La carne rossa è uno degli alimenti più consumati sulle tavole degli italiani ma spesso si sottovalutano le conseguenze che i suoi nutrienti potrebbero avere sul corpo. Che si tratti di una svolta vegetariana o di un desiderio di proteggere l'ambiente, quando si dice addio alla carne rossa, l'organismo reagisce in un modo ben preciso. Ecco tutto quello che succede a una persona quando elimina questo alimento dalla propria dieta.

1. Si perde qualche chilo – La carne rossa è ipercalorica e di conseguenza, eliminandola dalla dieta, si perde qualche chilo. Il segreto per rimanere in forma è sostituirla con altre fonti proteiche più facili da digerire.

2. Il pH torna in equilibrio – Avere il pH in equilibrio è sempre più difficile a causa dei cibi acidificanti difficili da digerire, come ad esempio la carne rossa. Eliminarla dalla propria alimentazione significa ridurre l'acidità del corpo.

3. Ci si sente meno gonfi – L'apparato digerente impiega più tempo a smaltire la carne rossa rispetto ad altri cibi, provocando anche stipsi, dolori addominali e gas nell'intestino. Non mangiatoia più, ci si sentirà immediatamente meno gonfi e si ridurranno le possibilità di andare incontro a indigestioni.

4. L'aspetto della pelle migliora – Per avere una pelle liscia e levigata bisogna tenere sotto controllo la propria alimentazione. E' necessario consumare frutta e verdura in quantità, evitando la carne rossa, così da ridurre il carico su fegato e reni.

5. Si abbassano i livelli di colesterolo – La carne rossa contiene elevate quantità di grassi saturi, che causano colesterolo e ostruzione delle arterie. Per evitare dei problemi simili, sarebbe meglio eliminare questo alimento dalla dieta.

6. Si riduce il rischio di alcune patologie gravi – La carne rossa incide sul metabolismo, favorisce la formazione di placche sulle pareti dei vasi sanguigni e favorisce l'insorgere di patologie cardiache poiché è ricca di grassi saturi. Sostituendola con pollo, pesce e verdure, è possibile contrastare malattie gravi come obesità e diabete.

7. Ci si prende cura dell'ambiente – Secondo i dati raccolti dal Worldwatch Institute, più del 51% delle emissioni globali di gas serra sono causate dagli allevamenti degli animali. Eliminare la carne rossa dalla propria dieta significa anche prendersi cura dell'ambiente.

8. Bisogna assumere altre proteine – La carne rossa fornisce all'organismo moltissime proteine, essenziali per costruire la massa muscolare. Quando non viene più mangiata, è necessario trovare dei cibi "alternativi" come legumi, avocado, quinoa, per fornire al corpo gli stessi nutrienti.

9. Si rischiano carenze nutrizionali –  Proteine, vitamina b, ferro, sono tutte sostanze di cui la carne rossa è ricca. A meno che non si voglia rischiare di andare incontro a delle carenze nutrizionali, sarebbe bene ricorrere a degli integratori.