Gemma Flanagan è una donna di 34 anni e la sua storia è diventata una fonte d'ispirazione per tutte le persone che si sentono limitate a causa della disabilità. Fino a 5 anni fa, era assistente di volo per la British Airways ed era felice di avere un lavoro che le permettesse di fare il giro del mondo, poi la sua vita è cambiata. Ha scoperto di soffrire della sindrome di Guillain-Barre, una malattia che le ha causato la paralisi degli arti inferiori.

Inevitabilmente, le sue abitudini quotidiane sono state stravolte, visto che non può fare a meno della sedia a rotelle, e si è ritrovata a dover fare i conti con un "nuovo corpo". Incredibilmente, però, è riuscita ad accettare la disabilità e a sentirsi bella così com'è, anche se non rispecchia i canoni estetici comunemente imposti dalla società. Oggi, Gemma è diventata una modella di lingerie, appare nella campagna #TheNewSexy, realizzata per sponsorizzare la linea di intimo Scantilly di Curvy Kate, ed è stata capace di ridefinire il concetto di sensualità.

A photo posted by Gemma (@bambigems) on

Accanto a lei, altre sette donne diverse per storia, dimensione ed età: Paige Billiot, nata con un nevo flammeo che le copre il viso e la testa, Yasmin Taylor, che soffre di alopecia, Janet Rook, che posa sulla sedia a rotelle in biancheria intima a ben 65 anni. Gemma, più di tutte, ha dimostrato che la vita può ricominciare anche dopo una malattia tanto debilitante. La sua forza è diventata punto di riferimento per tutte le donne nelle sue stesse condizioni che, a causa di un handicap, hanno smesso di sentirsi sensuali e femminili: tutte possono essere belle, l'importante è credere in se stesse.