I social hanno invaso ogni aspetto della nostra quotidianità, tanto che saremmo capaci di condividere foto e video di momenti che dovrebbero rimanere super privati. Kat Armendariz è una ragazza americana, viene da El Paso e pare abbia superato ogni limite. Di recente ha infatti condiviso un selfie molto particolare sul suo profilo: nello scatto appare sorridente in una camera di un'ospedale mentre sullo sfondo la sorella è sofferente in pieno travaglio.

La donna sta urlando e si porta le mani al viso dal dolore ma, nonostante ciò, Kate ha avuto il coraggio di ritrarla in un momento tanto intimo e delicato. Nella didascalia ha scritto: "Selfie! Mentre mia sorella sta per espellere un bambino dalla sua vagina". La cosa incredibile è che il post è stato visualizzato da 500.000 persone e ha ricevuto anche dei commenti positivi che l'hanno definita la foto più bella di tutti i tempi. Naturalmente, sono stati molti coloro che non hanno apprezzato l'iniziativa della giovane, definendola poco etica e morale.

Quello che ci si chiede è per quale motivo la giovane abbia sentito il bisogno di immortalare l'agonia di un momento che verrà ricordato come uno dei migliori della propria vita. Kat, sommersa dalle critiche, non ha potuto fare a meno di spiegare la sua versione, facendo riferimento al fatto che lo scatto non voleva essere offensiva, è lei stessa mamma di 5 bambini e voleva semplicemente comunicare empatia in un momento tanto importante.