L'olio di cocco si ricava dalle noci di cocco la cui pianta (Cocos nucifera) è tipica delle coste tropicali anche se, spesso, si trova anche sulle coste del Mediterraneo. La mandorla delle noci di cocco è detta copra, ed è la materia prima per la preparazione di questo olio in quanto contiene il 65% di grasso. Il punto di fusione dell'olio di cocco è di 24°, per questo motivo lo troviamo allo stato liquido nei Paesi più caldi mentre, da noi si trova di solito sotto forma di panetto da mettere in frigo.

Olio di cocco alimentare: proprietà.

L'olio di cocco è importante per la funzione protettiva che svolge nei confronti del sistema cardiovascolare, dove previene patologie come l'arteriosclerosi grazie agli acidi grassi, ma anche nei confronti dell'apparato digerente: oltre a stimolare la digestione aiuta il nostro corpo a tollerare il glucosio, per tanto sembra diminuire il rischio di sviluppare il diabete. L'olio di cocco è anche un toccasana per il sistema immunitario: alcune ricerche hanno infatti rivelato che questo ingrediente è in grado di proteggere il nostro organismo dagli agenti nocivi esterni. Contrasta patologie ormonali come l'acne e l'ipertrofia prostatica e protegge il cuore in quanto contrasta il colesterolo.

È sempre bene però non abusarne: l'olio di cocco infatti è un grasso a tutti gli effetti e 100 grammi di prodotto contengono più di 800 calorie. In cucina viene spesso utilizzato, data la sua consistenza allo stato solido, al posto del burro: può essere usato per esempio per preparare verdure, pesce e carne, ma anche in aggiunta a frullati, tè e caffè. Al contrario di burro e olio di oliva o di semi, l'olio di cocco non produce radicali liberi durante la cottura, e quindi è importante per contrastare stanchezza e spossatezza.

È bene sottolineare che l'olio di cocco non fa male alla salute infatti, gli acidi grassi saturi contenuti in questo olio, non sono dannosi per la salute, anzi sono una forma di energia subito utilizzabile dall'organismo e proteggono da patologie cardiovascolari. L'olio di cocco aiuta anche chi ha problemi di costipazione e pancia gonfia: per risolvere facilmente questi disturbi, basta aggiungere un cucchiaino di olio di cocco al caffè o al frullato per regolare al funzionalità intestinale e avere la pancia piatta.

L'olio di cocco lo trovate nei supermercati, ipermercati e nei negozi che vendono prodotti etnici o biologici oppure on line,per confezioni che vanno dai 200 ai 500 gr. il prezzo varia dai 5 ai 10 euro; l'olio di cocco biologico costa tra i 10 e i 18 euro.

L'olio di cocco può aiutarci a dimagrire?

L'olio di cocco, nonostante sia un alimento ricco di grassi saturi può aiutarci a dimagrire. Ecco perché: Innanzitutto grazie al suo potere saziante: alcuni studi hanno dimostrato che assumere piccole quantità di olio di cocco alimentare, in abbinamento a una dieta regolare e sana, può accelerare il metabolismo, in quanto alimento termogenico e, anche grazie agli acidi grassi, aumenta il senso di sazietà, acidi grassi che difficilmente diventano depositi di accumulo. L'olio di cocco, inoltre converte velocemente in nutrienti in energia. È importante non superare i 2 cucchiaini al giorno, la dose giornaliera, evitando però di assumere altri alimenti grassi. Ricordando sempre che il modo migliore per perdere peso è alimentarsi in modo sano e variato facendo una regolare attività fisica.

Controindicazioni.

In soggetti predisposti potrebbe causare allergia o intolleranza. Inoltre, è bene ricordare che, essendo un alimento molto calorico, è bene non superare le dosi consigliate e inserirlo in una dieta sana e varia. Inoltre deve essere conservato in contenitori ermetici al riparo da luce, calore e umidità per evitare che perda tutte le sue proprietà.

Olio di cocco: usi cosmetici e rimedi naturali.

Spesso gli ingredienti naturali possono essere dei veri e propri alleati di bellezza. L'olio di cocco per esempio, è utilissimo per curare la pelle e i capelli in modo del tutto naturale. Gli acidi grassi  lo rendono ideale per la pelle grazie alle sue proprietà idratanti, emollienti e protettive e viene utilizzato sia in creme idratanti che in creme antiage. Inoltre, dato che non unge la pelle, può essere utilizzato anche da chi ha la pelle mista e grassa. Le sue proprietà antibatteriche lo rendono utile anche per contrastare l'acne. È molto usato anche nella preparazione di saponi e detergenti grazie al suo potere schiumogeno. Viene anche utilizzato per fare massaggi grazie alle sue proprietà idratanti ed emollienti. È bene ricordare che l'olio di cocco si presenta solido alle basse temperature e che, per renderlo nuovamente liquido prima dell'utilizzo,bisogna immergere la confezione ben chiusa in acqua calda. Scopri quali prodotti puoi creare comodamente a casa tua e quali sono i benefici che puoi trarre da questo olio!

