Strumento del sapere comune, il libro nell’antichità era costituito da fogli di papiro arrotolati, che nel Medioevo assunsero la forma a codice grazie all’uso della pergamena. La rivoluzione della stampa nel XV secolo cambiò per sempre la cultura dei secoli successivi. Depositario di idee, segreti e scoperte, il libro è da sempre voce silenziosa impegnata a descrivere la realtà in tutte le sue forme, dalla moda all’attualità, dal sesso alla storia, dalla biografia all’invenzione.

TWITTER

libri

I 10 protagonisti dei libri più amati dalle donne
Leggere combatte lo stress: arriva la book therapy
99 sfumature di zenzero: le ricette per sedurre a tavola
Il Racconto: The World On A String
Racconto della settimana: Geneviève
Racconto della settimana: Silicio
I finalisti del Premio Campiello: l’1 settembre il nome del vincitore
Racconto del giorno: Lumina
Racconto della settimana: Sveva