12:13

Ken lascia Barbie: il video di Greenpeace sulla deforestazione in Indonesia

Ken lascia Barbie: il nuovo spot, lanciato da Greenpeace, accusa la Mattel di essere implicata nella deforestazione in Indonesia

Ken lascia Barbie: il video di Greenpeace sulla deforestazione in Indonesia.

Bionda, occhi azzurri, capelli fluenti, corpo perfetto, un guardaroba infinito e una casa da sogno: Barbie è più che una semplice bambolina dal volto sempre sorridente, è diventata con gli anni un vero e proprio mito, che ha segnato l’adolescenza di intere generazioni, a partire da quel 9 marzo 1959, quando viene lanciato sul mercato il primo esemplare.

Chi non ha mai trascorso qualche ora a vestirla e svestirla, immaginando balli da favola e storie d’amore avvincenti…

E così che accanto alla Barbie, due anni dopo, la Mattel ha presentato al mondo intero quello che presumibilmente è stato, da sempre, il suo fidanzato: il mitico Ken!

Ma cosa si nasconde dietro questo mondo perfetto, fatto di piume e luccichii? Magari una serial-killer e un fidanzato particolarmente attento alla depilazione…

Sono figo, ho abiti firmati e una casa da sogno. E poi c’è Barbie…

Ken

Il nuovo spot lanciato da Greenpeace, tanto per intenderci, quelli che combattono strenuamente per salvare il mondo dall’auto-distruzione, racconta quanto sia cambiata la nostra dolce Barbie: è diventata una serial-killer, che sta distruggendo la foresta pluviale solo per risparmiare sul packaging, che in pratica è lo scatolo di imballaggio nel quale viene confezionata la creatura di plastica.

La risatina malefica e le gocce di sangue sul volto di Ken descrivono una nuova Barbie, direttamente responsabile della deforestazione in Indonesia.

Quale fine ha fatto la generosa bambolina, che ha incantato il mondo intero?

Nella recente “intervista”, realizzata da Greenpeace al suo storico fidanzato, si scopre che Ken non vuole più saperne di lei:

E’ finita, la lascio, questa pazza furiosa, maledetta. Non esco con ragazze che contribuiscono alla deforestazione.

Attraverso questa stessa intervista che, per alcuni risulta spassosa per altri preoccupante, Greenpeace ha accusato la Mattel di distruggere la foresta pluviale indonesiana, procurandosi il legno degli imballaggi dall’azienda Asia Pulp and Paper (App), che, a sua volta, si è difesa dalla accuse, sostenendo che, invece, gli imballaggi sono prodotti con materiale riciclato fino 1l 96%. L’obiettivo è quello di arrivare al 100% entro il 2015.

Dove che sia la verità, magari lo scopriremo alla prossima intervista…

Approfondimenti: barbie

commenta
STORIE INTERESSANTI
STORIE DEL GIORNO
FANPAGE D'AUTORE
ALTRE STORIE