I leggings sono uno degli indumenti più amati da noi donne. Sono comodi, confortevoli, sempre di tendenza e soprattutto sexy. Grazie a questo capo versatile siamo riuscite a mettere da parte i comuni jeans e i classici pantaloni dando un tocco creativo e femminile al nostro look. Non sempre, però, è facile indossarli. I leggings sono dei pantaloni, ma molto più stretti, evidenziano maggiormente le curve di una donna ed è proprio per questo che indossandoli si va incontro a delle vere e proprie cadute di stile, spesso imbarazzanti. Non tutte, infatti, capiscono che i leggings vanno "utilizzati con cura". Ecco 10 cose, pro e contro, che solo le donne che indossano, e adorano, i leggings possono capire.

1. Le fantasie non saranno apprezzate da tutti – Alcuni leggings sono molto colorati, hanno delle fantasie floreali o futuristiche e non tutti li apprezzeranno nel momento in cui saranno indossati. Quando si esce, dunque, sarà praticamente normale che qualcuno comincerà a fare battute di dubbio gusto.

2. Diventano trasparenti – Ogni donna che indossa i leggings sa bene che quando si guarderà allo specchio di casa, magari al buio, apparirà perfetta per poi scoprire che alla luce del sole il pantalone è completamente trasparente: una cosa non proprio simpatica soprattutto quando si dovrà fare il giro della città.

3. Le possibilità che si verifichi il “camel toe” sono infinite – Il camel toe è quell'effetto imbarazzante per cui un indumento aderisce perfettamente alla pelle tanto da mostrare chiaramente le parti intime. Quando si porta un leggings le possibilità che si verifichi sono praticamente infinite.

4. Sono l’incubo delle donne col sedere abbondanteLe donne con un “big booty” sanno bene che i leggings dovranno essere utilizzati con molta cautela dato che potrebbero rendere ancora più evidente il loro lato b. Per loro sarà meglio utilizzare una T-Shirt lunga o un maxipull per non attirare troppi sguardi indiscreti.

5. Si creeranno i segni del sudore sotto il sedere – Quando fa troppo caldo, il leggings dovrebbe essere lasciato nell’armadio. Il motivo? Quando si suda si creano quegli antiestetici segni sotto il sedere che diventano davvero imbarazzanti se si cammina in strada.

6. Sono economici – I leggings sono economici, possono essere trovati a buon mercato nei mercatini e danno la possibilità di cambiare ogni giorno il proprio look. Per le fashion addicted, inoltre, esistono anche i modelli più costosi ed ovviamente glamour.

7. Possono essere usati per eliminare i rotolini di pancia – Nonostante la pancetta vada di moda, i leggings sono l’ideale per le donne che desiderano eliminare i rotolini di pancia e sfoggiare un corpo perfetto. Questo è solo uno dei tanti trucchi femminili per sfoggiare un fisico da urlo. Basta scegliere un modello aderente e contenitivo che copre la pancia e il gioco è fatto.

8. Lasciano intravedere la cellulite – I leggings non sono pantaloni, quindi mostrano chiaramente la pelle a buccia d’arancia. Attenzione dunque all'odiata cellulite potrebbe essere chiaramente visibile quando si indossa un modello troppo aderente.

9. Quelli neri cominciano presto a diventare grigi – I leggings sono spesso utilizzati in palestra ed è per questo che vengono lavati con molta frequenza. In particolare, quelli classici neri di cotone tendono facilmente a diventare grigi: sarà arrivata l’ora di gettarli?

10. Quando si bucheranno sarà un trauma – Anche i leggings preferiti, quelli che amiamo di più, che hanno condiviso con noi innumerevoli avventure e che sembravano indistruttibili, arrivano a bucarsi dopo essere stati utilizzati innumerevoli volte. Gettarli sarà un vero e proprio trauma e trovare un modello identico sarà praticamente impossibile.