10:17

Perché si è gelosi? Come combattere la gelosia

Potreste vivere una storia d'amore da film, ma la gelosia che non riuscite a controllare non vi da tregua. Ecco le principali motivazione che la scatenano, e i consigli per non farvi logorare dal "mostro verde".

Perché si è gelosi? Come combattere la gelosia.

“Gelosa io? Ma figurati!”. Chissà quante volte, per apparire più forti, avete pronunciato questa frase. In realtà però la gelosia esiste, ed eliminarla è impossibile. Recenti ricerche hanno dimostrato che, durante gli attacchi di gelosia, i livelli di serotonina, l’ormone che controlla l’umore, si abbassano: il mostro verde quindi ha una componente biochimica, da cui non possiamo scappare. Ma quali sono i principali motivi che scatenano scenate incontrollabili e ci trasformano in una perfetta 007?

Il “fantasma” della ex. State per festeggiare il vostro primo anniversario, eppure rimuginate in continuazione sul suo passato e sui pregi della maledetta ex! Spesso infatti, il fantasma, è più invadente di una rivale in carne e ossa. Cosa fare in questi casi? Se è lui a parlarne bloccatelo subito e chiarite apertamente il vostro disagio. Se invece siete voi che non perdete occasione per rivangare i tempi andati, fate mente locale, smettetela di paragonarvi a lei e credete più in voi stesse: lui vi ha scelto perché siete come siete, cioè diverse da lei. Inoltre se la loro storia è finita, si vede che cercava altro no?

Tu e io, io e tu. Inizialmente esistevate solo voi, il vostro amore e vi sentivate racchiusi in una bolla d’amore? Adesso che la fase uno è finita, lui, giustamente, si è ripreso i suoi interessi e i suoi spazi. Siete infastidite? Ci sta. Lui esce con gli amici per una birra e voi impazzite? Siete ossessionate: stare in coppia non vuol dire vivere in simbiosi. Cercate altri punti di riferimento, concedetevi una bella serata con le amiche, andate a vedere il nuovo film di Jennifer Aniston, appassionatevi a qualcosa. Nell’amore realistico, ognuno ha le sue persone, i suoi tempi, i suoi spazi, non c’è niente di male. Più cercate di chiudervi in un rapporto simbiotico, più lo asfissiate e rischiate di perderlo. Non dimenticatelo!

Detective in azione. Cellulare, email, tasche, portafoglio: controllate tutte, cercate per forza qualche prova. Ma di cosa? Spesso questa gelosia è semplicemente dettata da una profonda insicurezza su voi stesse, non da motivi reali. Invece di farlo sentire sotto torchio, cercate di coinvolgerlo e di farvi rassicurare da lui. Solo lui potrà tranquillizzarvi e cancellare ogni dubbio. Parlare con le amiche, è si un toccasana, ma a volte, involontariamente, possono anche spingere più a fondo i vostri sospetti.

Approfondimenti: amore, gelosia, problemi di coppia

commenta
STORIE INTERESSANTI
STORIE DEL GIORNO
FANPAGE D'AUTORE
ALTRE STORIE