Il pompelmo è un frutto classificato nel gruppo degli agrumi. Appartiene alla famiglia delle Rutacee genere Citrus e la sua pianta è un sempreverde originario della Cina che può raggiungere i 15 metri di altezza. Viene coltivato un po' in tutto il mondo nelle zone in cui il clima è temperato e, il periodo in cui viene raccolto, è quello invernale. Il suo frutto è simile all'arancia ma più grosso, il colore è giallo o rosa e il sapore è più acidulo e amaro. Il suo apporto nutrizionale è ottimo, inoltre contiene molta acqua, vitamina C e altri antiossidanti.

SOMMARIO

Quali sono i benefici del pompelmo?
Che cos'è il pompelmo rosa?
La dieta del pompelmo: sfruttare le sue proprietà per bruciare i grassi
Controindicazioni
Come usare il pompelmo in cucina? Ecco due ricette!

Quali sono i benefici del pompelmo?

Partiamo dalla sua composizione: è ricco di acqua (91%), inoltre contiene proteine (0,8%), fibre alimentari (1,7%), zuccheri (7%) e pochissime sostanze grasse (0,1%). Contiene vitamina C, vitamina A, vitamine del gruppo B, oltre alle vitamine E, K e J. Inoltre troviamo aminoacidi importanti e minerali, prevalentemente potassio. Contiene 26 kcal per 100 gr .Vediamo quali sono le sue proprietà benefiche.

Aiuta la digestione: il pompelmo, soprattutto grazie alle fibre, stimola la produzione dei succhi gastrici aiutando anche l'intestino a lavorare meglio, ciò a beneficio delle digestione. Inoltre disinfetta e stimola l'apparato digerente, per questo si consiglia di mangiarlo dopo un pasto abbondante.

Previene il diabete: i flavonoidi contenuti nel pompelmo aiutano a regolare i livelli di zucchero nel sangue evitando picchi glicemici aiutando così a prevenire il diabete e che già ne soffre.

Potere dimagrante: da studi condotti in California si è dimostrato che mangiare mezzo pompelmo prima dei pasti aiuti a ridurre il peso. Ciò sia perché riduce l'appetito, ma anche grazie al fatto che riesce ad abbassare i livelli di insulina nel nostro organismo, ormone che, se in eccesso, aumenta il rischio di sovrappeso o obesità.

Rinforza il sistema immunitario: la vitamina C contenuta nel pompelmo è un potente antiossidante naturale che aiuta a rinforzare il sistema immunitario, proteggendo l'organismo dagli agenti infettivi.

Antitumorale: le proprietà antiossidanti del licopene, contenuto in maggiori quantità nel pompelmo rosa, aiutano a proteggere la pelle dai danni dei raggi solari e a prevenire il tumore alla prostata.

Protegge la vista: la vitamina A, la vitamina C, il betacarotene, il licopene, la luteina insieme a naringenina e naringina, proteggono la salute dei nostri occhi.

Riduce il colesterolo: le pectina presente nei pompelmi aiuta a tenere sotto controllo il colesterolo cattivo (LDL). Previene la formazione delle placche nelle arterie riducendo il rischio di arteriosclerosi e malattie cardiache.

Inoltre, il pompelmo, è ottimo come alimento per gli anziani, in caso di inappetenza, di disturbi allo stomaco o al fegato, insufficienza renale, fragilità capillare. Bere succo di pompelmo è utile per trattare problemi di flatulenza.

Che cos'è il pompelmo rosa?

Il pompelmo rosa è un ibrido creato dalla fusione del pompelmo con l'arancia. Il suo sapore è meno amaro, ha la buccia più sottile e contiene meno vitamina C del pompelmo tradizionale ma più fruttosio, per questo dona subito energia ed è preferito nei periodi di sforzo fisico intenso e quando si fa sport. Inoltre ha una maggiore concentrazione di antociani e caroteni, in particolare licopene ritenuto un potente antiossidante.

La dieta del pompelmo: sfruttare le sue proprietà per bruciare i grassi.

Il pompelmo è di solito consigliato nelle diete per il suo basso indice glicemico, inoltre aiuta a bruciare i grassi e aumenta il senso di sazietà. La dieta del pompelmo può essere fatta o per ottenere un'azione drenante e dimagrante. È bene, in ogni caso, valutare insieme al proprio medico se è il caso o no di seguire questo tipo di dieta.

Con la dieta del pompelmo si possono perdere circa 4 chili in un mese

  • appena alzati bere tre bicchieri d'acqua e una spremuta di succo di pompelmo;
  • ad ogni pasto mangiare mezzo pompelmo, meglio se prima del pasto;
  • mangiare mezzo pompelmo anche a merenda.

Mangiare pompelmo tre volte al giorno aiuta a perdere peso. Questa dieta è però controindicata in caso di anemia, perché riduce il numero dei globuli rossi. Inoltre bisogna fare attenzione nel caso si stia seguendo una terapia farmacologica perché, potrebbe interagire con alcuni medicinali.

Controindicazioni.

Il pompelmo potrebbe interagire con l'uso di alcuni farmaci, soprattutto gli antiaritmici, i calcio antagonisti, le statine, gli immunosopressori. Il pompelmo, in questi casi, potrebbe creare una condizione di sovradosaggio portando a cefalee, disturbi gastrointestinali, fino ad effetti collaterali gravi come cardiopatie.

Come usare il pompelmo in cucina? Ecco due ricette!

Il pompelmo viene di solito consumato a fette, nelle macedonie e nei centrifugati. Si può bere sotto forma di succo,può essere utilizzato per la preparazione di marmellate e dolci ma è adatto anche per la preparazione di pietanze esotiche o nelle insalate di pollo, di gamberi anche in abbinamento all'avocado. Quando scegliete i pompelmi preferite quelli sodi e pesanti più che basare al volume. Vanno poi conservati a temperatura ambiente in un luogo fresco al massimo per una settimana.

Insalata di finocchi, salmone e pompelmo.

Questa insalata può essere un ottimo antipasto fresco e leggero. Ecco cosa vi occorre: 1 finocchio, 1/2 pompelmo rosa, 50 grammi di salmone affumicato, olio, sale e pepe. Lavate bene il finocchio e tagliatelo a strisce sottili, aggiungete poi il salmone tagliato a tocchetti e il pompelmo rosa a pezzetti. Condite con sale, pepe olio e, chi preferisce, può aggiungere un po' di aceto di pere.

Torta al pompelmo.

Per preparare questa torta facile da realizzare e molto fresca avrete bisogno di: il succo di un pompelmo, 300 grammi di farina, 180 grammi di zucchero, 90 grammi di olio di semi, 2 uova, una bustina di lievito, 100 gr. di canditi, un pizzico di sale e scorza di limone. Montare a neve gli albumi e, a parte, sbattete i tuorli con zucchero e sale fino ad ottenere una crema chiara. Aggiungeteci la scorza di limone grattugiata, il succo di pompelmo, l'olio. Mescolate e poi unite farina e lievito. Infine aggiungete l'albume e i canditi e mescolate bene. Infornate a 190°C per un'ora.