Kim Kardashian è una delle star più seguite sui social, tanto da essere diventata la regina dei selfie, ma negli ultimi giorni qualcosa è cambiato. Tutti i fan più incalliti avranno sicuramente notato che, dopo aver subito la terribile rapina a Parigi, la diva americana si è presa una pausa da Instagram, Twitter e Snapchat. Tutti sapevano che stava partecipando alla Paris Fashion Week, il giorno prima era apparsa con un nude look molto sexy alla sfilata di Balmain e a quella di Balenciaga la mattina precedente a quella nottata da incubo, ma la cosa assurda è che proprio da quel momento non ha pubblicato più nulla.

L’ultima foto di Kim Kardashian su Instagram.

Considerando che ha sempre documentato con foto e post ogni momento della sua quotidianità, il "silenzio" di Kim Kardashian è decisamente sorprendente. Sarà perché deve ancora superare lo shock subito o perché ha capito che deve fare una differenza tra vita privata e professionale, ma è certo che gli oltre 84 milioni di followers aspettano con ansia il suo ritorno. L'ultimo post che ha condiviso? Una foto in cui mostra un dettaglio dell'incredibile look sfoggiato alla sua ultima apparizione pubblica alla sfilata Balenciaga, sotto al quale molti followers hanno commentato "Ci manchi".

A photo posted by Kim Kardashian West (@kimkardashian) on

Le conseguenze del "silenzio" di Kim Kardashian.

E' inutile girarci intorno, Kim Kardashian riesce a guadagnare cifre incredibili proprio grazie ai selfie e ai post generici che pubblica in continuazione su Instagram, Twitter e Snapchat. Le sue entrate, inoltre, aumentano in caso di sponsor o di contratti con le aziende che pubblicizza. Il silenzio improvviso non può fare a meno di pesare sulle sue finanza, si stima che la Kardashian arriverà a perdere 800.000 dollari al mese se continuerà a non pubblicare nulla sui suoi profili. Allo stesso tempo, però, visto che la sua assenza sta suscitando un incredibile clamore, Kim sa bene che il primo post che pubblicherà dopo la rapina le farà guadagnare moltissimo sia in termini economici che in numero di seguaci. A questo punto, non resta che aspettare il "grande" ritorno della regina dei social, di sicuro sarà in gran stile.

La rapina a Kim Kardashian.

Kim Kardashian si trovava a Parigi per seguire le sfilate organizzate durante la Settimana della Moda quando ha subito una terribile rapina nell’albergo di lusso Hôtel de Portals. Erano le tre di notte del 3 ottobre e cinque persone con indosso delle uniformi della polizia e dei passamontagna hanno legato il guardiano notturno e fatto irruzione nella camera di Kim. Secondo le notizie trapelate poche ore dopo la rapina, i ladri avrebbero chiuso Kim in bagno dopo averle puntato contro una pistola per poi rubarle diversi telefoni cellulari, carte di credito e gioielli per un valore totale di oltre 9 milioni di euro. Le cose che però proprio non tornano sono diverse. Innanzitutto, l'hotel di lusso è famoso per il suo incredibile sistema di sicurezza, ha ospitato star del calibro di Leonardo DiCaprio, Mick Jagger, Madonna, ma a quanto pare le telecamere di sorveglianza  questa volta non sono servite a nulla. Non solo nessun addetto alla sicurezza è intervenuto ma, ancora oggi, non sono stati identificati i rapinatori. Non c'erano, inoltre, segni di effrazione, simbolo del fatto che la Kardashian ha aperto volontariamente la porta a degli sconosciuti in piena notte, anche se non se ne comprende il motivo. Molte persone sono arrivate addirittura a pensare che sia stata solo una trovata pubblicitaria pensata dalla stessa Kim per aumentare ancora di più la sua popolarità, anche se questa ipotesi sembra essere davvero assurda. L'unica che potrà fare chiarezza sulla situazione è proprio la Kardashian: chissà quando ritornerà alla "vita social" per dare la sua versione dei fatti.