Ottobre è il mese in cui arriva ufficialmente l'autunno, e con la nuova stagione cambia anche l'alimentazione. Frutta e verdura dagli odori e sapori forti, gustosi, ma anche vitamine e alimenti per combattere i primi malanni. Ecco cosa non può mancare nella spesa di ottobre!

La frutta di stagione ad ottobre.

Tra i frutti tipici del mese di Ottobre che spesso vengono erroneamente catalogate come verdura ci sono le castagne: ricche di sali minerali, sono perfette per chi nel cambio di stagione soffre di stanchezza. Si tratta di un frutto ricco di vitamina C, importante per la sua funzione antiossidante, ma soprattutto indispensabile per rinforzare il sistema immunitario e prepararlo per affrontare i primi malanni di stagione. A Ottobre puoi trovare anche i cachi, dolci e gustosi. Grazie all'alto contenuto di zucchero che rende il suo sapore così delizioso, sono una fonte energetica notevole. Le loro proprietà depurative li rendono perfetti per un'azione purificante nei confronti di fegato, pancreas e milza. Non può mancare poi il melograno: conosciuto anche per le sue proprietà antitumorali, è ottimo per stimolare la serotonina e combattere la depressione, ma anche per abbassare il colesterolo e la pressione sanguigna. Un altro frutto tipico di questo mese sono i fichi d'india: grazie all'alto contenuto di fibre sono un alimento perfetto per chi vuole perdere peso e al tempo stesso godono di proprietà dissetanti e depurative. I fichi d'india sono anche un ottimo ingrediente curativo: il loro sciroppo infatti è in grado di calmare la tosse. A Ottobre troverai anche le mele: grazie al contenuto di flavonoidi combattono le malattie cardiache ma si tratta anche di un frutto benefico per la salute dei denti.

La verdura di stagione per la spesa di ottobre.

La verdura tipica del mese di Ottobre sono i funghi: ottimi per rinforzare il sistema immunitario, sono da sempre considerati un vero e proprio antibiotico naturale. L'apporto calorico è molto basso, quindi si tratta di un alimento adatto anche a chi sta seguendo una dieta, a patto che sia cucinato in modo sano. Un altro ortaggio tipicamente autunnale è la melanzana, che grazie al suo elevato contenuto di acqua è depurativa e l'alto contenuto di fibre la rende un ottimo alimento per stimolare la digestione. Grazie al ferro contenuto all'interno di questo ortaggio, la melanzana è perfetta da consumare anche nei casi di anemia. Ottobre è anche il mese ideale per consumare la zucca: i carotenoidi aiutano la salute degli occhi, mentre le fibre quella del cuore. Il betacarotene contenuto al suo interno ha proprietà antiossidanti ma anche antitumorali. Tipico della stagione autunnale è anche il porro: grazie alle poche calorie contenute al loro interno sono un ottimo alimento per chi vuole dimagrire. Perfetto per combattere i malanni di stagione grazie alle sue proprietà di antibiotico naturale che combatte reumatismi ed artrite. Gli oli essenziali inoltre, aiutano la digestione, mentre il potassio depura l'organismo. Non possono mancare poi le patate novelle: la loro azione depurativa è ottima per eliminare le tossine dall'organismo e apportano benefici in caso di ritenzione idrica grazie alla loro azione diuretica.