Le favole, a volte, esistono davvero e sono così emozionanti che sembrano essere uscite direttamente da un film. E' il caso di Jessica Sharman, una ragazza inglese di 20 anni che nel marzo del 2016 ha perso la memoria dopo essere stata colpita da un attacco epilettico. Da allora, non ha più riconosciuto nessuno, neppure il suo ragazzo Richard. "Ero terrorizzata, non sapevo chi erano le persone che mi circondavano, erano tutti estranei per me. Non ricordavo neppure il mio nome", ha spiegato la giovane. I due fidanzati uscivano insieme da 7 mesi e, nonostante si conoscessero da poco, erano già più legati che mai.

E' stato proprio Richard a portare la ragazza in ospedale dopo che aveva perso i sensi in un treno diretto a Londra ed è stato ancora lui ad aiutarla ritornare alla sua "vecchia vita". Tutti, dai genitori alle amiche, hanno tentato di farle ricordare qualcosa ma non c'è stato nulla da fare, Jessica non riconosceva nessuno. Il fidanzato non si è lasciato prendere dal panico e ha affrontato la situazione come una vera e propria sfida: il suo obiettivo era far innamorare di nuovo la ragazza.

L'ha portata a passeggiare nel parco, le ha offerto la cena, le ha raccontato storie dei momenti più belli che avevano passato insieme a, alla fine, ci è riuscito: Jessica ha di nuovo perso la testa per lui. "Non ricordo la prima volta che mi sono innamorata di lui ma ricordo la seconda. E' stato così paziente e così dolce che non sono riuscita a resistergli", ha spiegato la ragazza. Insomma, la storia è così dolce che sembra essere tratta dalla trama del film del "Le pagine della nostra vita".