Melania Trump è la nuova First Lady e riesce sempre a far parlare di sé grazie ai suoi look, nonostante siano stati molti gli stilisti che si sono rifiutati di vestirla quando il marito Donald è diventato Presidente statunitense. Lo scorso sabato era tra gli ospiti d'onore al matrimonio del segretario di Stato americano Steven Mnuchin e l'attrice scozzese Louise Linton ed è apparsa più glamour che mai. Anche se la cerimonia era blindatissima, Melania è stata immortalata al suo arrivo e ha lasciato tutti senza parole con il suo stile.

La First Lady ha infatti indossato un abito di chiffon rosa pastello firmato J. Mendel, caratterizzato da un corpetto svolazzante che le lasciava le spalle scoperte e una gonna lunga aderente che le fasciava la silhouette. Il vestito non è in vendita, lo stilista lo ha infatti disegnato apposta per lei per l'occasione e probabilmente non lo metterà mai sul mercato. Per completare il tutto Melania ha scelto poi dei décolleté dal tacco altissimo color nude di Manolo Blahnik e ha tenuto i capelli sciolti.

Alla cerimonia era presente anche la First Daughter Ivanka, accompagnata dal marito Jared Kushner, arrivata al ricevimento a bordo di un bus privato organizzato dagli sposi. E' stata però la "matrigna" Melania ad attirare tutti i riflettori su di sé con il look rosa. La Trump ha capito bene cosa significa avere classe agli eventi ufficiali, visto che sempre più spesso sfoggia dei look impeccabili quando appare al fianco del marito.