La dieta mediterranea è quella maggiormente seguita nel nostro paese ma in pochi sanno che potrebbe essere la soluzione ideale per prevenire il tumore al seno, una malattia ancora molto diffusa e che mette a rischio la vita di moltissime donne ogni anno. A dimostrarlo, uno studio condotto da Piet van den Brandt, professore presso l'università olandese di Maastricht, e pubblicato sull'International Journal of Cancer, secondo il quale questo particolare regime alimentare riuscirebbe a limitare la comparsa della malattia.

Sono stati condotti dei test per circa 20 anni su oltre 62.000 donne provenienti da tutto il mondo e i risultati sono stati chiari: quelle che avevano seguito la dieta mediterranea con regolarità hanno registrato un rischio minore del 40% di ammalarsi di cancro al seno ER-negativo, cioè quello che non dipendente dagli ormoni estrogeni e che in molti casi non è curabile. Quelle che invece avevano preferito un regime alimentare differente hanno registrato una maggiore tendenza ad andare incontro a questa malattia aggressiva.

Come se non bastasse, una dieta simile riuscirebbe a ridurre anche il rischio di recidive. Insomma, a quanto pare, mangiare seguendo i principi base della dieta mediterranea avrebbe moltissimi benefici sulla salute. Via libera, dunque, a cereali, frutta e verdura, olio di oliva, carne, pesce e latticini. Il cancro al seno colpisce il 30% della popolazione femminile ogni anno ma è possibile prevenirlo con questo modello nutrizionale e curarlo se diagnosticato in tempo.