Struccante: l'olio di cocco è perfetto per rimuovere anche il make up più strong. Ti basterà applicare qualche goccia di olio su un batuffolo di cotone e passarlo sul viso per eliminare anche i residui waterproof.

Brush Cleanser: oltre a rimuovere il make up dal viso l'olio di cocco è ideale per eliminare i residui di trucco dai pennelli. Per avere avere i tuoi strumenti sempre perfetti puoi creare a casa tua un detergente naturale composto da due parti di sapone antibatterico e una di olio di cocco: i pennelli saranno puliti, disinfettati e profumati.

Balsamo labbra: l'olio di cocco a temperatura ambiente è semi solido, quindi perfetto da riporre in un barattolo rotondo. Questo balsamo è estremamente idratante ed elimina anche le screpolature più ostinate.

Crema contorno occhi: per eliminare occhiaie e segni di stanchezza non è il caso di spendere una follia in prodotti beauty. Basterà qualche goccia di olio per illuminare la zona e idratarla, in modo che il make up abbia la resa migliore.

Lozione per il corpo: le amanti del fai da te non potranno più fare a meno di questa lozione estremamente idratante. Applica l'olio direttamente sulla bagnata appena uscita dalla doccia: l’epidermide rimarrà giovane ed elastica e a non diventerà squamata.

Crema notte: gli antiossidanti presenti nell'olio di cocco sono utilissimi sia per idratare la pelle durante la notte che per attenuare rughe e segni di espressione. Applicalo la sera prima di andare a dormire per svegliarti al mattino con una pelle splendida.

Combatte le macchie: l'olio di cocco è anche utilissimo per evitare la compara di macchie cutanee causate dal sole. Applicalo sulla pelle anche per attenuare le cicatrici e le smagliature.

Scrub corpo: per eliminare le cellule morte e idratare la pelle del corpo in un solo gesto puoi creare a casa tua uno scrub a base di olio di cocco e sale grosso. I granuli di sale serviranno da esfoliante, mentre l'olio di cocco renderà la pelle luminosa e morbida.

Dentifricio sbiancante: non è il caso di ricorrere a sbiancamenti chimici per avere un sorriso smagliante. L'alimentazione è fondamentale per avere denti più bianchi, ma per avere un effetto ancora più luminoso ti basterà utilizzare dell'olio di cocco con del bicarbonato e strofinarli sui denti con uno spazzolino.

Rinfresca l'alito: grazie alle proprietà antibatteriche ti basterà fare dei gargarismi per 20 minuti con un cucchiaio di olio di cocco per eliminare i germi e i batteri dalla bocca. In questo modo il tuo alito sarà più fresco e le tue gengive più sane.

Olio per cuticole: basterà una goccia di olio di cocco alla base dell'unghia per nutrirla ed evitare che la pelle attorno all'unghia diventa secca. Puoi utilizzarlo anche per fare durare più a lungo la tua manicure e a rendere lo smalto lucido.

Deodorante: con l'olio di cocco si può anche creare un ottimo deodorante naturale. Mescola l'olio di cocco con dell'amido di mais, bicarbonato di sodio e un olio profumato a tuo piacimento per avere un deodorante personalizzato.

Olio di cocco per i capelli: come utilizzarlo.

L'olio di cocco è un vero toccasana per la cura dei capelli e del cuoio capelluto soprattutto per combatterne la secchezza. Si può usare anche mettendolo direttamente sul cuoio capelluto o aggiungendo poche gocce di acqua per favorire il massaggio che va fatto a partire dalla radice per poi arrivare alle punte. Si consiglia di tenerlo in posa per qualche ora, indossando una cuffia per sfruttarne tutte le proprietà nutritive. L'importante è non superare le 6/8 ore altrimenti la cute risulterà troppo unta.

Balsamo idratante: l'olio di cocco può essere usato anche come un normale balsamo subito dopo lo shampoo: applicalo solo sulle punte, lascia in posa per pochi minuti e risciacqua.

Elimina la forfora: per eliminare la secchezza dal cuoi capelluto ti basterà applicare ogni sera prima di andare a dormire qualche goccia di olio di cocco alla radice per idratare a fondo il capello. L'olio di cocco inoltre stimola la crescita del capello: ideale quindi per avere capelli forti e lucenti.

Maschera nutriente: da utilizzare prima dello shampoo mescolando un cucchiaio di olio di cocco, tre cucchiaini di miele e due tuorli d'uovo. Applicate il composto sui capelli umidi lasciando agire per mezz'ora prima di fare lo shampoo.

Trattamento pre-shampoo: vi servirà a idratare i capelli. Per realizzarlo unite alla polpa di un avocado due cucchiai di olio di cocco e due cucchiai di acqua tiepida, applicate sui capelli umidi e lasciate in posa un'ora, tenendo intesta un asciugamani tiepido, prima di fare lo shampoo.