13:19

Organizzare un pic-nic: look, accessori e ricette

La bella stagione ha portato con sé la voglia di stare all’aria aperta. Che sia per un pomeriggio romantico o per un pranzo con le amiche, ogni occasione diventa perfetta per organizzare uno splendido pic-nic!

Organizzare un pic-nic: look, accessori e ricette.

Avete voglia di un pranzo all’aperto in compagnia ma non sapete da che parte iniziare? Cestino, parchi, plaid e ricette sono gli ingredienti fondamentali per organizzare un pic-nic di tutto rispetto!

Il look deve assolutamente essere all’insegna della comodità, senza però rinunciare alla femminilità e al romanticismo. Per gli abiti puntate su colori pastello, una gonna larga e dettagli floreali. Ideali gli abiti di Vivetta, il cerchietto di fiorellini di Bershka e, immancabile, il cappello di paglia, come quello proposto da Accessorize. Per organizzare un pic nic curato in ogni dettaglio non può mancare il Picnicbasket che propone cestini di ogni tipo, con tutto l’occorrente per il pranzo dalle posate alla tovaglia. Per chi non vuole rinunicare alla comodità e alla praticità, il tavolino richiudibile è un must (disponibile su Amazon)mentre per rilassarvi al sole ricordatevi di portare un plaid da stendere sull’erba che trovate anche da Ikea e approfittate della giornata per leggere un libro. Il consiglio? Il romanzo tutto al femminile “Come gocce di sale e di vento” di J. Courtney Sullivan.

Adesso non resta che occuparsi della cibo! Pic-nic significa letteralmente “spiluccare un nonnulla”, quindi sfruttate il tema e preparate tanti piccoli assaggi, l’importante è che tutto quello che esce dal vostro bellissimo cestino sia colorato, gustoso e soprattutto facile da mangiare.

Ricette utili.
Frittata di patate e spinaci – ingredienti: 4 uova, 150 gr di spinaci, 350 gr di patate, 1 cipolla bianca, sale e pepe qb. Dopo aver fatto bollire le patate e gli spinaci, tagliate a cubetti le prime e fate ripassare in padella i secondi. Sbattete le uova in un recipiente, unite sale, pepe, le verdure e le cipolle tagliate sottili. Ungete con poco olio una teglia di forno abbastanza alta, versateci dentro il contenuto e fate cuocere a 180° per 15 minuti. Tagliatela a pezzettini.

Plumcake salato ai pomodori secchi, scamorza e speck – ingredienti: 250 gr di farina, 1 bustina di lievito per torte salate, 3 uova, 200 gr di scamorza, 100 gr di spek a cubetti, 60 gr di pomodori secchi sott’olio, 100 gr di latte, 40 gr di olio evo. In una ciotola rompete le uova, sbattetele leggermente e aggiungete lentamente la farina setacciata, l’olio e il latte; dovrete ottenere un impasto liscio e senza grumi. Sgocciolate i pomodorini e tagliateli a striscioline, fate a cubetti anche lo speck e aggiungeteli all’impasto, concludendo con il lievito. Rivestite uno stampo da plumcake con carta da forno e versateci il composto. Lasciate cuocere per 40 minuti a 180°.

Insalata di cereali con melanzane e pomodorini – ingredienti: 300 g di cereali (riso, farro e orzo); 2 melanzane, 6/7 pomodorini, aglio, basilico. Fate cuocere i cerali, e lasciateli raffreddare. Tagliate a cubetti le melanzane, e fatele cuocere in una padella con olio e aglio. Quando le melanzane sono quasi cotte, aggiungete i pomodorini tagliati a pezzetti e il basilico. A cottura ultimata versate in una grande ciotola i cereali, le verdure, altro basilico e olio.

Brownies al cioccolato – ingredienti: 100 g di cioccolato fondente, 100 g di noci tritate, 2 cucchiai di farina, 100 gr di burro, 3 uova, 100 gr di zucchero, sale qb. dopo averlo spezzettato, fate sciogliere il cioccolato in un pentolino, insieme al burro. Quando sarà ben sciolto versatelo in un recipiente e aggiungete farina, zucchero, lievito e sale. Mescolate e aggiungete le uova e le noci. Verste in uno stampo da forno rivestito e fate cuocere 30 minuti a 180°. Tagliate a quadrettoni.

Cestini già pronti se la cucina non è il vostro forte! Per fortuna molti ristoranti e bistrot propongono cestini già pronti ideali pic-nic e scampagnate. A Milano trovate questo servizio da California Bakery, diventato popolare grazie alla passione esplosa per il cibo americano. Un cestino per 2 persone (costo 40€)comprende: due bagel o sandwich, due macedonie o dolcetti, due bibite e due caffè americani. In dotazione vengono anche forniti teli e cuscini da utilizzare nel parco di Piazza Sant’Eustorgio.

Se invece vivete a Roma, puntate su ViviBistrot di Villa Pamphili, che propone due tipi di cestini. Il primo è il classico: potrete scegliere tra diversi menu (esistono da quello con la quiche a quello con ciabatta con la porchetta)e il packaging è biodegradabile. Se invece il pic-nic è per un’occasione speciale scegliete il cestino Deluxe che comprende, oltre a piatti in ceramica, posate e un quotidiano, una pasta, quiche salata, insalata bio, bottiglia d’acqua e una bottiglia di vino (prezzo 50€ per due persone, da prenotare almeno un giorno prima). Nelle zone di Firenze, invece, rivolgetevi a Il panino tondo. Il sabato preparano cestini e sacchetti per brunch, che consegnano in tutta la città, a casa o nei parchi. Esistono tre misure, small, medium e large (il prezzo va dai 7,50 euro ai 12,50 euro)e possono contenere crocchette di patate, yogurt con granola, pancake e succo d’arancia.

Approfondimenti: ricette

commenta
Il look e l'organizzazione per un pic nic perfetto
STORIE INTERESSANTI
STORIE DEL GIORNO
FANPAGE D'AUTORE
ALTRE STORIE