La menopausa è l’evento fisiologico che colpisce ogni donna nel momento in cui termina il proprio ciclo mestruale e non si è più fertili. Per alcune donne l’arrivo della menopausa coincide con l’inizio delle vampate di calore e della stanchezza cronica, per altre il cambiamento è completamente debilitante, tanto da portale ad una serie di infiniti sintomi sia fisici che psicologici. Certo è che spesso non si ha idea di quali siano i sintomi legati alla menopausa e ai cambiamenti ormonali del proprio corpo.

1.Depressione, ansia, sbalzi d'umore – Gli estrogeni aiutano ad aumentare i livelli di serotonina e dopamina, gli ormoni responsabili dell'umore. Quando gli estrogeni cominciano a diminuire, ci saranno anche degli effetti sul proprio umore. Durante la menopausa sarà più facile essere stressate, agitate e scocciate.

2.Vertigini – Le vertigini sono solitamente causate dall’ansia, ma può essere anche l’effetto che gli ormoni hanno sui vasi sanguigni, rendendo la pressione instabile.

3.Problemi del sonno – I problemi del sonno possono essere causati dall’eccessiva sudorazione notturna che si verifica durante la menopausa, ma anche alla mancanza di estrogeni, che contengono magnesio, la sostanza che aiuta i nostri muscoli a rilassarsi.

4.Dimenticanze – Scarsa concentrazione, poca memoria e raptus improvvisi, anche questi sintomi sono legati al calo di estrogeni. Gli ormoni infatti aiutano il cervello a funzionare nel modo migliore. Fortunatamente, una volta superata la fase iniziale della menopausa, le funzioni mentali ritornano alla normalità.

5.Stanchezza – Gli ormoni aiutano a regolare l’utilizzo di energia. Molte donne in menopausa sperimentano delle sensazioni persistenti di debolezza, di stanchezza e di apatia, tuttavia questi possono anche essere segno di problemi alla tiroide o di carenza di ferro.

6.Diradamento dei capelli – La perdita di estrogeni provoca un calo di collagene, una proteina naturale contenuta nei capelli, così questi cominciano a diventare più fragili. Non di rado, durante la menopausa, le donne cominciano a perdere i capelli.

7.Sanguinamento gengive – Gli estrogeni sono importanti per la lubrificazione delle mucose, come quelle della bocca. Con la menopausa, la bocca diventa più secca, i batteri si riproducono più facilmente e si va incontro a carie e a sanguinamenti delle gengive.

8.Palpitazioni – La carenza di estrogeni può stimolare il sistema nervoso e circolatorio, provocando palpitazioni e un battito cardiaco irregolare. E’ consigliato andare da un medico per escludere ogni tipo di problema al cuore.

9.Allergie – Ormoni e il sistema immunitario sono indissolubilmente legati e le modifiche che la menopausa porta al corpo di una donna possono provocare allergie o addirittura asma, febbre e dermatiti.

10.Vampate di calore – Le vampate di calore sono il sintomo più evidente dell’arrivo della menopausa. Il calore improvviso colpisce inizialmente il viso e poi si diffonde anche al collo e al petto. Spesso, contemporaneamente, aumenta anche la frequenza cardiaca, che può portare a delle palpitazioni.