La 74esima edizione della Mostra del Cinema di Venezia è ricca di novità e non sta facendo discute solo per la parata di star che stanno calcando il red carpet, da Bianca Balti ad Alessandra Mastronardi, fino ad arrivare a Cristina Parodi e Jane Fonda. Oltre ad aver visto l'eliminazione della tradizionale madrina, sostituita dal padrino Alessandro Borghi, quest'anno è stato istituito il Franca Sozzani Award, il Premio dedicato alla storica direttrice di Vogue Italia, scomparsa lo scorso anno pochi giorni prima di Natale, consegnato a Julianne Moore e Colin Firth.

Complice il vento, però, il tappeto rosso dell'evento è stato decisamente "movimentato" con diverse star che sono diventate protagoniste di incidenti hot. Ad attirare tutti i riflettori su di sé è stata Donatella Versace che, per evitare di andare incontro a momenti imbarazzanti, ha sfilato con un lungo abito a sirena sulle tonalità del dorato decorato con paillettes e piume sulla gonna e sulla scollatura. Per completare il tutto, la stilista ha poi scelto degli orecchini a cerchio molto appariscenti e ha tenuto i capelli sciolti, noncurante del fatto che il vento potesse scompigliarli.

La Versace ha dimostrato ancora una volta di essere la regina della moda, scegliendo l'indumento perfetto per le condizioni meteorologiche degli ultimi giorni. Certo, si è ritrovata con la chioma "svolazzante" ma in verità la cosa ha contribuito solo ad accrescere la sua aura da diva, l'unica cosa certa è che non ha messo gli slip in mostra come molte delle colleghe. Quale altra donna riuscirebbe a portare con tanta grazia un vestito così appariscente?