C’eravamo già occupati del rischio di tingersi i capelli durante la gravidanza, ma adesso arriva un monito contro le tinture per capelli per tutte le donne. Un team di ricercatori britannici, composto dai dottori David Lewis, John Mamaemail e Jamie Hawkes della Perachem Limited di Leeds, ha infatti lanciato un avvertimento contro le tinture colorate. Secondo la loro ricerca sarebbero infatti potenzialmente dannose per la salute della donna (o di chiunque ne faccia uso).

Il rischio è pari sia per quelle “fai da te” che per quelle eseguite dal parrucchiere. Il rischio che si corre nel tingere i capelli sarebbe addirittura quello di sviluppare una qualche forma di cancro. I risultati della ricerca sono stati pubblicati sulla rivista internazionale Materials. La conclusione a cui sono giunti è che le tinture permanenti contengono sostanze chiamate Ammine secondarie che possono rimanere sul capello anche per anni e addirittura penetrare nell’organismo attraverso la cute.

La ricerca ha evidenziato anche la presenza di un altro composto che potrebbe essere nocivo per l’uomo: le Nitrosammine. Questi composti organici si andrebbero a formare nel tempo grazie al contatto con l’inquinamento dell’aria, il fumo di tabacco e i gas di scarico dei veicoli e sono ritenute tossiche e cancerogene. L’uso di queste sostanze nella cosmesi è infatti vietato, ma, come spiegato, posso generarsi tramite una reazione chimica. Proprio per questo motivo le tinture potrebbero essere pericoloso.