Tra i tattoo più amati e richiesti ci sono sicuramente i tatuaggi maori, caratterizzati da linee particolari e suggestive disegnate esclusivamente con il colore nero. La manta nei tatuaggi maori è uno dei disegni più apprezzati, legato all'acqua e al mondo del mare: si tratta infatti di un grande pesce cartilagineo che nasconde tanti significati profondi e che può rappresentare una valida alternativa ad altri tattoo più classici come la tartaruga, il delfino o lo squalo. Le parti del corpo preferite per questo tatuaggio sono la schiena, le spalle, l'addome, il piede e la caviglie, ma anche le dita delle mani sono un posto prediletto, magari con la coda che gira sinuosa. Se avete deciso di tatuarvi una manta in stile maori sarà fondamentale per voi conoscere il simbolismo di questo maestoso pesce per comprenderne il significato e scegliere il vostro tattoo senza futuri ripensamenti. Ma scopriamo di più!

Tatuaggi maori: la manta, caratteristiche del pesce maestoso e misterioso.

Prima di dedicarci ai significati della manta nei tatuaggi maori, scopriamo qualcosa in più su questo affascinante essere marino. La manta è un pesce molto grande, che può arrivare fino ai 7 metri e pesare più di 1 tonnellata, il suo corpo è piatto e a forma di rombo con una lunga coda. Un animale maestoso ed elegante che trasmette un senso di libertà e di infinito, soprattutto a chi è cresciuto al mare e subisce il particolare fascino di questo pesce. Non molti però hanno la fortuna di incontrarla: la manta, infatti, si avvicina raramente all'uomo, anche se vive sul fondale nelle vicinanza della spiaggia e raramente si inabissa nelle profondità del mare. Un pesce dal carattere schivo e che preferisce non inoltrarsi in situazioni difficili. Il suo movimento in acqua ricorda il volo, per questo nella cultura hawaiana è chiamata "angelo del mare". Un pesce dall'eleganza e dalla bellezza non comune che viene scelto come tatuaggio, sia per i suoi profondi significati, che per la sua valenza estetica.

Tatuaggi maori: la manta, significati e simboli da conoscere.

La manta ha significati diversi a seconda delle diverse culture: può essere un simbolo benefico o demoniaco. Per le popolazioni polinesiane, hawaiane e per i maori, la manta simboleggia il mistero, la magia e l'oscurità, ma rappresenta anche l'anima degli avi. Ecco i suoi diversi significati.

Rappresenta l'elemento acqua

Gli elementi marini sono molto legati ai significati di grandezza, bellezza e maestosità e, chi è nato sotto un segno d'acqua, lo è ancora di più. Ci sono quindi dei segni zodiacali particolarmente legati alla manta, e sono scorpione, pesci e cancro.

Simbolo di protezione

La manta viene spesso scelta da chi vive vicino all'oceano in quanto è considerato il protettore delle acque, in grado quindi di proteggere anche chi deciderà di imprimerlo sulla propria pelle. Rappresenta anche la felicità, un tatuaggio che vi guiderà nel cammino della vita infondendo sicurezza e protezione.

Tatuaggio ideale per gli spiriti liberi.

La manta è il tatuaggio maori che fa per voi se siete degli spiriti liberi. Si tratta infatti di un pesce libero e senza padroni, il simbolo ideale per chi è senza padroni e agisce seguendo l'istinto in totale libertà. Se avete queste caratteristiche la manta può essere il vostro alter ego marino, il tatuaggio che rappresenterà al meglio il vostro modo di essere e il vostro stile di vita.

Simbolo di eleganza e maestosità.

La manta nel tatuaggio maori rappresenta anche la bellezza d'animo, l'eleganza e la maestosità: un pesce che, nonostante la sua grandezza, ha movenze sinuose ed eleganti e che sembra quasi planare nell'acqua. Un animale marino di una bellezza unica e che, secondo la tradizione hawaiana, è il custode della saggezza di tutto l'Universo.

Aldilà dei significati specifici e del simbolismo legato alla manta, viene spesso scelto come tatuaggio per il suo fascino e per la sua originalità, soprattutto da chi ama gli elementi marini ma decide di scegliere un disegno particolare e di sicuro impatto.