Ali e Dan sono due genitori di Tunbridge, nel Kent, e la loro storia è straziante. Lo scorso 19 giugno hanno perso il figlio di 21 mesi, Daniel Farbrace, dopo che le sue condizioni di salute si erano aggravate a causa di una parainfluenza. Il piccolo era già affetto da leucemia mieloide acuta e, anche se era stato dichiarato clinicamente morto, è rimasto in ospedale per altri 9 giorni prima di perdere la vita naturalmente. La mamma gli è stata vicino fino all'ultimo ed è stata lieta nel fatto che non abbia dovuto staccare la spina per lasciarlo andare.

"E' rimasto attaccato alle macchine per 9 giorni e spesso abbiamo pensato che stesse per morire. Quando è successo, non ce lo aspettavamo ma è stato un onore trasportarlo per le fredde stanze dell'ospedale", ha spiegato la mamma ancora commossa. Prima di salutarlo per sempre, ha voluto dargli un ultimo bacio sulla fronte, così da portarlo sempre con se nei suoi ricordi. L'immagine che ritrae quel momento è così toccante che è riuscita a commuovere il web. La cosa particolare è che la donna lo ha definito un piccolo guerriero, facendo riferimento anche alla posizione in cui si trovava nel letto, quella di un combattente a riposo.

L'obiettivo di Ali era dimostrare che il "sacrificio" di Daniel non è stato vano: insieme al marito continuerà a vivere con gioia, senza considerare la sua morte una perdita. Dopo la morte del figlio, i due hanno portato a casa il suo corpo per organizzare un funerale celebrativo. Ora, sia la mamma che il papà potranno andare avanti senza rimpianti, con la consapevolezza che il piccolo Daniel li proteggerà dall'alto.