Il segreto per diventare un uomo di successo sembra essere indossare sempre gli stessi abiti e sfoggiare dei look decisamente basic. A dimostrarlo, Mark Zuckerberg, CEO di Facebook, l’uomo che ha rivoluzionato il mondo della comunicazione, che non è mai apparso in pubblico senza la sua t-shirt grigia ed i suoi jeans.

La collection basic di Mark Zuckerberg per H&M.

Zuckerberg preferisce concentrare la sua attenzione sul lavoro e sulla community di Facebook piuttosto che sulla scelta degli abiti ed è per questo che in tanti anni non ha mai cambiato look. Il colosso della moda low-cost H&M ha dunque pensato bene di farlo diventare stilista per lanciare una nuova collezione a lui dedicata, perfetta per quegli uomini che intendono sfondare ed avere successo nella vita. Il claim di lancio è “One less thing to think about in a morning”, cioè “Una cosa in meno a cui pensare al mattino”. La linea di Mark Zuckerberg comprende un unico "collection pack", costituito da sette t-shirt grigie e un paio di jeans basic, senza nessuna ulteriore alternativa.

Il pesce d’aprile con tanto di sito Mark Zuckerberg X H&M.

Questo, almeno, è quanto appare su markforhm.com, costruito come un normale sito di moda, con tanto di link alla collezione, lookbook e box in cui gli utenti possono inserire la propria mail per ricevere eventuali informazioni sulla linea. Cliccando su Collection si apre una gallery con dettaglio delle shirt, dei jeans, delle etichette, c’è persino la foto del packaging composto da un’essenziale scatola di cartone con logo Mark Zuckerberg x H&M. Cliccando invece su Lookbook, dove solitamente si trovano le foto posate della collezione, appare una sequenza di scatti in movimento che raffigurano Mark in una serie di momenti pubblici e privati della sua vita in cui indossa maglia e jeans. Su ogni immagine, inoltre, è stato inserito un claim come “Family time”, “Office hours”, “Shaping the future”, “Enjoying success” e così via, per fare riferimento al fatto che il CEO di Facebook non cambia mai look, a prescindere dall'attività a cui si sta dedicando. Infine, cliccando su About, si legge

H&M è fiero di annunciare una nuova partnership a lungo termine con l'imprenditore, il filantropo, CEO e co-fondatore di Facebook, Mark Zuckerberg. Per celebrare la collaborazione di Mark Zuckerberg con H&M, lanciamo una capsule collection in limited edition di capi iconici della collezione basic. Questa nuova gamma minimalista neutra è ispirata al modo di pensare di Mark, il quale crede che anche le decisioni più semplici, come scegliere cosa indossare o cosa mangiare a colazione, consumano energia mentale e limitano le possibilità di dedicarsi a cose più importanti. Ecco perché abbiamo chiamato questa collezione "Una cosa in meno a cui pensare al mattino". Sarà disponibile dal primo maggio 2016 in circa 250 punti vendita sparsi in tutto il mondo e on-line. Contattateci se avete ulteriori domande.

Nella parte bassa della pagina compare la dicitura "Photos of Mark on this page by Platon", collegata al link dell'agenzia pubblicitaria che gli avrebbe scattato le foto. Sembrerebbe dunque una normale campagna pubblicitaria di una collezione di abbigliamento, anche se né sul sito di H&M, né tanto meno sui profili social di Mark Zuckerberg si fa riferimento alla notizia. La cosa porta a pensare che potrebbe trattarsi solo di un “pesce d’aprile”. Non a caso, il sito è apparso sul web proprio oggi. Nell'attesa di scoprire se Mark Zuckerberg ha davvero debuttato nel mondo della moda come stilista, meglio lasciarlo ad occuparsi solo del mondo social di Facebook.

Update 01 aprile 2016, ore 15:09

H&M rivela su Facebook lo scherzo.

Negli ultimi minuti, è arrivata la smentita ufficiale della notizia. La stessa azienda H&M, attraverso un post su Facebook, ha comunicato che la collaborazione con Mark Zuckerberg non è reale e che non esiste nessuna collezione da lui realizzata. In compenso, però, offre la possibilità di acquistare i capi della linea basic, da sempre in vendita sia online che negli store e praticamente identici a quelli indossati dal CEO di Facebook.

Mark Zuckerberg e le sue "sfumature di grigio"

Mark Zuckerberg non ha dato dunque una svolta alla sua carriera, cominciando a fare lo stilista, ma continuerà ad occuparsi solo di Facebook. La cosa sembra essere abbastanza ovvia, visto che il suo guardaroba non si distingue per creatività. Basta guardare una foto che lui stesso ha postato lo scorso 25 gennaio sul suo profilo per capire che non riesce proprio ad indossare un colore originale o quanto meno diverso dal grigio. Nella didascalia di quello scatto ha infatti affermato con ironia: “First day back after paternity leave. What should I wear"?, cioè "Primo giorno dopo il congedo di paternità. Cosa dovrei indossare"? Sarà stato questo il post che ha fatto pensare al brand H&M di mettere in atto una mossa di marketing tanto potente, capace di fare il giro del web in pochissime ore? Certo è che, approfittando del "pesce d'aprile", l'azienda è riuscita a sponsorizzare i capi della sua collezione basic. Mark Zuckerberg, intanto, non è ancora intervenuto sull'accaduto sui suoi profili social.