Tutte le mamme che hanno dei bambini piccoli sapranno sicuramente cosa vuol dire avere le loro stanzette piene di peluche che accumulano polvere e sporcizia. Difficilmente vengono lavati e il loro livello igienico è molto basso. Quello che più ci si chiede è: devono essere lavati in lavatrice o a mano per non essere rovinati? Ecco quindi dei semplici consigli che vi aiuteranno a pulire nel modo migliore i pupazzi che avete in casa. L’importante sarà lavarli periodicamente, di modo da non accumulare polvere in casa.

Lavaggio in lavatrice – La lavatrice è sicuramente il metodo di lavaggio ideale per i peluche che permette di avere il massimo dell’igiene in tempi rapidi. Prima di buttare i pupazzi in lavatrice, bisogna però controllare l’etichetta. Nel caso in cui sono imbottiti con polistirolo o materiali plastici, sarebbe meglio evitare. In tutte le altre eventualità, bisogna lavare i peluche a 30 gradi, magari utilizzando in sacchetto protettivo per evitare che alcuni pezzi del giocattolo vadano persi e intasino lo scarico. Oltre al detersivo, sarà meglio mettere un po’ di ammorbidente, del disinfettante e dell’aceto. Quest’ultimo farà sì che il pelo del pupazzo non si indurisca durante il lavaggio. Ovviamente, anche i peluche vanno divisi per colori per evitare danni irreparabili. Per asciugarli, basterà lasciarli all’aria aperta, evitando di esporli direttamente sotto i raggi del sole che ne potrebbero rovinare il colore.

Lavaggio a mano – Se si opta per il lavaggio a mano, occorrerà un po’ più di pazienza per lavare i peluche in modo corretto. Sarà meglio utilizzare una bacinella che dovrà essere riempita con acqua fredda, detersivo neutro e aceto. Dopo, il giocattolo dovrà essere lasciato in ammollo per circa un quarto d’ora. A questo punto, lo si potrà sciacquare sotto l’acqua corrente e alla fine, per eliminare l’eccesso d’acqua, basterà strizzarlo in modo deciso ma non troppo vigoroso. Anche in questo caso, lo si potrà far asciugare all’aria aperta. Nel caso in cui il peluche abbia dei meccanismi meccanici al suo interno, non potrà essere lavato né a mano né in lavatrice. La soluzione è quindi quella di utilizzare l’aspirapolvere e, se non si è ancora soddisfatte, pulirlo con una spugnetta e del detergente disinfettante.