Molte donne credono che in un momento importante come il parto non potrebbero mai fare a meno della presenza del proprio fidanzato. Una ricerca condotta dagli studiosi del King’s College London e dell’University of Hertfordshire ha però dimostrato che le donne che scelgono di partorire con il proprio compagno accanto sentono più dolore durante il travaglio. E’ stato infatti fatto un esperimento su 39 donne, gli è stato punto un dito ed intanto è stata monitorata l’attività del loro cervello. Il risultato ha mostrato che, quando il fidanzato si trovava nelle vicinanze, le donne sentivano più dolore rispetto a quando quest’ultimo non c’era. La presenza di una persona cara in sala parto, quindi, non farebbe altro che intensificare il dolore.

La dottoressa Katerina Fotopoulou dell’University College London ha dichiarato: “Questo studio suggerisce che il dolore provato durante il parto potrebbe essere collegato alle persone presenti e alle preferenze individuali. Precedenti ricerche avevano dimostrato che le donne che scelgono di avere il loro partner accanto durante la nascita del bambino sono anche quelle che prendono meno antidolorifici dopo il parto”.  Una delle ricercatrici, la dottoressa Charlotte Krahe del King College di Londra, ha spiegato che il dolore sarebbe più o meno intenso a seconda della natura del rapporto. Coloro che sono legate in maniera più intima al partner sentirebbero più male quando quest’ultimo si trova nelle vicinanze. Il consiglio è quindi quello di pensarci un attimo su prima di far entrare il proprio uomo in sala parto.