché risciacquate.

6.Cerottini per punti neri fai da te con albume d'uovo: Per fare questi cerottini ti serve della garza che taglierai a quadratini e albume d'uovo che sbatterai in una ciotolina. Ora procedi prima con il vapore per dilatare i pori, così come abbiamo spiegato in precedenza, una volta dilatati i pori prendi un pezzetto di garza e immergilo nell'albume, ora posiziona i quadratini sui punti neri, aspetta che si asciughino e rimuovili delicatamente, dopo sciacqua il viso con acqua tiepida e utilizza un tonico astringente.

Come rimuovere i punti neri nelle orecchie (VIDEO)